Shugo Chara – La Magia del Cuore n°1 – Peach-Pit

Buon giorno a tutti!

^______^

Come state? Vi siete ripresi dall’ultima maratona shoujo? Come, come? Ancora no? Allora qui ci vuole un’altra bella corsa più leggera, sprizzante e divertente e vi propongo quindi Shugo Chara del duo Peach-Pit! *^* Molti di voi se la ricorderanno per il fatto che sia anche arrivata in Italia tramite l’anime ma se vi siete persi il manga e volete farci un pensierino comincio col dirvi che questa lettura è molto energica e per niente banale come può sembrare, nel leggere il primo numero ieri sera mi sembrava proprio di ritrovarmi davanti alla sua versione animata, le gag, le scene, le inquadrature, ogni cosa mi ricordava molto bene l’anime quindi sarete contenti di poter rivivere quelle stesse situazioni che vi hanno colpito. Fondamentalmente la trasposizione animata segue fedelmente il manga seppur questo si discosti per qualche dettaglio che forse noterete anche voi andando avanti nella lettura. Se vi state chiedendo il perché di questo recupero in blocco di Shugo Chara allora vi devo proprio dire che non c’è niente di più carino e spassoso! Questa serie si caratterizza per una forte componente relativa al cambiamento, all‘essere se stessi o a voler apparire diversi da come si è, non a caso si è aggiudicata il premio “Cioccolata calda, uno shoujo preferito per bambini” nel mio Coffee Shoujo Manga Tag! 😉 Quindi, non lasciatevi fermare dal fatto dei disegni molto pucciosi, o dai protagonisti che sono ancora molto giovani perché malgrado le apparenze le tematiche affrontate non sono così scontate come possono apparirci. Ho davvero molto apprezzato questa serie e adesso non vedo l’ora di parlarvene come si deve, passo dopo passo! 😉

Quindi, non indugiamo oltre e tuffiamoci in questo primo volume alla scoperta di cosa siano queste misteriose Uova del Cuore, di Amu e dei suoi compagni di avventure! 🙂

Amu Hinamori è una studentessa delle medie riservata e scontrosa con i compagni, ma i suoi modi sono in realtà dovuti solamente a una forte timidezza. Una sera, mentre si angustia per il suo brutto carattere, la ragazza si addormenta, e la mattina successiva trova nel suo letto tre uova colorate: si tratta di Uova del Cuore, e da queste nasceranno gli Shugo Chara, piccoli guardiani delle emozioni che incarnano le diverse personalità che Amu potrebbe e vorrebbe avere! Le creaturine uscite dalle uova magiche hanno il potere di trasformare all’istante la sua indole, e la cosa darà vita a una serie di situazioni a dir poco imbarazzanti!

