Full Moon – Canto d’Amore n°4 – Arina Tanemura

Buon giorno a tutti!

^_______^

Rieccoci qui assieme per continuare la nostra avventura musicale assieme a Mitsuki, la protagonista di questa serie di Arina Tanemura! Arrivati a questo punto siamo praticamente a metà della storia! Direi che dopo questo numero possiamo praticamente aspettarci di tutto e anche di più. La vicenda si sta davvero arricchendo di particolari e di colpi di scena che non fanno altro che mantenere viva l’attenzione del lettore in un crescendo sempre più di sentimenti che si oppongono a loro stessi, dove ci si perde tra i ricordi del passato e mille domande riaffiorano occupando praticamente tutta la mente. Questo volumetto mi ha particolarmente colpita sia per l’incredibile maestria con cui l’autrice gioca con i personaggi, mettendoli praticamente a nudo, e con le verità che vengono a galla come una forte raffica di vento. Lasciano dietro sensazioni e dispiaceri, emozioni negative ed ogni cosa pare ingigantirsi sempre di più, proprio come una valanga che sta discendendo un pendio diventando a mano a mano abnorme.

Nello scorso numero, infatti, abbiamo potuto constatare che Mitsuki sapeva già tutto riguardo Eichi, è morto dopo che l’aereo sul quale stava viaggiando diretto verso gli USA, è caduto a picco nell’oceano, ma nonostante questo ci ha lasciato parecchio disturbati dal fatto che la protagonista non ci fa mai capire che qualcosa di brutto sia accaduto a Eichi. Quindi, crediamo inconsapevolmente che viva semplicemente i suoi giorni distante da Mitsuki senza avere la possibilità di mettersi in contatto con lei. Venire a sapere della sua morte è qualcosa di talmente scioccante che lascia il segno non solo alla stessa Mitsuki quanto a noi lettori dato che oso sfidarvi a dire se vi sareste mai immaginati una cosa del genere! Forse perché è qualcosa di così inaspettato e impossibile da pensare che la cosa quando ce la ritroviamo davanti, schiaffeggiata in pieno volto, fa davvero malissimo. Ordunque, ora che anche i suoi messaggeri di morte ne sono al corrente cosa faranno? Vediamo di scoprirlo assieme! 🙂

Il fatto che Takuto stia ricordando la sua vita non è affatto un aspetto positivo: in questo modo, infatti, rischia di diventare un fantasma! Ma la sua vita terrena non è l’unico ricordo che riaffiora nella mente … il messaggero di morte ricorda infatti di aver già conosciuto Mitsuki e non solo, ricorda persino il suo primo incarico: quando dovette recuperare l’anima di un ragazzo deceduto in un incidente aereo … Di Arina Tanemura.

