170225 Mantova Comics&Games @Palabam

Buon giorno a tutti!

^_______^

Anche quest’anno sono riuscita ad andare ad una fiera del fumetto e dell’animazione, per la mia seconda volta! Dopo la bella ed emozionante esperienza dell’anno scorso ho deciso di riprovarci ancora e di andare al Mantova Comics&Games! Sinceramente, non mi sembra affatto vero che sia già passato un altro anno, come vola il tempo! Sono stata presente come visitatore il giorno 25 febbraio, sabato scorso per l’appunto! E per l’occasione mi sono presa una giornata di ferie per poter quindi staccare completamente da lavoro e dedicarmi al divertimento allo stato puro. Stavolta, sinceramente, mi sembra che a livello organizzativo le cose siano state fatte un po’ così così … Ma quando si arriva lì in fiera, beh, sai che comunque l’attesa e le aspettative sono state soddisfatte. Rispetto all’anno scorso per quanto mi riguarda io e mio fratello siamo stati piuttosto tranquilli e sereni per questa gita fuori porta. A dire il vero, abbiamo controllato treni e orari quasi agli ultimi giorni proprio per quanto ce la siamo presi comoda e con calma. Mi sono meravigliata del fatto che comunque non ci siano state grandi differenze come orari dei treni e dei bus dato avevo tenuto il foglio dove l’anno scorso mi ero appuntata ogni dettaglio utile al viaggio. Quindi, la giornata di sabato è cominciata con la solita sveglia alle 5 del mattino, dopo una rapida colazione, lavati e vestiti eravamo pronti per andare in stazione. Anche quest’anno abbiamo preferito prendere questo mezzo di trasporto per arrivare a Mantova solo perché ci eravamo trovati bene facendo questo percorso dato che una volta arrivati la fermata della linea 12 che collega la stazione al Palabam è davvero vicina, basta solo attraversare la strada e girare a destra al primo incrocio, nella mia mente il percorso era più vivido che mai. Treno arrivato in perfetto orario anche se siamo partiti con qualche minuto di ritardo ma a parte ciò il viaggio è stato davvero confortevole, durante tutto questo tragitto fino a Verona Porta Nuova dove abbiamo fatto il cambio ho trascorso il tempo guardando fuori dal finestrino e principalmente pensando a cosa avrei visto o cosa mi sarebbe piaciuto poter comprare agli stand. Giunti a Verona ho notato che rispetto all’altra volta nel sottopassaggio per dirigersi ai binari non c’era tutto quell’ammasso di gente e ciò mi ha stupito, era più scorrevole e ci siamo districati tra le persone senza alcuna difficoltà, un rapido controllo per sapere a quale binario dirigersi ed eccoci già saliti sul secondo treno, per questo tragitto ho potuto davvero godermi il sole e il bel tempo, il cielo era davvero sereno e azzurro e il sole che ci illuminava ci faceva quasi pregustare la primavera tanto si stava bene. Mi sono anche stupita di incrociare con gli occhi un fagiano! Dico sul serio! LOL Chissà che ci faceva in quelle zone abbandonate di campagna! Chissà perché ricordavo il tragitto molto più lento … l’anno scorso proprio in questo pezzo di strada pioveva a dirotto ed ora invece mentre guardavo fuori dalla vetrata ho potuto ammirare meglio il paesaggio e perdermi con gli occhi per le case, per le stradine dei vari paesini che attraversavamo e per quella monotonia che non mi era famigliare. Una volta arrivati a Mantova prima fermata: il bagno! XD Eh, sì, almeno abbiamo potuto un attimo rinfrescarci prima di andare ad aspettare il bus di città. Tra l’altro, l’attesa è stata davvero minima, pochi minuti dopo ed ecco arrivare la linea 12 che passa per le vie del centro e si dirige in periferia, verso la zona commerciale dove è situato il Palabam. E una volta giunti al capolinea eccoci in fila per entrare!

