Meru Puri – Il Principe dei Sogni n°3 – Matsuri Hino

Penultimo appuntamento con le atmosfere incantate e fiabesche del manga di Matsuri Hino. Airi si rende conto che i suoi sentimenti nei confronti di Alam, il principe del regno magico di Aster, stanno cambiando. Sente nascere dentro di sé emozioni mai provate prima, ed è felice che il principe, con un bacio, le abbia impresso sul petto un suggello fatato che simboleggia la loro unione. Ma il loro legame sta per essere messo a dura prova, perché qualcuno trama nell’ombra e potrebbe riuscire a far sì che Alam perda ogni traccia d’amore per Airi.

Fonte: Planet Manga

Anche oggi una nuova tappa di questa maratona shoujo! E così finalmente siamo arrivati al penultimo numero! Emozionati? Preoccupati? Tesi o felici? Ma soprattutto pronti a correrla a leggerla assieme a me? Allora riprendiamo subito Meru Puri – Il Principe dei Sogni, un piccolo gioiello che Matsuri Hino ci ha potuto regalare prima di diventare la famosa autrice del noto e amato Vampire Knight! 🙂

Se vi siete persi la seconda tappa, nessun problema! QUI potete leggerla!

Avevamo lasciato i due piccioncini – Alam e Airi, s’intende – rinchiusi dentro un’armadio a muro nella pensione in gita scolastica dopo disavventure di vario genere e nascosti per non far scoprire la vera identità di Alam. I due dopo chiarimenti si sono ritrovati così vicini che non possono fare a meno di amoreggiare ma proprio sul più bello sentono una presenza oltre la porta, c’è qualcuno che sta per scoprirli! Chi sarà mai? Beh, stavolta niente Ley che accorre in loro aiuto ma si tratta, invece, del cugino di Alam, Razu, il quale pare ce l’abbia chiaramente contro Airi per essere la discendente della regina che avrebbe dovuto sposare il suo antenato e quindi portarlo – in linea di successione – al trono e al governo di Aster. Tuttavia, tiene la bocca chiusa e non li fa uscire allo scoperto ma la sua occasione si presenta durante la prova di coraggio nel bosco di notte che ha organizzato la sua classe. Airi è in squadra con Nakaoji e Alam ma troppo agitata e spaventata dalla circostanza finisce dapprima per aggrapparsi al primo – scatenando la gelosia del secondo – e poi scappare via a più non posso! Arriva fino ad un dirupo ma qui cade nella trappola di Razu che stava aspettando il momento giusto per fargliela pagare. Airi però è decisa: non c’è nulla di male se la sua antenata, Crysnelle, abbandonò tutto per fuggire rincorrendo il suo vero amore ma Razu non è affatto d’accordo e per colpa di quel gesto ora a pagarne è la sua discendenza, questo gli fa rabbia e decide di fare un gesto sconsiderato nei confronti della ragazza! Se infatti la baciasse sul suggello di matrimonio che ha sul petto – lui che è uno sconosciuto – potrebbe infatti morire. Ma poco prima che Razu faccia combaciare le sue labbra con la pelle di Airi riesce a sfuggirgli via e a gettarsi dal dirupo, dritta in mare. Qui viene soccorsa da Alam che nel frattempo l’ha rintracciata e subito si contrappone tra i due proteggendo la donna che ama. Alam nello scontro con Razu ne rimane ferito ma il pronto intervento di Jeile e di Ley salva loro la pelle perché rimpatriano subito Razu riportandolo ad Aster per la sua cattiva condotta. Alam e Airi sono di nuovo soli. E nel mentre i due si fanno una nuotata la ragazza scoppia a piangere nel risentire le parole dure che le sono state rivolte: nessuno darà loro la benedizione ad Aster … Ma Alam la stringe a sé e confessandole i suoi sentimenti ancora una volta si lasciano andare baciandosi ed Airi capisce che ormai Alam gli piace così tanto che non sa cosa fare. Ma Razu resta comunque nell’ombra, non pare aver gettato del tutto la spugna …

