Romance Spring: Quando la primavera fa battere il cuore …

Buon giorno a tutti∼ 

Come state? Spero bene! Quest’oggi sono qui per farvi un sunto dei miei ultimi acquisti in fatto di manga e libri. Mi piacerebbe fare altri post del genere, quindi, magari quando avrò accumulato altra roba ogni tanto ve ne parlerò sempre qui, sul mio Blog. 🙂

Innanzitutto, partiamo dal fatto che non credevo finalmente sarebbe arrivato questo momento, c’erano fin troppe cose che desideravo leggere e seppur con poco tempo a disposizione alla fine, un poco alla volta, appena avevo un buco m fiondavo tra le pagine. Partiamo anche dal fatto che non tutte le cose che vedete in foto sono finite sotto i miei occhi ma questo non vuol dire che non abbia niente da raccontarvi a proposito. E’ stata una primavera bellissima perché ha segnato l’arrivo di molte cose che attendevo e anche un paio di sorprese che hanno saputo rallegrarmi e catturare la mia attenzione quindi direi che sono più che soddisfatta!

Quindi, partiamo con ordine!

Innanzitutto, una cosa che desideravo tantissimo è stata una mug di Mr. Wonderful, semplicemente adoro tutto ciò che riguarda questa marca! *o* E alla fine mi è stata regalata da mio fratello per il mio compleanno, non trovate che sia davvero carina? *____* Sono così gelosa di questa tazza che continuo a guardarla e a riguardarla di continuo, LOL XD

Ed ora, via con gli shoujo! 

Tsubaki-cho Lonely Planet n°1: Mika Yamomori torna in Italia per Star Comics stavolta con questa nuova serie ancora in corso. Dopo l’enorme successo di Hirunaka no Ryusei (Una stella cadente in pieno giorno) adesso ci tuffiamo nella storia tra uno scrittore dai modi un po’ sgarbati, Akatsuki Kibikino, talmente preso dal lavoro da non avere quasi neanche il tempo per mangiare ne dormire e una ragazza, Fumi Ohno, che rimasta sola senza padre ne casa a causa dei debiti (mi ricorda moltissimo Nanami di Kamisama Kiss! XD) viene accolta nell’abitazione del sensei dato sta proprio cercando una domestica! Insieme, i due, cominceranno la loro improvvisa convivenza e impareranno a conoscersi e a capirsi sempre di più. L’iniziale distacco freddo di Akatsuki però viene mano a mano ad allentarsi e la stessa Fumi si renderà conto che sotto quella maschera impassibile invece si nasconde un bellissimo sorriso caloroso che sa conquistarla e farle quasi assaporare per la prima volta il dolce sapore dell’amore! ❤