003 

Direi che quest’anno siamo stati ancora più bravi, eravamo praticamente in pochi e e mano a mano che scorrevano i minuti la fila si allungava, stavolta, ci trovavamo quasi ad un passo dalle casse quindi una volta aperti i botteghini e presi i biglietti (quest’anno per entrare si pagava 11 euro, l’anno scorso uno in meno!) ci spostiamo verso l’entrata ma … Il tizio all’ingresso anziché staccarci solo la parte che andava obliterata per l’avvenuto ingresso si è tenuto l’intero biglietto! Dandoci, in cambio, un timbro sulla mano! O___O” Ma come?! Io volevo tenere il biglietto come ricordo ed invece … mi becco uno stupido timbro con la scritta in rosso “Palabam” che tra l’altro a me si leggeva solo “alaba” ma neanche (e vabbè, ho la mano piccola, problemi?! XD) e che qualche ora dopo si era quasi cancellato. Capisco che forse abbiano voluto “riciclare” i biglietti ma sinceramente questa cosa non mi è piaciuta per niente! Ci sono rimasta di un male ma appena ho superato le grandi tende rosse porpore e mi ero appena immersa all’interno della fiera il mio sdegno si era comunque abbastanza attenuato quindi mi sono persa proprio a guardarmi intorno con un sorriso enorme sul viso. Proprio come la volta scorsa ci siamo messi a girare un po’ e a guardare qua e là, senza andare di fretta, prima meglio farsi un bel giro approfondito per vedere meglio gli stand e dopo gli acquisti! ^_____^