Tuttavia dal ritorno dalla gita ad Alam è venuta la febbre e ne approfitta per farsi coccolare da Airi perché non ha proprio le forze per fare niente. Quando il bambino si riprende, in veste adulta, fa ritorno a scuola con Airi e qui la ragazza ammette davanti a tutti che è vero: si sta frequentando con Alam (se sapessero che sono anche sposati! LOL) cercando di placare le dicerie dei loro compagni che non perdono tempo per spettegolare su di loro. Ma qui i due fanno un incontro del tutto inaspettato! Infatti vedono una ragazza bellissima, una nuova studentessa, che ha preso il posto a sedere di Airi proprio durante i giorni della loro assenza scolastica. Si rivela essere niente meno che la promessa sposa di Alam, ovvero, Mariabell Cardia, quella stessa bambina tutta agghindata e carina che intravide Airi quando ha messo piede nel castello di Aster lo scorso volume, e ovviamente è diventata ragazza grazie ad un particolare anello che l’ha resa cresciuta per poter frequentare lo stesso istituto del sommo Alam come lo chiama lei. Da questo confronto Airi riesce a far avere ad Alam il portagioie che Mariabell desiderava regalare al principe e la bambina, tornata al suo aspetto naturale, la ringrazia infinitamente ma ha un sorriso a dir poco inquietante. Tornati a casa nel mentre i due sono intenti a starsene abbracciati Alam ne approfitta per farle notare che da quando si sono baciati al mare Airi le sembra diversa e poi le rivela che vorrebbe farsi conoscere, starsene sempre con lei, infastidirla, renderla felice e finalmente anche la ragazza riesce a confessare quello che prova nei suoi confronti ma proprio nel bel mezzo della sua dichiarazione ecco che il portagioie si apre con un fascio luminoso e avvolge Alam come se ne niente fosse. Alam improvvisamente inizia a sentirsi male e ha il respiro affannoso ma quando si rialza non riconosce più Airi, non sa chi sia, si è dimenticato completamente di lei! Oh-oh! Ed ora?! Airi non può credere ai suoi occhi!  

Alam inizia a comportarsi duramente nei confronti di Airi ma poi diventa più flessibile quando capisce che la fanciulla abbia qualche problema, tuttavia, Airi che nel frattempo ha capito l’inganno cerca di afferrare il portagioie ma questo viene raccolto da terra da nientemeno che Ley che appare con Mariabell. La promessa sposa di Alam si getta nel petto del suo amato tutta felice e quando Airi cerca di spiegare a Ley cosa è accaduto si vede bloccare la parola, per magia, proprio da lui! Il quale le dichiara che sta agendo solo per il bene dello stesso principe e facendole capire che al fianco di Alam è più adatta Mariabell di quanto non lo sia lei. Ley chiede quasi con la forza ad Airi di restituire lo specchietto a sette punte appartenente in passato alla regina Crysnelle ma la ragazza non ha la minima intenzione e proprio nel bel mezzo di tutto ciò appare Jeile svolazzando tra petali di rose e scintillii il quale ridà la voce ad Airi che se la prende di brutto con Alam! La ragazza viene fatta spacciare per la padrona dell’alloggio temporaneo di Alam che gli ha offerto ospitalità per tutto questo tempo celandogli in realtà il fatto che i due siano sposati! Tuttavia sembra proprio che Alam non abbia nessun minimo ricordo di Airi, è una perfetta sconosciuta! E quando, a scuola, prova a fargli capire che sia Mariabell che Ley lo stanno ingannando il principe non può credere alle sue parole ma Airi è decisa: gli farà tornare la memoria a tutti i costi! Perché ora è arrivato il momento di scrivere la sua personale storia! Airi intanto si sta crogiolando nella sua tristezza ma ci pensa Jeile a consolarla regalandole un bel giglio e facendole ricordare che lei proprio come questi fiori non dovrebbe abbattersi nei momenti duri che paiono come tempeste! Inoltre, la ragazza sa benissimo che anche così Alam le piace tantissimo perché non è affatto cambiato e allora Jeile non può far altro che mettersi ad indagare su quel strano portagioie. Durante l’ora di ginnastica Alam si avvicina al rubinetto per bere dell’acqua ma ecco arrivare Airi, sa benissimo che fare una cosa come quella non è da lui e gli propone di berla dalla sua bocca, così infatti lo coglie di sorpresa baciandolo … ma Alam non torna bambino! Airi gli confessa ancora una volta i suoi sentimenti tra l’imbarazzo del ragazzo e il sorriso mesto che gli ha appena rivolto.