Fonte: Planet Manga

Riprendiamo il filo di questa storia appassionante con una Mitsuki che si comporta come suo solito e con Takuto, Meroko e Izumi che invece si stanno atteggiando in modo alquanto strano, venuti a conoscenza del fatto che perfino la stessa Mitsuki è al corrente della morte di Eichi dopo che Takuto se n’è accorto vedendo dei ritagli di giornale – segno che la stessa ragazzina quando uscì la notizia ne fu informata – adesso non sanno bene come trattarla e in qualche modo è come se la stessero evitando per non doverla affrontare. La cosa comincia a smuoversi quando Full Moon e compagni si dirigono nello studio di registrazione e in occasione di una conversazione con il suo produttore – il dottor Wakaoji che ha lasciato temporaneamente il suo lavoro di medico per dare una svolta nella carriera di Full Moon dato in passato faceva parte di una band super famosa, i Route L – le fa notare che quando canta fa troppi giri di parole ma soprattutto se ciò che esprime è davvero quello che vorrebbe gridare dal profondo del suo cuore e Mitsuki allora si rende conto che Madoka aveva ragione quando le ha fatto notare che ha una grave mancanza canora. Poco dopo Mitsuki rimane da sola con Takuto mentre gli altri sono in giro da qualche parte e il messaggero di morte finisce per saltarle addosso cercando di rubarle un bacio ma la ragazzina spaventata e colta all’improvviso lo respinge. E la cosa non sfugge a Jonathan il quale le fa presente che in fin dei conti Eichi è morto e perfino lei lo sa benissimo per poi fuggire via indisturbato. Rendendosi conto che i suoi amici ne sono venuti a conoscenza Mitsuki decide di volersi allontanare da loro e di lasciare una lettera di addio la quale finisce tra le mani di Takuto, il quale, assieme a Izumi e Meroko si mettono subito sulle sue tracce. In un primo momento Izumi se la prende con Takuto dicendo che non hanno il diritto di fermarla se desidera morire per ricongiungersi con il suo amato Eichi ma Takuto invece gli apre gli occhi, proprio perché loro sono morti diventando dei messaggeri devono impedire che Mitsuki non faccia un gesto simile. Intanto, la ragazzina viene soccorsa dalla signorina Oshige, la manager di Full Moon che ovviamente non sa che chi ha davanti altri non è che Full Moon! La porta a casa sua dato la pioggia incessante prodigandosi di aiutarla dopo averla quasi investita e qui sentendo le belle parole che la Oshige decanta su Full Moon non può che sentirsi grata ma ciò non le impedisce di voler salutare dentro di sé anche colei che finora le è sempre stata accanto supportandola in questo lungo cammino musicale. Full Moon, secondo Oshige, è una ragazza che non si arrende mai, costi quel che costi, nonostante le difficoltà riesce sempre a ritrovare il sorriso, è allegra e vivace e anche se è così giovane il suo sogno è più grande che mai, si direbbe che sia un angelo! Fortunatamente, non passa molto prima che venga rintracciata da Takuto il quale cerca di riportarla indietro ma Mitsuki, ferma nella sua decisione, cerca invece di ribellarsi, di staccarsi dal lui. Hanno un piccolo diverbio nel quale la prima cerca di far capire al secondo che non vuole in alcun modo che qualcuno possa trasformare i sentimenti che prova per Eichi in ricordi, non vuole essere toccata ma al contrario mantenere vive le sensazioni che provava quando stava in sua compagnia anche se Eichi ormai non c’è più. Takuto sa che Mitsuki in verità non avrebbe mai detto nulla a proposito di Eichi smentendo la sua dichiarazione ma ricevendo invece le lacrime di Mitsuki, sì, è vero, non ci sarebbe mai riuscita perché la cosa è ancora troppo triste e devastante da poter essere espressa a parole. Il solo pensiero di non poter in alcun modo più parlargli ne confessargli i suoi sentimenti è una ferita che brucia e che lacera ora come non mai. Tuttavia, il ragazzo le si dichiara dicendole che la proteggerà ma Mitsuki testarda lo rifiuta, non vuole che nessuno si frapponga tra lei e Eichi! Non vuole essere curata ne alleviata dal suo dolore ma all’improvviso il messaggero le prende la mano e gliela posa sul suo cuore facendole capire che sta facendo tutto questo perché a differenza di Eichi e di se stesso è ancora viva, è in tempo, può ancora farcela! Non sentendo il suo battito cardiaco Mitsuki scoppia a piangere in modo alquanto liberatorio come se avesse aspettato fino ad adesso per gettare tutto ciò che celasse dentro di sé, un peso così pesante che stava diventando difficile da sopportare. E ciò si riversa anche nell’incisione della sua nuova canzone “Missing Link” dove finalmente Full Moon può tirare fuori tutto quanto, senza esclusione di niente, i suoi sentimenti? Eccoli direttamente dalla sua voce! Tuttavia, se da una parte abbiamo una sorta di riappacificazione tra Takuto e Mitsuki dall’altra vediamo che Meroko invece, avendo assistito al loro sconto, cominci a sentirsi un po’ il terzo incomodo, ogni qualvolta può fugge via evitando di restare in loro compagnia, Izumi tenta anche di riportarla negli Inferi ma si vede ricevere un netto rifiuto! Ed è proprio in questo suo momento di debolezza che Meroko si ritrova trasformata da sola in una coniglietta finendo per precipitare nel giardino della nonna materna di Mitsuki! Qui però viene coccolata e viziata nonché accettata facilmente dalla nonna e dalla sua governante che a quanto pare credono nelle fate (beh, non è proprio la stessa cosa ma Meroko glielo lascia pensare) e finisce che Meroko passi interi pomeriggi da loro mangiando squisiti biscotti e chiacchierando con la nonna. Tuttavia, senza aspettarselo, all’improvviso comincia ad avere dei frammenti della sua vita passata, quando era un’umana e per ritrovare le serenità ritorna di nuovo a fare visita alla nonna di Mitsuki che però sta andando al cimitero così decide di accompagnarla e qui si rende conto che … la persona alla quale sta andando a fare visita non è altri che la sua tomba! Meroko, in passato si chiamava Moe e conosceva bene Fuzuki ovvero la nonna di Mitsuki perché erano amiche per la pelle! E qui arriva quindi la parte incentrata sui ricordi di Meroko: Moe andava spesso a fare visita a casa di Fuzuki perché le loro famiglie erano in buoni rapporti e perché questa fosse piuttosto cagionevole di salute così passava del tempo per tenerle compagnia. Un giorno fanno la conoscenza del figlio del signor Koga, un bravo ragazzo, il quale inaspettatamente fa battere il cuore di Moe e ciò non sfugge a Fuzuki che le da anche il suo supporto! I tre cominciano a frequentarsi diventando in poco tempo affiatati e amici. Tuttavia, un giorno Moe viene a sapere dalla sua famiglia che dovrà sposare il fidanzato di Fuzuki, tale Kimiharu, al posto di Fuzuki perché le cose sono andata a finire in questa maniera e siccome per affari economici non possono rifiutare Moe si ritrova improvvisamente addosso il mondo che le crolla pesantemente. Va quindi a far visita a Fuzuki chiedendole spiegazioni ma constata solo con i suoi occhi quanto invece si sia presa gioco dei suoi sentimenti infatti vede i due piccioncini baciarsi e questo le fa capire che per tutto il tempo è stata solo ingannata, tradita dalla sua migliore amica! Questo gettò Moe nella disperazione più totale e finì per tagliarsi le vene ai polsi, ecco come morì. Da sola, senza più nessuno … con il cuore spezzato due volte e senza trovare nessuna possibile via di uscita da tutto il dolore che stava dilaniando dentro di sé. A questo punto Meroko ferma Mitsuki e improvvisamente le mostra una frusta dicendole che la adopera quando deve raccogliere le anime e sta per usarla su di lei quando Takuto si frappone tra le due proteggendo Mitsuki. Questo fa infuriare ancora di più Meroko che si difende dicendo che sta solo facendo ciò perché sono dei messaggeri di morte in fondo e se Takuto non ha il coraggio di farlo ci penserà al suo posto. Vedendo la tenacia con la quale sta resistendo pur di tenere Mitsuki al sicuro Meroko si sente di nuovo furiosa e triste, è palese quanto la ami e di nuovo la malinconia si prende gioco di lei. Meroko si sente persa, senza più nessun motivo per restare con loro. Torna quindi da Izumi e abbracciandolo gli chiede di riportarla a casa infine si baciano … Un bacio che sa di disperazione in cerca di un po’ di sollievo