001

Questo già per farci un’idea di come erano impostati i vari espositori e con tanto di mappa in mano abbiamo guardato dappertutto senza neanche farci sfuggire un singolo angolo. Avevo controllato la lista degli stand qualche giorno prima e mi ero ritrovata a vedere nuovi espositori, molti erano diversi, cambiati! E questo a dire il vero mi aveva messo ancora più entusiasmo, perché avrei visto e ammirato cose nuove! Ci sono rimasta un po’ male nel constatare quindi con sicurezza che non ci fosse la Flashbook, avrei preso davvero un po’ di cose da loro … T^T Però, per esempio, sapevo che c’erano alcuni stand che mi interessavano quindi non vedevo l’ora di imbattermici! *^* Eh, sì! All’inizio, quando c’è ancora poca gente che gira mi piace perché ci sono bisbiglii – come se non ci volesse far sentire – e gli standisti ti guardano mentre guardi la loro roba e sembra quasi come se ogni volta che passa qualcuno loro ti vogliano invitare a prendere ogni cosa! LOL O solo a me ha fatto questo effetto? Comunque, avevo un po’ il timore di incrociare i loro sguardi, non chiedetemi perché, non lo sono nemmeno io. *juliet che si fa problemi dove non ce ne sono* XD Dopo un po’ che avevamo guardato attorno e aver ammirato sempre con gli occhi a cuoricini le mille figures, i tantissimi manga, i peluche, le funko pop, le graphic novels e ogni altra cosa presente abbiamo cominciato a vedere ogni cosa come un probabile acquisto da dover fare! 😀 Anche da parte mia stavo dando occhiate con interesse, mi ero segnata meno di dieci serie che avrei voluto recuperare quindi sapevo più o meno cosa voler prendere, mi ero prefissata di prendere una o due mini serie shoujo e di andare un po’ di più sui gadget/merchandise! ^_____^ E anche mio fratello aveva in mente cosa voler prendere, meglio fare una piccola lista che ritrovarsi poi lì presente senza sapere dove sbattere la testa, quindi, vi consiglio di prendere un tot di soldi che volete come budget prefissato e di cercare di farci stare tutto dentro, difatti io ho speso praticamente quasi tutto quello che mi ero portata dietro. 🙂 L’anno scorso il recupero più grande e voluto è stato Generation Basket (tra l’altro in uno stand lo abbiamo ritrovato, tutto completo e a 35, noi l’anno scorso l’abbiamo preso a 40 ma è stato comunque un buon prezzo! Quasi si poteva prendere di nuovo! XD) e quest’anno non avevamo una serie in particolare da ricercare assieme con tutte le nostre energie ma a mio fratello interessava maggiormente prendere gli ultimi volumi di Claymore, la maggior parte li aveva presi tramite scambio a mano e quindi li stava cercando per concludere la serie. Fortunatamente quando ci siamo avvicinati ad uno stand e li aveva beccati una ragazza prima di noi li stava prendendo pure! Il tizio a mano a mano che gli venivano detti i numeri mancanti li tirava fuori da sotto il bancone come per magia (quelli esposti erano solo come punto di riferimento ma non si potevano prendere, almeno così avevo capito) ma per fortuna al suo turno erano ancora tutti disponibili e ne aveva ancora! Così dapprima ha preso proprio Claymore e ha potuto completare la serie della Star Comics. Dopodiché ha preso la “pezzent edition” (ed io che credevo si chiamasse proprio così! LOL Invece è un nomignolo che hanno dato i fans per indicare l’edizione economica! XD) del fumetto di V per Vendetta che aveva adocchiato l’anno scorso e quest’anno invece ha potuto prenderla e abbinato ha preso anche un numero di Dragon Ball Color, ora gliene mancano solo due per completare anche questa mini serie, chissà che in futuro non riesca a scovarli! 😉 Prima invece che lasciassimo la fiera siamo passati dallo stand della J-Pop e ha potuto prendere il cofanetto dei Pokémon: La Grande Avventura! Visto che ci teneva particolarmente ad averlo, e anche io, come lui, a dire il vero ero piuttosto curiosa a questo titolo! *o* Direi che chi è cresciuto con le prime serie tv dei Pokémon non può farsi scappare il manga vero e proprio! 😉 Tra l’altro c’era anche quello di Nero e Bianco e il tizio gli ha chiesto quale volesse e quando mio fratello gli ha detto il primo in risposta si è sentito dire: “Bravo!” come a voler significare che fosse molto più bello ed interessante quello che riporta le origini della storia! Almeno, il tono che ha usato voleva dire proprio questo. Ovviamente, c’erano dubbi? XD ahaha! E sempre lui, in risposta, schernendo in tono scherzoso il suo collega gli ha detto: “Lui, invece, non ne capisce niente!” XD ahaha! Mi hanno fatto morire dal ridere! Molto simpatici però quelli della J-Pop! Non me lo aspettavo! E’ stata una piacevole sorpresa! Da loro invece per quanto mi riguarda non ho preso nulla anche perché mi ero già portata a casa qualche giorno prima il romanzo di Your Name quindi ero a posto così. E da parte di mio fratello i suoi acquisti mangosi terminano qui.

Invece da parte mia avevo cominciato guardando con molta attenzione le serie complete che vendevano a pack interi così da recuperare una serie intera e magari spendendo qualche euro in meno ma a quanto pare le fiere sono sempre così: c’è chi vende una serie a prezzo ragionevole, chi toglie qualche centesimo solo per arrotondare il prezzo complessivo, chi la venda invece in termini esagerati, insomma, di tutti i tipi! Quello che mi sento di raccomandare è di guardare attentamente gli stand che li vendono anche per fare più confronti tra edizioni e prezzi e fare il punto della situazione, quindi, non gettatevi subito su un prodotto perché magari qualche altro stand vende lo stesso a prezzo minore. Infatti mentre mio fratello era intento a prendere Claymore io avevo già notato Cuore di Menta di Wataru Yoshizumi, la ristampa in tre volumi che aveva fatto la Planet Manga, al prezzo di 29 anziché 29,70 però avevo visto da un’altra parte la prima edizione di 12 volumetti, un euro a numero, e così se la matematica non è un opinione ho preferito prendere quella vecchia, comunque il contenuto è lo stesso! Un altro stand invece vendeva sempre quest’ultima a 30€! O_____O” Così abbiamo fatto marcia indietro e siamo tornati in quel stand che avevo visto e l’ho comprata proprio lì! Ed eccoli qui sotto! 😀