Se c’è una cosa che più mi piace di quest’autrice è quella di saper creare una sceneggiatura passo dopo passo lasciando qui e là piccoli momenti dolcissimi in un crescendo sempre più di sentimenti e sensazioni. E’ come un fiore, deve essere curato in ogni momento perché possa poi sbocciare ed esaltare con la sua bellezza. Siamo di fronte ad un’altra serie che si prospetta fin da subito un grande successo. Da una parte la caratterizzazione dei personaggi gioca un fondamentale ruolo tanto che è facile subito adattarsi e capire un po’ come siano le loro vite. Abbiamo quindi, la giovane Fumi che a dispetto del resto delle sue compagne è molto responsabile e con la testa sulle spalle se si pensa che vive solo con suo padre, quindi è una di quelle che riesce a stabilire bene il suo vivere quotidiano tra scuola e faccende domestiche. Ma tutto cambia quando si ritrova senza un posto da poter chiamare “casa” difatti a causa della loro situazione economica non molto serena trova l’accoglienza tramite altre conoscenze presso l’abitazione del sensei Kibikino, un ragazzo parecchio più grande di lei. E da qui inizia finalmente la loro storia vera e propria! Poi, a questo punto, c’è il sensei, fin da subito credo che ci si possa affezionare a lui, dall’aspetto un po’ trasandato, vive le sue giornate chiuso in una stanza a lavorare ai suoi romanzi e seppur dapprima tratti Fumi come un fastidio dopo comincerà ad abituarsi alla sua presenza e in sostanza decide di prendersi cura di lei così come quest’ultima sta facendo nei suoi confronti. Il legame è già stretto in pochissime pagine, senza fretta, in modo alquanto naturale vediamo quanto Fumi inizi ad interessarsi al sensei, per cerare infatti di comprenderlo meglio finisce per leggere alcune sue opere e rimanerne alquanto piacevolmente sorpresa. E poi c’è il sensei che quasi senza volerlo inizia a far battere il cuore della protagonista! E anche delle lettrici! 😉 Ma se pensate che ormai tutto sia già bell’e pronto, vi sbagliate di grosso! Come faranno due personaggi del genere, così diversi sia nei modi di fare che nella vita di tutti i giorni, a fare quel passo in avanti che ci aspettiamo? Ci vorrà ancora un bel po’ di tempo e soprattutto l’aiuto di un personaggio secondario di tutto rispetto che cercherà di farli avvicinare sempre più e che diventerà quasi il loro cupido! Tutto si va cuocendo a fuoco lento ma il profumo di un dolce amore è già nell’aria! 🙂 Tuttavia Tsubaki-cho non ruota solo su i due protagonisti ma anche i comprimari hanno il loro ruolo, nulla viene lasciato al caso anzi le cose si intrecceranno tra loro facendoci entrare nel vivo del manga. Se pensate che questo sia il solito shoujo, beh, non ci scommetterei del tutto, certo vediamo dei protagonisti insoliti e forse alcune tematiche così come le situazioni sanno di visto e rivisto ma vi assicuro che ha tutto un sapore diverso! Tsubaki-cho Lonely Planet è una lettura allegra, frizzante, mai noiosa, i disegni sono splendidi, quel tratto maturo e delineato che lascia trasparire molte più sensazioni rispetto ai dialoghi. Consigliatissimo, per chi cerca una storia per niente banale ma pur sempre semplice a tratti profonda e leggera! *^*

ReRe Hello n°9: E finalmente ci siamo! Manca poco alla fine di questa serie, con un totale di 11 undici, ci stiamo avvicinando al lieto fine della storia d’amore tra Ririko, una tuttofare, e il signorino di buona famiglia, Minato! Sinceramente parlando ero molto emozionata di scoprire cosa sarebbe successo e difatti … Già, si capiva un po’ che ci sarebbe stata la solita parte “oscura” del protagonista, un classico cliché che si ripresenta e devo dire che invece non mi ha convinto del tutto, trovo che sia stata un po’ una cosa messa lì giusto per far vedere gli scheletri nell’armadio del protagonista maschile. Il suo passato tormentato riaffiora e i pensieri tristi e malinconici si ripresentano facendogli passare un momento tormentato e confuso, giù di morale arriviamo quasi al culmine quando Minato comincia ad alterarsi (oddio, mai visto così arrabbiato! °__°) ma per fortuna i buoni proposito dei suoi amici di confortarlo hanno la meglio e ben presto … la tempesta passa! Sinceramente non mi ha entusiasmato moltissimo la prima parte, stavo cominciando a pensare che fosse troppo pesante dopo tutta la leggerezza della serie e un po’ non mi ci sono ritrovata … Tuttavia, la lettura si riprende non appena comincia la seconda parte, con il fratello di Ririko e un gatto trovatello che poi finisce per diventare l’animale domestico di Minato! Ma è solo una piccola boccata di aria fresca prima di aver a che fare con un’altra questione del tutto particolare … una rivale per Ririko? Beh, chiamarla “rivale” forse è un po’ forzato ma fatto sta che vediamo all’improvviso arrivare un’ammiratrice di Minato! Ricordo che ho pensato che se Ririko non ci fosse stata questa sarebbe potuta essere un’altra storia! ^____^” Non so davvero cosa pensare, mi ha urtato molto dato il buon carattere di questa ragazza ma come diavolo si stanno mettendo le cose? Finisce tutto con un matrimonio combinato? E perché Minato c’è andato? Mi ha dato fastidio perché non ne parla per niente con Ririko, ad un certo punto quasi neanche più la vediamo … Capisco volerla proteggere e tutto quello che volete voi ma chissà come rimarrà stupita Riri quando scoprirà che quella ragazza che ha aiutato al supermercato sta per portarsi via il suo Minato! O forse no? :-S 