Fonte: Star Comics

Amu Hinamori è una ragazzina molto spicy&cool, o almeno, è così che viene vista dagli altri, dal carattere freddo e distaccato alla Seyo Academy, la scuola media che frequenta, eppure al contempo bellissima, tosta e molto matura per la sua età, si differenzia così tanto dal resto degli alunni che per questi motivi non riescono ad approcciarla come una loro compagna ma si limitano a fantasticare sulla sua vita quotidiana dando il via però a grandi malintesi. Amu in realtà non è proprio come la dipingono, anzi, è così timida e imbranata che finisce per usare toni forti e neutri quando invece dentro di lei si agitano molti sentimenti che però non riesce a esprimere come si deve. Questo la porta così a dover indossare costantemente una maschera che l’accompagna per tutta la giornata ma una volta a casa Amu non può non pensare ogni tanto al fatto di voler mostrarsi veramente per come è, riuscire a farsi delle amiche nonostante ormai siano passati mesi dall’inizio dell’anno scolastico, e di poter quindi essere se stessa. Una sera, alla tv, Amu vede la trasmissione di una signora, una sensitiva, che parla a proposito di spiriti guardiani … La cosa turba abbastanza la ragazzina che, una volta sola, in camera sua, finisce per esprimere questo suo desiderio e l’indomani mattina, non che si aspettasse decisamente qualche cosa diversa dal giorno precedente ma vedere all’improvviso ben tre uova colorate, una rosa, una azzurra e una verde, tra le sue coperte la sconcerta non poco! Cosa saranno mai queste tre uova? E perché sono apparse proprio a lei? Amu non se la sente di lasciarle a casa, qualcuno della sua famiglia potrebbe scoprirle, così se le porta dietro, per motivi di sicurezza. La Seyo Academy è una scuola dove è stato istituito un organo che si occupa della privacy e di altre materie relative agli studenti, i così detti “Guardiani” e ne fanno parte quattro membri, sono rispettivamente il King’s Chair Tadase Hotori, biondo e dagli occhi azzurri, viene definito da tutti il “principe” per il suo bellissimo aspetto nonché dai modi premurosi e gentili riesce a incantare ogni singola studentessa, infatti ha moltissime ammiratrici, poi viene subito dopo la Queen’s Chair, Nadeshiko Fujisaki, una ragazza dai capelli lunghissimi e lucidi come la seta, elegante e raffinata, ha un carattere gentile e posato, poi c’è l’amichevole Kukai Soma, il Jack’s Chair, sportivo e amante del pericolo, non si tira indietro a nulla e ha una forte energia, tanto da non voler rimanere mai fermo, ed infine, la piccola e dolce Yaya Yuiki, dalle fattezze di una bambolina così come dal suo comportamento tipicamente bambinesco le piacciono i dolci e le cose carine ed è la Ace’s Chair. Amu ha sempre preso distanza dai Guardiani ma improvvisamente comincia a girare la voce che potrebbe farne parte proprio per via dei suoi modi di fare e del suo comportamento anche se ammette che non le piacerebbe per niente indossare quel loro mantello tipico che li contraddistingue dagli altri. Tuttavia, proprio come le altre sue coetanee Amu ha una cotta per Tadase ed è proprio lui che la nota, una mattina, fermandola per chiederle qualcosa ma la prima finisce per allontanarlo in maniera brusca. Ciò porta la ragazzina a deprimersi perché in realtà era così troppo emozionata di essergli accanto che non era riuscita per niente a dare un freno ai suoi sentimenti, eh, sì, quanto le piacerebbe poter esprimerglieli! Ma in fondo cosa c’è di così semplice? Durante l’assemblea scolastica improvvisamente qualcosa cambia … Ed Amu si ritrova a confessare il suo amore davanti a tutti i presenti e a Tadase che stava presenziando la riunione sul palco. Improvvisamente, non appena torna normale Amu scappa via chiedendosi cosa sia successo, era come se avesse sentito una voce dentro la sua testa che l’ha spronata a dire quelle cose senza neanche avere il tempo per fermarsi! Ma cosa sarà stato? Nel correre via Amu finisce in un cantiere e senza accorgersene cade dentro un’enorme buca, qui casca addosso ad un ragazzo che stava sonnecchiando