Poi avevo anche notato accanto Ultimi raggi di luna di Ai Yazawa, la collection, per l’esattezza, e sempre a 12 euro, considerando che i tre numeri costavano 5 euro a quel tempo ho risparmiato pure su questa serie e anche se non è l’ultima ristampa era comunque tenuta in condizioni buone. E proprio per questo appena ho chiesto al venditore quanto costasse non ci ho pensato nemmeno una volta e me lo sono comprata seduta stante! Devo dire che anche se è un po’ sciupata l’edizione è comunque ancora molto godibile e sfogliandola a casa ho potuto constatare che si presta ancora molto bene alla lettura. Ora tocca a me prendermene cura. ❤

C’era lì vicino sapete anche cosa? Ebbene, NANA! Che nostalgia! T____T Chissà se vedremo mai la fine di questa sua opera famosissima! Direi che mi piacerebbe davvero molto e come se non bastasse c’erano dei numeri sparsi di Cortili del Cuore, un’altra serie che mi ero appuntata di voler recuperare nella mia lista, peccato non la vendesse tutta intera … ç_____ç Comunque sono stata davvero contenta di prendere ben due mini serie shoujo che desideravo avere nella mia libreria! E non vi nascondo il fatto che toccherà fare anche la maratona di questi due titoli! *_____* Ma c’era anche un altro mio punto debole che però non sono riuscita a portarmi a casa per un pelo quasi! Praticamente avevo notato nell’ennesimo stand di manga la serie La Clessidra – Ricordi d’Amore di Hinako Ashihara, e sapete che ho un debole per questo shoujo, vero? Non l’ho letto nemmeno in scans perché vorrei avere il cartaceo ma ne sono parecchio ossessionata. XD Mi incuriosisce un casino e leggo sempre recensioni positive! Inoltre, l’autrice è una delle mie preferite e una delle prime che ho conosciuto quando mi sono affacciata su questo universo. C’erano tutti i numeri … tranne il cinque! T____T Mi sarebbe piaciuto prenderla ma poi dovevo andare alla ricerca del cinque e non ero nemmeno sicura di poterlo trovare … Come ci sono rimasta male! Non ne avete idea, beh, se volevo recuperarla avrei preferito prenderla tutta intera … Mi tentava ma poi chi mi dava la certezza che sarei riuscita a prendere anche il quinto numero prima o poi? E quanto tempo mi ci sarebbe voluto? Quindi, per coerenza, l’ho lasciato lì anche se mi faceva male il cuore. Peccato, spero un giorno di poterla leggere come si deve, chissà! Mai perdere la speranza! 😀 Tra l’altro comunque sono rimasta contenta perché sono riuscita a prendere ben 2 delle 5 serie che avevo puntato nei giorni scorsi, direi, un bel bottino! Di due autrici molto affermate e conosciute tra l’altro! Di Wataru Yoshizumi ho comprato uscita dopo uscita anche la ristampa di Marmalade Boy della Planet Manga e sto seguendo anche il sequel, Marmalade Boy Little ancora in corso in Giappone. Mentre di Ai Yazawa a parte un numero sottiletta casuale di Nana e la guida ufficiale non posseggo altro, invece, così ho finalmente una sua opera! ❤ Spero di trovare prima o poi anche Paradise Kiss! Ooooh, ne ho di altre serie che vorrei facessero parte della mia collezione. *o*

Terminati gli acquisti in manga ci siamo spostati nell’artist alley dove ci sono dei divanetti su cui fermarsi e sedersi per fare una pausa e ne abbiamo approfittato guardando le persone scorrere verso i banchi degli artisti che facevano loro caricature, sketch e quant’altro e anche per vedere chi stava usando il visore della realtà virtuale che ci era proprio di fronte e intanto mangiavamo qualche panino, snack e discutevamo di ciò che abbiamo visto e dei cosplay che incrociavano la nostra attenzione. Non eravamo poi così stanchissimi ma erano le 12 e prima che si affollasse troppo la zona ristoro ne abbiamo approfittato per rifocillarci, per riposare un po’ i piedi e per sistemare meglio i manga nella mia tracolla e nello zainetto, poi, di nuovo una corsa veloce al bagno prima di tuffarci nuovamente tra la gente, il divertimento e l’animazione. 