Il bacio però imposto da Airi rende Alam del tutto completamente spiazzato e sconvolto, non riesce a capire come mai si senta così! E’ come se Airi gli scavasse dentro il cuore e lo faccia sentire del tutto inquieto, ha poi un leggero mancamento e la ragazza lo porta in infermeria ben sapendo che un principe come lui non darebbe mai a vedere quanto stia male, il contegno prima di tutto. L’arrivo di Mariabell fa allontanare Airi che rimane dietro la porta dell’infermeria. Alam ha dei frangenti in cui il suo corpo viene scosso, nella testa gli ritornano in mente le lacrime di Airi, la sua voce, la sua presenza al suo fianco e anche il tocco di lei pare aver scombussolato ogni cosa, improvvisamente, torna bambino davanti a Mariabell che non può far altro che fingere sia stata lei ad averlo baciato spacciandosi per la donna che più ama al mondo e chiedendogli perciò di far subito ritorno ad Aster dato che ora non hanno impedimenti. La nostra protagonista però ha visto chiaramente il fascio di luce e l’ha riconosciuto! E’ proprio quello che accade quando Alam ridiventa piccolo, spalanca la porta e lo vede, si lascia convincere a prestagli lo specchietto per tornare ad Aster ma il cuore le duole, non vuole lasciare andare Alam così lo rincorre e finisce anche lei nel palazzo ad Aster! E qui fa un’amara scoperta: dietro questa brutta faccenda c’è lo zampino di Razu! E’ stato lui a dare il portagioie a Mariabell, usandola come pedina, per il suo piano! Subito Airi viene arrestata e Razu le fa un tiro mancino: rompe lo specchietto a sette punte impedendole quindi di tornare nel suo mondo! La ragazza perciò viene rinchiusa nelle prigioni e proprio qui, poco dopo, arriva Alam ancora del tutto irrequieto da questa faccenda, per lui Airi è solo una plebea, una ragazza che le ha offerto ospitalità occupandosi di lui ma è anche la discendente di una traditrice e la sua educazione non è forse una delle migliori visto i suoi sviluppi ma nonostante ciò non riesce proprio a capacitarsi del fatto che abbia compiuto un gesto davvero da irresponsabili. Airi anziché prendersela gli dice che è felice di aver ricevuto la sua visita lasciando ancora perplesso. E poi quest’ultimo le fa una proposta che mai la stessa ragazza avrebbe pensato di poter udire dalla sua bocca! Alam, infatti, le chiede se vorrebbe diventare allora la sua seconda moglie … ma ecco comparire Jeile che libera Airi dalla sua cella, la stringe a sé sotto lo sguardo impassibile ma pur sempre curioso di Alam e la consola dicendole che si occuperà in tutto e per tutto di lei e alla fine, poco prima di andarsene via la ragazza rifiuta l’offerta di Alam! Un bel due di picche! Però nel frattempo Mariabell è sempre più agitata, sa benissimo che è stata Airi a portare Alam di nuovo bambino ma credeva che il principe non avrebbe avuto occhi che per lei invece le cose stanno andando in un’altra maniera, allora Razu cerca di tranquillizzarla: i ricordi del principe sono stati rimossi, non c’è pericolo che lui si invaghisca ancora di Airi, inoltre, è solo questione di tempo prima che la sceglierà come sua favorita … ma sarà davvero così? Alam pare attualmente solo molto confuso …