Ci troviamo quindi quasi ad un passo dalla conclusione e già sto quasi fremendo di scoprire come saluteremo questa coppia che ha saputo conquistarmi con una dolcezza e una trama carina da seguire. Fin da subito ho trovato il manga interessante e curioso, poi, vogliamo mettere Minato? I ragazzi, come abbiamo visto, si possono conquistare anche per la gola! E direi che Ririko con i suoi piatti sostanziosi e buoni ha saputo anche far venire l’acquolina alla bocca pure a noi! XD Insieme ne hanno passate di ogni, praticamente, e credo che l’arrivo di questa pretendente sia l’arco finale della storia, quando supereranno anche quest’ultimo ostacolo il loro amore sarà davvero libero di poter crescere sempre di più? *o* Vedremo! Intanto voglio davvero sapere cosa sta per succedere perché questo nono volume mi ha praticamente distrutta! E’ stato a tratti molto intensi, malinconici e per un po’ mi stavo domandando quando sarebbe finita questa parte, non dico che l’ho odiata ma mi ha dato parecchio fastidio, ecco … La pensate anche voi in questo modo? E adesso quest’altra cosa! A quanto pare ci vorrà ancora un pochino prima di poter vederli felici e contenti … ^____^” Ma intanto, dopo ReRe Hello, la maestra Minami è già all’opera su una nuova serie shoujo che ha appena raggiunto il primo tankobon in pubblicazione! Certo, è troppo presto per dirlo, ma mi piacerebbe che arrivasse anche questo! 🙂

Le situazioni di Lui&Lei n°1: Nuova serie! E’ stata del tutto improvvisa, quando la Planet Manga se ne uscì con questa notizia devo dire che fui molto sorpresa ma non pensai seriamente di volerla seguire dato la sua lunghezza, la serie inizia e finisce in 21 volumetti. Quindi non me ne curai più di tanto ma quando poi arrivò nelle fumetterie ad un special cut-price la cosa mi stuzzicò parecchio. Se i primi tre numeri sono scontati … beh, qualcosina risparmio, certo, non molto ma poi pensai che in fondo è stata una serie che bene o male ho seguito e che mi piacque molto al suo tempo ed ora forse era arrivato il momento d riscoprire questa storia in versione cartacea! *o* E quindi, sì, posso rimangiarmi la promessa che mi ero fatta: mai più una serie lunga come Kamisama Kiss! Ma diciamolo, se finora sono arrivata a superare i venti numeri … posso farlo ancora, no? XD LOL Non ci devo prendere tanto l’abitudine, lo so, ma Karekano alla fine mi ha del tutto conquistata! Penso che bene o male tutti conoscano questa serie shoujo: la vicenda segue Yukino, bella e perfetta, sembra la studentessa modello, amata da tutta la scuola, è una ragazza solare, sempre disponibile, brava in ogni cosa … ma è davvero così? Beh, no! Non direi! XD A casa, Yukino può finalmente gettare via la sua maschera e mostrarsi per quella che è, una ragazza un po’ scialba, che gira con una tuta comoda e con degli occhiali grandi, senza peli sulla lingua e con una famiglia allegra e vivace. Poi, trova una ragione nella sua vita, ovvero, battere a tutti i costi Arima, un ragazzo altrettanto perfetto come lei, che a suo dire, le sta rubando il posto che le spetta, ovvero, essere sotto tutti i riflettori! Per la protagonista questo diventa il suo chiodo fisso tanto che cerca anche di accattivarselo ma quando Arima scopre il suo segreto … tutto cambia! Piano piano viene fuori anche il suo vero carattere e inspiegabilmente dopo ricatti e continui battibecchi alla fine i due si legano indiscutibilmente tanto da ritrovarsi parecchio simili in molte cose. E’ questo l’inizio del loro amore? ^_____^