Ero soddisfatta di questi due acquisti e così mi sono potuta dedicare alla parte meno attenta e scrupolosa, al merchandise, dove lo spasso e la voglia di comprare, comprare e comprare non finisce mai! Troppe cose carineeee!! ❤ Era un attentato alla mia vita ogni volta! LOL Non avevo null’altro di manga da voler prendere e volevo spendere quindi altrettanto in gadget&co. Mi ero infatti prefissata di voler prendere due cose in particolare: Totoro e Sailor Moon, così come l’anno scorso avevo preso il berretto quest’anno volevo ancora qualcos’altro di quel simpaticone e morbidoso Totoro, vorrei che si trasformasse in una sorta di tradizione, ad ogni fiera mi piacerebbe infatti prendere qualcosa di suo! *o* Così la mia scelta su due stand in particolare, uno è quello di Mode Asia dove ho preso un peluche ultra morbido e coccoloso proprio di Totoro e non mi sono lasciata sfuggire anche uno strap di Rilakkuma! ❤ A dire il vero cercavo anche il suo peluche ma ne avevo visto uno un po’ fatto male quindi ho deciso di accontentarmi della sua adorabile faccina! ^_____^” ehehe∼

img-20170226-wa0003 

Dopodiché, quasi istintivamente i miei occhi si sono posati su alcuni oggetti lì accanto, e beh, non ho davvero resistito! Così mi sono beccata tre penne: la prima della coniglietta Cony, una della paperella Sally (facente parte delle mascotte di Line!) e la terza di un gattino nero (voi sapete come si chiama? Mmm∼).

Quando invece sono passata per l’ennesima volta da Dromedario Leggendario anche stavolta non mi sono trattenuta dal prendere delle spillette, compreso mio fratello che si è portato a casa quella di Lupin, una con gli starter di Pokèmon e un’altra di JOJO che potete vedere qui sotto!

Mentre da parte mia non ho resistito a prenderne un’altra di Rilakkuma&Friends, una di Nana e Hachi, beccata quasi a fortuna perché era nascosta tra le altre, una di Sailor Moon e compagne e un’altra super carina di Card Captor Sakura … Ovviamente poteva mancare Victor di Yuri on Ice? Certo che no! E difatti anche lui si è aggiunto agli altri! 😀 Ed ecco tutte le mie spillette nuove! *^* Stavolta ne ho prese qualche d’una in più!

 

Pensavo di non prendere altro ed invece grazie alla super vista di mio fratello mi sono beccata allo stand di Sacadranca anche il portachiavi di Sailor Moon! E dire che non si vedeva proprio, era sull’espositore di quelli che puoi girare e sono fatti a colonne con i rami, ecco, era dietro altri e non la vedevo, difatti volevo proprio la sua! Peccato non ci fosse quella di Levi de L’Attacco dei Giganti, ci contavo! Avevamo in mente di prendere anche una ciascuno di Funko Pop ma poi abbiamo preferito rimandare per una questione personale, che non sto qui a raccontarvi … ^____^” Già il mio portafoglio stava implorando, non volevo davvero farlo morire all’improvviso. LOL Ma ci saranno sicuramente altre occasioni, certo che sì! Intanto vi mostro il mio portachiavi di Sailor Moon, non credete anche voi che sia davvero ma davvero carinissima? *^* La adoro! ❤