beatamente, altri non è che Ikuto Tsukiyomi, un altro portatore di Shugo Chara, che comincia a mostrarsi interessato nei suoi confronti perché sente l’odore delle sue Uova. Tuttavia, dopo poco, per sfuggire alla terra che la ruspa stava gettando sopra le loro teste ecco che improvvisamente nasce il primo Shugo Chara ed altri non è che la piccola energica, sportiva e frizzante Ran, dalle tonalità rosa! Usando i suoi poteri Amu riesce a saltare in alto ad una velocità spropositata tuttavia finisce ancora nei guai perché Ikuto è intenzionato a mettere le mani sul resto delle sue Uova e questo perché, tra essi, potrebbe nascondersi l’Embrione, un uovo che si dice essere in grado di esaudire ogni desiderio! Ma per fortuna viene salvata dall’arrivo tempestivo di Tadase che si scopre avere anche lui uno Shugo Chara e grazie ad esso è in grado di usare il suo potere contro il gattaccio e la battaglia finisce con la fuga di quest’ultimo che però vuole mettere le cose in chiaro con Amu, riuscirà a impossessarsi delle sue Uova, costi quel che costi! Da ciò, Amu finalmente conosce Ran, la sua prima Shugo Chara e cominciano anche i suoi guai perché mostrare questi repentini cambi di comportamento la spaventano, non era abituata a dire le cose senza pensarci tuttavia il suo gesto improvviso colpisce le altre ragazze e finisce per fare amicizia con loro! Sembra che non tutti i mali vengano solo per nuocere visto che in un primo momento credeva che avere questi spiriti potesse solo darle grattacapi ma ben presto, con la nascita di Miki, un’altra parte inespressa di Amu nata dal desiderio di voler essere brava nel disegno e nel creare cose belle e nuove si renderà conto che deve cominciare a fidarsi di loro perché in fondo sono parti di lei stessa, lati che potrebbe o vorrebbe avere! Grazie a loro due riesce ad accettare la cosa e nel frattempo gli altri Guardiani invece premono tentando di convincere Amu a fare parte del loro gruppo non solo per i benefici che potrebbe avere se si decidesse ad aggregarsi ma perché avrebbero bisogno del suo aiuto! Viene quindi introdotta nel Royal Garden, una sorta di giardino a loro esclusivo dove i Guardiani si riuniscono e svolgono le loro faccende oppure prendono assieme un tè e mangiano dolci … Scopriamo quindi, attraverso un libro scritto dal primo King, che le Uova del Cuore sono davvero importanti per i bambini! Ognuno di noi ne ha uno (in alcuni casi speciali anche di più) e che questi si schiuderanno quando diventeranno adulti, essi rappresentano una parte di noi, quello che vorremmo diventare o essere … E il fatto che Amu ne possiede ben 3 a differenza del resto di loro è un qualcosa di così importante che vorrebbero averla nel loro gruppo a tutti i costi perché è molto preziosa ma Amu non ci sta per niente! Rifiuta l’offerta e scappa via, Nadeshiko non si da per vinta e così decide di giocare il tutto per tutto! Prendere Amu per il suo lato debole, sapendo che la ragazzina ha una cotta per Tadase – e lo ha anche ammesso davanti a tutti nell’assemblea – cerca di circuirla dicendole che se deciderà di entrare a far parte dei Guardini potrà avere un sacco di foto esclusive di Tadase nei momenti più disparati! Ma Amu non si lascia abbindolare così facilmente … proprio no! Ops, troppo tardi! Nadeshiko le rivela anche che il compleanno del Principe si avvicina e sarebbe davvero perfetto se decidesse di preparargli una torta con le sua mani! Ma Amu non ha proprio granché abilità nel preparare dolci … e si sente mortificata e persa, ma niente paura! L’aiuterà proprio Nadeshiko e così dopo poco sono nell’aula di economica domestica a cimentarsi nell’arte dolciaria! Con le istruzioni della Queen Amu riesce a fare una bella torta e a rimanerne soddisfatta come non mai per esserci riuscita quando, però, all’improvviso, ecco che giunge di nuovo Ikuto che ha deciso di non mollare l’osso! Adesso manca solo un ultimo Uovo del Cuore e chissà magari lì dentro si nasconde il fantomatico Embrione? C’è solo un modo per scoprirlo, deve assolutamente metterci sopra le zampe! Amu nel riprendersi