Eh sì, una volta, mi piaceva davvero tanto Arima! Assieme a Kazehaya di Arrivare a Te erano praticamente i miei due preferiti del momento, quelli che mi hanno fatto battere il cuore ognuno a modo loro. Yukino, l’adoro! *o* Mi ci ritrovo davvero molto soprattutto mi ricorda un po’ me ai miei anni alle superiori e anche per carattere alcuni modi di fare li abbiamo in comune, forse è per questo che quando vidi l’anime ne rimasi molto affascinata. Arima l’ho sempre visto come un ragazzo da proteggere, da abbracciare e da far arrossire, ma scoprire poi quel suo lato cattivello in questo primo numero mi ha un po’ scioccato! XD Non lo ricordavo così! Fatto sta che i due protagonisti subito ci prendono come non mai, hanno una forte intesa, il loro è più di una semplice competizione e dietro la perfezione di Yukino si cela la sua vera personalità così come in Arima dietro i suoi modi di fare affabili e precisi si nasconde invece una ferita che fa ancora male, che riaffiora nel momento in cui fa la conoscenza di Yukino, la sua vicinanza gli fa scaturire  quella verità che non si aspettava potesse ancora fargli male. Il suo cambiamento repentino infatti mi ha scioccato ma poi finalmente quando ne parla con la ragazza ogni cosa va al suo posto. E ciò non toglie il fatto che il romanticismo comincia a venire fuori quando Arima le fa una confessione! ❤ A dispetto del tratto delicato e quasi diverso da quelli ai quali siamo abituati la maestra Tsuda sa conquistare già l’attenzione del lettore facendolo calare nella storia, non solo in questo primo numero facciamo la conoscenza del mondo di Yukino e la sua sfera nella quale vive ma ci lascia anche a bocca aperta permettendoci di scoprire un lato diverso di Arima, ci insegna che non tutto è come ci appare, che in realtà dietro ci sono cose che non possiamo sapere se non ci entriamo in contatto direttamente, di avere coraggio di mostrarsi per quello che siamo, senza subire il timore del giudizio degli altri, che c’è sempre qualcuno che riuscirà a capirci, che saprà starci vicino. Se c’è una cosa che ricordavo di quest’opera era che non è solo una commedia scolastica, ma molto di più, c’è del profondo in ogni piccola cosa, ogni gesto ha un significato, la realtà è diversa per ognuno e non sempre tutto ci sembra andare per il meglio … Ma se saremo in grado di reagire, di voler cambiare, di mettercela tutto, allora potremo farcela. Mi ha letteralmente conquistato in maniera così sorprendente che è una di quelle cose di cui non mi sto pentendo affatto di aver compiuto! Quindi, pare che sia stato un bene essermi decisa a conoscere meglio questa opera. ❤ 