Poi abbiamo perlustrato con più attenzione l’area videogiochi, bellissima, niente da fare, impazzivo ogni volta! *o* C’era anche Crash, quello che si giocava sulle auto che noi avevamo per la console Playstation One, e quanto ci giocavamo da bambini, non ne avete idea ma era sempre pieno! Non riuscivamo a beccare la postazione libera … E altri retro games di una volta, che ti fanno proprio venire effetto nostalgia al colpo sicuro specie per gli appassionati! 😀 Dopo esserci persi anche in quella zona abbiamo deciso di incominciare ad andare verso il palco cosplay dove a breve avremmo assistito all’incontro con tre grandi youtubers: Farenz, Victorlaszlo88 e Croix89, presenti tutti e tre anche l’anno precedente. Ma prima, che fosse il momento c’era stato il karaoke e un ragazzo ha cantato la sigla di Yu-Gi-Oh! A dire il vero anche noi! XD Non si poteva proprio resistere! E nel mentre aspettavamo poi hanno mandato varie sigle di cartoni animati che hanno segnato la nostra generazione e nel frattempo che il tendone si riempisse, sono passate le Principesse Sirene, Bat-Man, Sugar Sugar Rune, Yu-Gi-Oh GX, Let’s&Go!, Creamy, solo per citarne alcuni e ogni volta che sullo schermo comparivano le immagini eravamo tutti super entusiasti e sorridenti proprio come dei bambini … 😉 Nel frattempo mio fratello si è fatto la foto con Farenz e gli ha anche fatto tre domande perché la volta scorsa era davvero imbarazzato di incontrarlo. Stavolta si è fatto trovare pronto, ecco. 😀 Quando arrivò il momento per gli youtubers di salire sul palco dopo una breve introduzione video ci sono stati applausi e tra una domanda e l’altra è passata circa un’ora e mezza durante la quale sono stati affrontati discorsi più o meno divertenti e seri ed è stato piuttosto interessante ascoltarli. Ecco una foto che ho scattato durante l’incontro, la condivido anche qui dal mio profilo instagram! 🙂

Stavolta per fortuna il palco era al coperto e anche riscaldato perché l’anno scorso in quello che era stato montato faceva un freddo ed entrava anche un po’ la pioggia quindi non era stato proprio il massimo ma quest’anno fortunatamente hanno provveduto. Dopodiché, sempre mio fratello si è fatto le ultime foto con loro e poi via verso un rapido ed ultimo sguardo alla fiera, ai tanti cosplay che ormai affollavano da ogni dove, gli stand, le persone che ridevano, quelli intente a comprare cose, chi stava dando solo un’occhiata approssimativa, chi invece si curava di ogni minimo dettaglio e chi come noi stava già pensando di tornare a casa. Abbiamo lasciato il Palabam poco dopo, abbiamo infatti atteso il bus di ritorno e dopo un primo attimo di smarrimento perché stavamo per confondere una fermata con un’altra siamo arrivati nuovamente in stazione. Abbiamo atteso un’ora durante la quale abbiamo mangiato uno snack, controllato un po’ gli orari per sicurezza, ammirato il cielo ormai diventare sempre poco a poco più scuro e a parlare di ciò che ci ha fatto davvero piacere vedere. L’entusiasmo era ancora nell’aria … Da qui, poi, il viaggio di ritorno è andato anche piuttosto tranquillamente, mi girava un po’ la testa per le tante cose che avevo visto e per aver camminato molto ma sdraiata sui sedili del treno affacciandomi con gli occhi verso la finestra ho potuto rilassarmi quel tanto che bastava per riprendermi. Ormai la giornata era giunta al termine, avevo la spalla indolenzita per il peso dei manga ma era gradevole ugualmente perché la contentezza di questa giornata superava ogni momento doloroso o fastidioso.

Quando siamo tornati a casa stanchi ma con il sorriso sulle labbra ho pensato che anche questa seconda esperienza non è andata affatto male e che mi sono divertita molto, ho passato un sabato diverso dagli altri ed essendoci anche stato bel tempo sono stata doppiamente felice. Eh, beh, non c’è due senza tre! 😉 Conto di ritornarci in futuro!

Forza, tutti in fiera∼! *______*

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 25 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in manga, ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 170225 Mantova Comics&Games @Palabam

  1. Laura ha detto:

    Bellissimo acquisti!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...