Panzerotta e Crocchetto – Ana Oncina

001-2

Il front del fumetto

Ci sono delle volte in cui per stare bene si vuole solamente starsene in pace nella propria cameretta a leggere qualcosa. Ma la domanda vera e propria è: Cosa? Già, la voglia c’è sempre di posare gli occhi sulle pagine ma non si sa bene su quale titolo possa ricadere la nostra scelta. Eppure, per stare bene e per strapparci un sorriso a volte ci vuole davvero poco, una battuta semplice buttata lì, un fatto realmente accaduto e a dir poco incredibile, uno sprazzo di vita quotidiana che ci rispecchia senza pari … beh, tutto questo e molto di più è Panzerotta e Crocchetto! Giusto ieri al calare della sera dopo una bella doccia bollente tanto da farmi sciogliere le tensioni e lo stress mi sono lasciata coccolare da questi due simpatici personaggi … in un certo senso appetitosi come non mai! Eh già, e chi se lo aspettava? Panzerotta è bassa, rotondina, simpatica, un po’ infantile, sbadata, amante dell’ordine e della pulizia, adora tanto i gatti mentre invece Crocchetto è più alto, è un chiacchierone e a volte sa mettere anche il broncio, è assillante ma anche rassicurante, gli piacciono i cani, e vuole far bella figura ma non si rende conto che dove passa lui si crea sempre casino! Questi due innamorati raccontano con leggerezza e semplicità i loro momenti assieme, i loro viaggi, le passeggiate mano nella mano, le spese al supermercato, la scelta dell’animale domestico e in generale tutto ciò che avviene nella loro vita. Così ben assortiti tra loro che qualsiasi innamorato (ma anche non) può rispecchiarsi senza alcun dubbio e nascono così vicende esilaranti che ci strizzano in modo amichevole l’occhio perché questi due hanno un che di così simile a noi che non ci si può affatto resistere. Quello che mi ha convinto ad iniziare la lettura è stata la copertina, ha un paesaggio tipicamente autunnale e dato mi sembrava davvero perfetta per questo periodo ho deciso di non far aspettare troppo questo volumetto e così ho cominciato a leggerlo con un po’ di aspettativa perché io stessa ne ho sentito parlare davvero un gran bene e volevo quindi vedere coi miei occhi se fosse come lo avevano dipinto … Il mio parere?

002-2

Il retro del fumetto

Ho trovato questa graphic novel davvero ben riuscita, i disegni sono semplici e carinissimi, le tavole sono ben strutturate, grandi, non sono molto variopinte ma predominano certe tonalità che si ritrovano spesso come il grigio, il bianco, l’arancio e il marrone e in genere colori non troppo forti o vivaci ma che restano sull’opaco, lo stile di disegno sa come catturare il lettore perché non c’è niente di sfarzoso, c’è giusto l’essenziale attraverso il quale le loro storie prendono vita. Per esempio nelle scenette Nessun Dorma i due sono coricati e letto e a parte loro due, le coperte e i cuscini non si vede poi altro. Questo modo di raccontare le loro vicende in modo ironico e divertente è il punto chiave del successo! Ma soprattutto perché in noi c’è un po’ di Panzerotta e un po’ di Crocchetto e credetemi certe cose sono davvero ben fatte che non vi accorgerete neanche che state andando avanti nella lettura, forse l’unica cosa che pecca un po’ è che … finisce troppo presto! A fine lettura vorreste vederne ancora e ancora ma speriamo di rivederli presto nei prossimi volumi della serie! In conclusione è un fumetto straordinario nella sua ordinarietà che parla di cose a noi molto vicine, una realtà che conosciamo, con la quale abbiamo famigliarità e quindi ci sta più che bene! Ho amato il personaggio di Panzerotta così carina e buffa ma anche Crocchetto che la stuzzica, la rimprovera, che si mostra premuroso con la sua compagna e se ne prende cura in modo davvero affettuoso, come dire, non si può proprio odiarli, anzi, tutt’altro! Vi ritroverete a voltare pagina dopo pagina con curiosità, con un bel sorriso stampato in faccia, trovandoli così carini e ben caratterizzati che andrete avanti nella lettura spinti dalla curiosità e dalla voglia di scoprire cos’altro hanno fatto assieme. Mi è piaciuto perché non c’è una vera e propria trama ma ci sono tante scenette più o meno brevi che sanno parlare. Perfino i dialoghi sono brevi, non ci sono molti baloon, ma quelli che bastano per creare le scenette, quindi, ad esempio, una dice una cosa e l’altro ribadisce o risponde, certe volte ancora sono più i gesti o i loro comportamenti, atteggiamenti che parlano più delle parole stesse quindi ci ritroveremo a vederli muovere, a compiere azioni accompagnati da uno spirito di divertimento e di unicità che è raro da trovare in altre opere. Panzerotta e Crocchetto non solo narrano delle loro situazioni ma parlano di loro stessi per primi perché sono soggetti che hanno le loro abitudini, i loro modi di fare, si sanno gestire tra uscite fuori e lavoro, casa e tempo da spendere insieme come una coppietta come tante altre, convivono e si amano, riescono a farci immergere nel loro mondo come se li conoscessimo da sempre, quasi fossero gli amici di lunga data con i quali ne abbiamo viste di ogni e penso che sia questo che piaccia più di tutto. E così questa storia prende forma attraverso il tratto di Ana Oncina, un’autrice spagnola, che ha dato inizio alla sua carriera proprio con questi due strani e inusuali personaggi! La graphic novel è stata portata e fatta conoscere al pubblico italiano da Bao Publishing, se siete interessati QUI potrete anche leggere le prime pagine! 😉

croqueta_plyima20141204_0013_4

Non posso che consigliarvelo se amate le storie di tutti i giorni con un pizzico di sorprese e di divertimento perché Panzerotta e Crocchetto sapranno farvi innamorare col loro carattere e le loro disavventure … e poi sono così carini. 

Alla prossima lettura!

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 24 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕєиzα ¢αтєgσяια e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...