Shuriken&Pleats – Cuore di Ninja n°2Si è conclusa con questo numero la mini serie di Hino Matsuri incentrata sulla vita di Mikage, una ragazza ninja che si ritrova a voler diventare una normale liceale. Sinceramente parlando mi sento ancora una volta convinta che questo manga sia da consigliare ai fan della maestra Matsuri perché ritrovare il suo inconfondibile tratto delicato e preciso è sempre una delizia per gli occhi e per chi ama le storie un po’ cupe, a tratti oscure, dove l’azione non manca di certo! Tuttavia, essendo stata ideata in soli due numeri la trama non scava più a fondo di quanto invece avrei desiderato, nel senso che sì, le vicende si concludono ma avrei preferito anche che ci fosse stato spazio per qualche altro dettaglio. Nonostante ciò, tocca le dinamiche di una normale storia, quindi, un inizio, uno svolgimento ed una fine. Niente di più niente di meno e questo forse è un punto a suo favore perché le cose non vengono tirate per le lunghe ne arricchite di buchi dove non succede proprio nulla. Al termine della lettura alla fin fine sono rimasta abbastanza soddisfatta. E’ una mini serie che comunque non si presta per essere chissà che cosa ma è stata interessante, diversa dal solito, dove l’azione si mescola ad un po’ di mistero e ad una dose idonea di romanticismo. I colpi di scena non mancano, tra cui uno in particolare che mi ha letteralmente sorpreso dato che non me lo sarei mai immaginata ma da una parte invece non l’ho gradito affatto. In tutto ciò si salva il personaggio di Mahito che specialmente in questo numero conclusivo mi ha proprio fatto battere il cuore! *^* Come sempre, ho un enorme debole per gli uomini che la Matsuri sa creare, hanno un loro fascino caratteristico che mi conquistano ogni volta, chiunque essi siano. Isomma, una mini serie abbastanza originale, con un tratto pulito e ordinato, alcune scene divertenti spezzano le atmosfere pesanti e alleggeriscono la lettura quindi le ho gradite molto volentieri. Quindi, sì, dai, non è stato male … 

In sostanza Cuore di Ninja si colloca in quelle brevi serie che si possono leggere ogni tanto, non ha molte pretese, forse non ha avuto molto successo ma è un’opera che si caratterizza per una storia lineare e ben seguita, nel quale nulla viene lasciato al caso, ogni cosa si risolve, non pecca di originalità anzi ha un fulcro al quale tutto gira attorno. La protagonista Mikage, seppur sia somigliante fisicamente al personaggio femminile di Vampire Kinight ovvero a Yuki si discosta totalmente! Voglio ribadirlo, non capisco come possano dire che sia praticamente lei! Mikage ha un diverso carattere, mi ha lasciato un’impressione diversa nonché un tipo di aura che si discosta da quella che emana Yuki. Non so come definirlo, ma se all’inizio ho avuto anche io questa impressione più si prosegue nella storia e più si comprende quanto invece sia totalmente diversa. E poi, dai, è ovvio che magari esteticamente le assomigli, l’autrice è sempre lei, no? XD I sentimenti non mancano di certo neanche in questa serie, difficile quasi da spiegare a parole il legame con il Signor Rod, così particolare, così intenso, da un affetto che sembra quasi sconfinare in qualcosa di più abbiamo quello con Mahito più “adolescenziale” se vogliamo metterla in questo modo, si percepisce un amore protettivo, di cura, puro e molto più vicino rispetto a quello con Rod che sa giù di sfumature mature e adulte, consapevoli e di quanto Mikage sia importante per lui. E quindi, no, il triangolo non lo avevo considerato! 😀 Tirando le somme, mi è dispiaciuto che la parte da ninja sia stata a mio dire non molto impressionante come forse mi ero immaginata ma è pur sempre vero che la sua natura di essere è venuta fuori molto bene quindi è stato espresso chiaramente il concept del manga. Una lettura che si lascia leggere, senza chissà quale pretese, forse può non lasciare dentro nulla di che ma comunque non mi sento di bocciare questa mini serie e poi sono due numeri, cosa vi aspettavate? ^____^”