E così giungiamo anche alla fine di questo volumetto! ^_____^ Mamma miaaaa∼! Che fatica! >_____<” Solo a doverlo ripercorrere ancora una volta mi sento doppiamente infelice e preoccupata per tutto ciò che sta accadendo … Penso che due cose mi hanno fatto breccia più di tutte: la prima quando Mitsuki se la vede con Takuto riguardo i suoi sentimenti e credo che mai finora sono stata così scioccata nel leggere certe cose e poi quando Meroko torna da Izumi più sconsolata che mai. Quindi, adesso capisco perché in copertina ci sono loro due! XD Caspita, che caratterino che hanno questi due personaggi femminili! Tirano fuori tutto ciò che provano senza farsi problemi … Faccio più il tifo per Meroko perché la sua parte, in particolare, mi ha quasi portata alle lacrime e perché l’autrice è stata così brava a descrivere ogni cosa che mi sembrava proprio di poterla capire in tutto e per tutto. In fondo Meroko, mi viene da pensare, ne ha passate di peggio anche se non è una cosa che si può paragonare al dolore di Mitsuki ma comunque merita una certa dose cospicua di attenzione. E mi dispiace così tanto per lei, deve sentirsi davvero tanto ma tanto sola, vedendo Takuto e Mitsuki assieme l’uno tra le braccia dell’altra deve proprio averle fatto malissimo e difatti è un po’ come se la storia si ripetesse, vero? 😦 Al momento quindi mi sento solo di stare dalla parte di Meroko, è ora che anche lei ritrovi il sorriso! In fondo finora si è vista tante cose addosso e ha sempre sopportato … T_____T Tralasciando invece le cose tristi da parte, potevo non citare il bacio di zittimento (?) di Izumi che da a Takuto sulla bocca?! XD LOOOOL Comunque, in sostanza anche questo numero è stato non pieno ma sovraccarico di cose una dietro l’altra che sembra non accennare a risolvere le cose anzi ad agitare ancora di più le acque! Ma dove andremo a finire di questo passo? Non posso neanche respirare un attimo che subito devo continuamente prendere fazzoletti … Spero che le cose rallentino o quanto meno si calmino ma non ne sono poi così tanto sicura perché se anche la storia di Meroko è stata rivelata allora manca ancora all’appello Izumi … Credo che anche per lui ci saranno lacrime a fiotti vero? ^____^” Me lo sento! Ormai visto che si è avvicinato tantissimo a Meroko penso che sia il prossimo! Avrò ragione oppure no? Ma soprattutto, mi chiedo, a questo punto, visto che Takuto e Mitsuki si sono chiariti arriveranno mai a diventare una coppia? Mitsuki non demorde sulla faccenda di Eichi e Takuto però si sta dimostrando a suo modo paziente (anche se le è saltato addosso due volte! XD) cercando di dimostrarle davvero quanto la ami e quanto sia disposto a fare pur di averla tutta per sé e non nascondo che la cosa mi piace un casino. Non si sta dando per vinto quindi, forza e coraggio! Speriamo che questi due siano più sinceri l’uno con l’altra! *^* Posso sperarci? ❤ Bene, direi che anche per stavolta è arrivato il momento di fermarmi! 😉 Anche perché ho bisogno di un time-out per riprendermi ancora da tutte queste cose scioccanti! Maestra Tanemura, dammi un po’ di tregua, ti prego! XD 

Ci si vede al prossimo appuntamento sempre qui con me e sempre in compagnia di Full Moon – Canto d’Amore! Riuscite a sentire la dolce melodia che sta cantando?Lasciatevi trasportare dai vostri sentimenti e seguite con me il sogno di Mitsuki! 😀

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 25 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...