il suo terzo uovo, quello verde, finisce addosso a Ikuto e i due poi cadono per terra, tuttavia, in poco tempo giunge a salvarla Nadeshiko che facendo il suo Chara Change riesce in qualche modo a tenere testa a Ikuto. Ed ecco che finalmente si schiude anche il suo terzo uovo e da ciò ne nasce Suu, una completa pasticciona, amante dei dolci ma incredibilmente buona. Come se non bastasse sopraggiunge un nuovo personaggio, una ragazza, dai capelli chiari e uno sguardo deciso, molto affezionata a Ikuto è desiderosa di aiutarlo in tutto e per tutto pur di far sì che il suo desiderio divenga realtà e altri non è che Utau Hoshina, una famosa idol! Subito i due se ne vanno lasciando le scene e Amu diventa triste perché ormai la torta cadendo a terra si è rovinata tutta, però, con l’impasto che è rimasto possono fare dei biscotti! Senza perdersi d’animo, si rimette all’opera e poi eccoli belli pronti, tutti da regalare a Tadase per il suo compleanno! Amu ci pensa su, vorrebbe scrivergli anche una lettera ma poi ci ripensa e decide di lasciare stare, tuttavia, una volta arrivata davanti casa del Principe per l’imbarazzo finisce per nascondersi assieme a Nadeshiko e a lasciare davanti l’uscio di casa sua il pacchetto. Ma Amu ha sbagliato regalo! Miki, che voleva anche lei fare un pacchetto bello quanto quello della sua portatrice si era messa a confezionarne uno simile solo … mettendoci dentro le cartacce del cestino e tra queste c’è anche la lettera di Amu! Oh, no! Che guaio! Una volta rintracciata subito Amu Ran e Suu riescono a infiltrarsi con lei in camera di Tadase e qui fanno meglio la conoscenza di Kiseki, il suo Shugo Chara! Tuttavia vengono scoperte proprio da quest’ultimo e alla fine Amu capisce che anche Tadase ci spera moltissimo che si unisca tra i Guardiani proprio perché ha una grande forza! Nel frattempo, Amu e Nadeshiko finiscono nella stessa classe e alla cerimonia di inizio anno scolastico scopre che è diventata il Joker dei Guardini, ovvero, la carta vincente! Inoltre verrà anche a conoscenza del perché Tadase non gradisce essere chiamato principe, beh, difatti quando ciò avviene istintivamente fa la Chara Change con Kisaki e diventa praticamente un Re snob, altezzoso, malvagio che vuole impossessarsi del mondo ed essere il più forte! Da ciò Amu capisce che anche gli altri sono proprio come lei, hanno dei sogni, delle paure, delle ansie e delle preoccupazioni per come sono veramente, per esempio, Tadase è davvero molto timido davanti agli altri e quando deve parlare in pubblico preferisce di gran lunga approfittare del potere del suo Shugo Chara per restare fermo e lucido! Intanto una sera Ikuto, a sorpresa, viene a trovarla sul balcone della sua camera e per scusarsi del fatto che la torta che aveva preparato è caduta per terra le ha portato un sacchetto pieno zeppo di dolci e snacks, certo, non sono la stessa cosa ma è come se la stesse ripagando del torto fatto. Amu ripensando a tutto gli chiede allora quale sia il tanto desiderio che vorrebbe realizzare se entrasse in possesso dell’Embrione ma il gattaccio per tutta risposta le gioca un brutto scherzo e finisce per morderle un orecchio! Infine le fa capire che se starà dalla parte di Tadase allora sarà una sua nemica. Tralasciando ciò, il giorno seguente, Nadeshiko fa un dono speciale alla ragazzina dandole il lucchetto magico che il primo King aveva espresso la volontà di donare alla persona che sarebbe comparsa con ben 3 Shugo Chara! Infine scoprirà ben presto il suo obiettivo di Jolly nonché compito principale ovvero quello di catturare le pericolose Uova X, non sono altro che Uova del Cuore ma mutate a causa dei sentimenti negativi che vivono nel cuore delle persone, queste li portano a comportarsi in maniera sbagliata e a soffrire, però è difficile che compaiano quindi Kukai la tranquillizza. Ma cosa? Ecco che sbuca subito un Uovo X! Kukai entra in scena facendo subito una Chara Change e anche Amu decide di dargli una mano facendo altrettanto con Ran ma improvvisamente, chissà come, effettua invece una Chara Transformation?!