Honey n°1: Approda in Italia Amu Meguro con il suo dolcissimo e mieloso Honey! ❤ Lo aspettavo davvero da tanto, è di un livello di zuccherosità talmente alta da farvi venire il diabete, quindi attenzione a quando lo leggete! XD Sono stata davvero contenta di questo annuncio perché era qualcosa che avevo già avuto modo di vedere in giro e mi incuriosiva specialmente per i disegni e le copertine carinissime dei volumi del manga. Dopo che fu data notizia andai a scovare altre info in merito e scoprii che … era qualcosa che dovevo assolutamente avere nella mia collezione! Honey si caratterizza principalmente per l’amore puro e innocente, carino e accogliente, dove due protagonisti diversi tra loro scoprono invece di avere un’affinità piuttosto palese difatti ce ne possiamo accorgere per bene fin quasi da subito. Nao è una studentessa che non ha fatto molte amicizie, vive semplicemente la sua vita stando attenta a non finire nei guai ed è una di quelle protagoniste con una vita sociale molto ridotta, nonostante ciò, tutto cambia quando un giorno, un ragazzo, Onise le si avvicina e le chiede con tanto di mazzo di rose di frequentarsi con l’intento poi di sposarsi! Ma la dichiarazione del teppista di turno finisce per gettare Nao ancora nella paura più totale, stava così attenta a non avere brutte sorprese ecco che si ritrova immischiata in questo guaio nel quale non riesce a sottrarsi. Onise ha in giro una brutta reputazione e lei sentendo queste voci, complice un po’ il viso duro e poco raccomandabile del ragazzo, si vede costretta ad accettare per timore che possa arrabbiarsi e farle del male. Tuttavia, scoprirà standogli vicina che Onise non è affatto come gli altri lo dipingono, che sotto quei suoi modi un po’ bruschi e improvvisi si nasconde un ragazzo dal cuore d’oro e così Nao si sente un po’ sotto pressione perché gli dispiace davvero tanto aver pensato male al loro primo incontro. Decidono quindi di diventare dapprima amici e di conoscersi meglio. In breve il duo si trasforma in un quartetto con l’arrivo di altri due loro compagni di classe e la storia può quindi andare avanti. 

Honey parte con un evento inaspettato, la dichiarazione di Onise a Nao, una ragazza carina e tranquilla che non fa nulla per attirare l’attenzione degli altri, è buona e gentile ma ha  anche un trascorso piuttosto traumatico, non ha più i genitori ma vive con suo zio, un ragazzo parecchio più grande di lei che si è preso subito ben cura della sua crescita. L’arrivo di Onise la spiazza del tutto tuttavia con il suo buon animo decide di affrontarlo e di non avere paura solo per i pregiudizi che girano così Nao scopre che Onise è un ragazzo che sa sorridere, che è timidissimo quanto innamorato di lei! Si erano già incontrati un po’ di tempo prima e non aveva mai dimenticato il suo gesto di premura, questo l’ha spinto a volerla rivedere. La lettura è stata scorrevole e piacevolissima almeno per quanto mi riguarda perché amo storie del genere. La dolcezza è la parte fondamentale di questo manga però non mancano alcuni diverbi e scene più malinconiche. Una nuova e curiosa serie si appresta a entrare nel vivo! Dato che avevo spulciato un po’ le scans e mi erano piaciute fino a dove ero arrivata a spoilerarmi adesso sono proprio curiosa di vedere che altro succederà! Nao ha cominciato a provare qualcosa per Onise, ma siamo solo all’inizio! ^_____^

Kamisama Kiss n°21: Stavolta sono di fronte ad una serie che mi ha accompagnato per un sacco di tempo e che sta quasi per giungere al termine, non manca molto prima di vedere anche qui la conclusione di questo manga, l’opera che ha reso famosa Julietta Suzuki! Le vicende di Nanami e Tomoe si avviano verso l’ultimo arco narrativo dove vediamo i due intenti a fare di tutto purché Tomoe ritrovi la sue vere sembianze visto che è diventato una volpe anziché un umano come credeva. Lo scontro inoltre con Yatori si avvicina sempre più e Nanami ha già avuto modo di battersi con lui, Akurao è in giro sempre bramoso di ritrovare il suo corpo, Mikage e Tomoe si sono diretti a Izumo per incontrare Ookuninushi ma questo risulta scomparso, e tra tutto ciò stiamo a vedere che altro succederà perché sia Nanami che Tomoe non vogliono perdersi ne dirsi addio seppure sembri che uno lascia indietro l’altra e viceversa. Questo numero ci fa presagire ciò che sta per accadere, tra la vita e la morte Nanami è scoraggiata ma ritrova la serenità pensando che non importa cosa vuole stare fino alla fine con Tomoe e così anche quest’ultimo, sta per gettare via la sua eternità per poter vivere una vita da mortale assieme alla sua amata. Ma manca ancora un po’ prima che diremo loro addio e lo scontro con Akurao e Yatori si avvicina sempre di più, in un crescendo di speranze e di preoccupazioni Nanami comincia a sentirsi sicura di ciò che prova e di quello che vuole fare … Perché piuttosto che vivere confinata sul monte Kurama con i Tengu dove sarebbe salva ma lontana da Tomoe preferisce di gran lunga stare con lui fino alla fine anche se sta per morire, anche se la sua vita si è ridotta a poco più di una piccola fiammella che sta per spegnersi … Ogni momento, ogni minuto che passa, se non è con Tomoe non ha senso! ❤

Eh, sì, non sono ancora del tutto pronta a salutare questa coppia che mi ha fatto emozionare come non mai! ❤ Ciò che apprezzo è che Nanami non è la classica ragazza che si fa proteggere, certo, in alcuni momenti lo è stata, ma sa ritrovare la forza per farcela da sola, è testarda, quando si mette in testa una cosa è quella e basta! Non si tira per niente indietro e farà di tutto pur di stare con Tomoe. Ancora adesso credo che sia un’eroina dalla testa ai piedi! Mi piace anche il fatto che sia sempre supportata dagli altri, anche se finisce nei guai, anche se è triste, basta solo che qualcuno le dica qualcosa di carino per farle tornare il buon umore, e di questo Mizuki ne è davvero in gamba! Apprezzo come sia bella la loro intesa e ancora di più credo che l’amore che prova per Tomoe la sprona ancora di più a fare del suo meglio. Se da una parte le si dice di aspettare buona buona lei invece fa tutt’altro e parte all’avventura pur di rivedere Tomoe perché che senso ha starsene fermi quando il mondo sta andando avanti, quando stanno per accadere un sacco di cose, quando il tuo amore è in pericolo? Ovvio che vuoi fare di tutto per risolvere la questione! 😀 In questo numero inoltre vediamo ancora Akurao (e voi non sapete che ship enorme che ho per lui! *^*) in procinto di dirigersi negli Inferi e riappropriarsi del suo vero corpo … è come la quiete prima della tempesta! Nonostante lo scontro tra Yatori e Nanami e il ricongiungimento poi con Tomoe ci ritroviamo di fronte all’attesa di ciò che starà per accadere, da una parte è alquanto straziante e dall’altra invece non vediamo l’ora che abbiano il loro lieto fine ma ci toccherà aspettare ancora perché non mancheranno di certo i colpi di scena! E non dite che non vi ho avvisato! 😉

Ed ora cedo il posto a ben 4 romanzi che si aggiungo nella libreria! Non li ho ancora letti ma vi lascio intanto sotto le trame con la speranza di stuzzicare il vostro interesse, più avanti, magari, ne parlerò meglio. ^_____^