Ebbene sì! Questo era il primo volumetto! ^_____^ A dir poco divertente! Mi sono piaciute un sacco le scene tra Amu e i suoi Shugo Chara! Ran, Miki e Suu sono tre parti fondamentali di Amu, sono lati della sua personalità non espresse che però riescono a farle infondere fiducia e coraggio, se all’inizio il rapporto con loro è un po’ burrascoso, soprattutto con Ran che essendo stata la prima a venire fuori dal suo Uovo ha subito un po’ l’ira di Amu, dopo però si riesce a intravedere già quanto tenga a loro anche se gliene combinano di ogni! XD Beh, comunque, il primo numero pone non solo le basi facendoci conoscere la protagonista ma anche ciò che la circonda e così ci vengono anche mostrati i suoi genitori un po’ scemi (in senso buono) e la sorellina di tre anni, Ami, una fanatica di Utau tanto che la prende a modello e non appena vede gli Shugo Chara di Amu finisce per giocarci assieme come se fossero dei pupazzetti morbidosi. LOL Ben presto, Amu verrà a far parte dei Guardiani e conoscerà gradualmente i suoi membri, tra cui il tanto adorato Tadase, il “principe”, o forse dovrei chiamarlo “re“? XD Tadase non si discosta molto dal personaggio di Amu – come se l’esatto suo contrario – solo che è davvero un ragazzo dolce, gentile e sorridente che però nasconde un complesso di inferiorità, infatti, non si sente abbastanza forte per affrontare le cose. E sarà praticamente un personaggio molto interessante da conoscere, ve lo assicuro, sarà uno per il quale Amu continuerà a far battere il suo cuore … statene certi! Dall’altro lato, abbiamo Ikuto, un ragazzo dal passato tormentato, vive e vaga per la città come un gatto randagio e il suo incontro con Amu però ha già cominciato a farlo cambiare leggermente … I due diventano nemici e questo perché Tadase e Ikuto vogliono mettere le mai sull’Embrione ma per due scopi diversi, l’uno per il bene e l’altro per il male, un oggetto tanto desiderato quanto conteso. In tutto ciò, comincia a intravedersi già il vero fulcro della storia: le Uova del Cuore! Preziose per ognuno quanto uniche al mondo, ogni Uovo vive dentro di noi ma quando questo viene alimentato da sentimenti negativi che attanagliano il suo portatore ecco che diventano Uova X, dotate di una forza oscura sono la minaccia più pericolosa che ci sia! Compito di Amu e degli altri Guardiani è far sì che queste non causino danni a nessuno e quando ne vedono uno sono obbligati a intervenire all’istante! Per combatterle devono usare i poteri dei loro Shugo Chara effettuando per esempio la Chara Change che permette al portatore di avere la specialità dello Shugo Chara, per esempio per Amu Ran le permette di essere una bravissima ginnasta! Discorso a parte è la Chara Transformation in cui portatore e Shugo Chara diventano un tutt’uno, quindi, ne assume l’aspetto e il potere diventa molto più forte perché sono un’unica cosa! A questo primo volume Amu riesce a farla proprio con Ran, a sorpresa e diventa una ragazza ponpon! Kyaaah∼ *o* l’adoro tantissimo quando diventa Cuore Amuleto! ❤ Intanto però un’ombra scura comincia a fare il suo ingresso, chi sta tramando dietro la creazione di Uova X? E che cosa sarebbe la Easter Company cui anche Utau si è unita assieme a Ikuto? Insomma, inizio molto carino così come lo sviluppo e tra scenette divertente ed altre più serie e intense Shugo Chara può finalmente partire alla grande! 🙂 Il percorso per diventare semplicemente se stessi e per riuscire ad accettarsi non sarà facile ma ce la farà Amu ad avere più fiducia in se stessa? In tutto ciò, scopriremo meglio i sentimenti che possono annidarsi dentro di noi alla ricerca continua della crescita e dei propri sogni vedremo assieme cos’altro accadrà nei prossimi numeri! ^______^

Grazie per avermi letto fino a qui e ci vediamo alla seconda tappa di questa maratona shoujo di Shugo Chara! ^_____^ Non mancate, mi raccomando! Vi aspetta la Magia del Cuore, così grande e speciale che saprà conquistarvi fin in profondità! 😉

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 25 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...