5cm al secondo: Makoto Shinkai torna per la JPOP nella collana romanzi proprio con questo titolo dopo aver pubblicato Your Name. e nell’attesa di poterci gustare anche la versione cartacea e raccontata de Il giardino delle parole. 5cm al secondo è una storia al pari di Your Name. dove si mescolano sentimenti che ci appaiono sempre via via più intensi e veri, tristi e seppur felici allo stesso momento, ha tutta l’aria di poter conquistarci e difatti spero che sarà così visto che per ora non ho avuto ancora modo di poterlo leggere. Tuttavia la mia attesa sta per finire perché ben presto ci metterò sopra le mani e gli occhi addosso nel vero senso della parola. Il titolo ha già qualcosa di così fragile, leggero e seppur fugace momento e questo perché prende spunto dalla velocità con cui cadono i petali di ciliegio. Vi posso dire intanto che: L’amore, a velocità terminale, è accolto e condiviso soltanto da chi non accetta possa rallentare e fermarsi. Akari insegnava cose a Takaki, e lui la faceva sentire protetta. I due si erano incontrati alle elementari, ma poi erano stati costretti a separarsi alle medie e, da quel momento, le loro anime erano rimaste senza una direzione da seguire … I loro sentimenti, impossibili da spiegare tutti nel celebrato film di animazione, vengono qui esplorati dall’autore e regista Makoto Shinkai, con il suo stile delicato e profondo, in questa trasposizione letteraria della storia. 

Noi siamo tutto: Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l’ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d’aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede… lui.Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto. Bestseller n°1 del New York Times, e tuttora ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti a oltre un anno di distanza dall’uscita, lo struggente e romantico romanzo d’esordio di Nicola Yoon è in corso di pubblicazione in 38 Paesi, e presto arriverà nelle sale cinematografiche l’omonimo film. Noi siamo tutto è una storia dolce e commovente, un libro destinato a diventare un cult. 

A breve, avremo anche la trasposizione cinematografica e devo dire che complice l’uscita al cinema sono stata ancora più tentata di prendere questo libro! 🙂 

Destiny – Un amore in gioco:  Puoi innamorarti di qualcuno che non hai mai incontrato? Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso, egocentrico Talon, che tra l’altro è appena partito per il ritiro di football… con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. E quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte, Talon nasconde un segreto che li riguarda. Qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?

Non leggo su Wattpad ma visto che ha conquistato così tanti lettori in poco tempo sono stata davvero curiosa di saperne di più e alla fine ho ceduto! ❤ Ho anche letto le prime pagine e mi aveva abbastanza incuriosita quel tanto da fiondarmi in libreria e prenderlo! Vedo in giro che lo consigliano come lettura sotto l’ombrellone quindi direi che è perfetta per questa estate! *^*

Paper Princess: Finalmente in Italia la serie appassionante e sexy bestseller n.1 del New York Times Un patto che nasconde più di un segreto. Un sogno fragile come carta. Una passione che non darà tregua. A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore. Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d’ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa. Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e… Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un’intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo un bacio rubato, che innescherà un’inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio. Per non scottarsi, Ella dovrà imparare presto le regole del gioco… Dopo lo straordinario successo negli Stati Uniti, dove ha conquistato le lettrici e i vertici delle classifiche, diventando bestseller n.1 del New York Times, Paper Princess arriva finalmente in Italia. Già acclamato come il nuovo fenomeno editoriale dell’anno, è in corso di pubblicazione in 20 Paesi e in Germania ha esordito nella Top10 dei libri più venduti.

Bellissima l’iniziativa di Stroili che dedica alla trilogia una collana e un braccialetto per farci sentire un po’ tutte delle principesse! *^*

Questo è quanto! Devo dire che con ben dieci titoli sto passando ed ho passato un periodo ricco di emozioni di novità, di riprese, di sorprese e sinceramente sono stati tutti delle boccate di aria fresca perché, specie gli shoujo, mi hanno aiutato a staccare la spina da altri impegni e mi hanno letteralmente salvato regalandomi dei momenti piacevoli! ❤ E adesso che per i manga sono a posto, non manca poi molto prima che mi fiondo su i libri! Sinceramente sto riscoprendo questa mia passione, che avevo un po’ abbandonato, ma ora pare che ogni tanto qualche nuovo amico cartaceo fa capolino! ^_____^ E voi? Cosa avete letto di bello ultimamente? O che avete preso ma come me ancora aspetta il momento giusto per raccontarvi la loro storia? 🙂

A presto e … Buone letture∼

Juliet

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 25 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ℓιвяι, ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...