E’ però merito di Jeile se Airi può andarsene in giro a curiosare e indagare mettendosi sulle tracce del portagioie nel quale sono stati intrappolati tutti i ricordi di Alam perché vestita da servitrice preferita del fratello maggiore di quest’ultimo non può destare più sospetti e la lasceranno stare. D’altro canto quella scatolina è stata donata al casato di Razu come pegno di fidanzamento dei Latoleya e il re ben sapendo che Razu l’avrebbe usata contro Alam l’ha lasciato fare e tutto perché nessuno vuole accettare Airi come sposa del principe erede al trono. Nel frattanto Alam ha chiesto a Mariabell di baciarlo sul suggello di matrimonio se è vero quello che ha detto Ley a riguardo del fatto che sia la compagna di vita che è stata scelta da lui stesso ma la bambina evita la cosa e fugge via dicendo che non ha proprio voglia di fare una cosa simile e lasciando Alam ancora più pensieroso di prima … Airi intanto è ancora alla ricerca della scatolina magica e giunge quindi dinnanzi ad una torre ricoperta di edera e qui Jeile le spiega che è stata costruita in onore del fidanzamento di Crysnelle con Lord Zelothya ma che dopo la sparizione della regina si ridusse solo ad un luogo dimesso e abbandonato, diventando simbolo nefasto e di sciagura. Airi parte in spedizione sulle tracce della camera di Razu sperando di trovarla lì ma la comparsa di quest’ultimo la spiazza. Razu infatti è stato rilasciato e con un sorriso beffardo si sta prendendo gioco di lei dicendole che la scatolina l’ha rimessa semplicemente al suo originale posto, dove dovrebbe stare. Arriva però Alam il quale minaccia Razu di stare lontano da una delle donne di Jeile perché potrebbe essere ucciso stavolta per un oltraggio del genere. Alam quindi cerca di tirare a sé Airi ma lei si divincola però alla fine cede, si lascia condurre in una suite e il bambino comincia a urlarle contro: non capisce perché prima dice che lo ama, poi rifiuta di essere la sua seconda moglie e poi ancora si affida alle cure di Jeile … ma ecco che torna a sentirsi male! Airi lo prende in braccio, piccolo com’è, e lo adagia sul divano. Gli scopre il petto ma quando prova a fargli comprendere che se lo baciasse sul suggello non succederebbe nulla perché è lei la sua vera sposa Alam si sente in pericolo e dimenandosi si aggrappa al drappeggio delle tende finendo al buio e tornando grande. Dopodiché spoglia Airi e quando si rende conto che anche la ragazza ha sul suo petto il suggello di matrimonio entra in confusione, lui non ricorda minimamente di averla scelta! Airi gli grida che è stato lui a farglielo e per questo è stato uno scemo ma Alam, in preda a chissà quali pensieri e tormenti, la fa zittire baciandola ma quando si rende conto della sua azione fugge via e poi … eccolo tornare bambino. Airi intanto non demorde! Deve al più presto recuperare quella scatola magica! E capisce allora dove potrebbe trovarsi: nella torre! Non ci sono altre spiegazioni! La ragazza prova a spingere la porta per entrarvi e … magicamente, al suo tocco, questa si apre! Ma dall’altra parte c’è Razu che la stava aspettando, eh, sì, Airi è proprio la discendente di Crysnelle altrimenti non sarebbe stata in grado di oltrepassare la porta ma Razu ha in mente chiaro come il sole quello che vuole fare: non la farà più uscire da questa torre!

Intanto Alam sta ancora pensando ad Airi e Ley gli dice che potrebbe non rivederla più perché si è addentrata nella torre abbandonata, questo lo fa scattare su in piedi, e in preda alla rabbia corre verso di lei, uno sguardo deciso in volto maledicendola ancora per il suo comportamento sconsiderato …

E ordunque così termina il terzo volumetto di Meru Puri! Ma che volume intenso che è stato questo! Sinceramente, ricordo, a prima lettura, che non sopportai per niente Mariabell e il suo gesto vendicativo e ogni volta che arrivo alla parte del portagioie sento proprio innervosirmi parecchio! Ehehe, ma che ci volete fare? Tuttavia ciò vuole solo dimostrare quanto sia forte il potere dell’amore forse anche più della magia stessa che trascende ogni cosa, è in grado di sopportare tutto e per amore Airi è diventata padrona della situazione, si capisce benissimo perché prende molto spesso l’iniziativa in questi capitoli e continua a girare attorno ad Alam proprio nella speranza che lui recuperi la memoria! Lei ce la sta mettendo davvero tutta e credo che sia un’eroina coi fiocchi! Tuttavia ha anche i suoi momenti malinconici e non posso che essere grata a Jeile per il fatto di averla consolata a dovere, grazie a lui Airi non solo si sente un po’ meglio ma riesce anche a ritirare indietro le lacrime e pensare al da farsi. Inoltre, la presenza di Jeile è importante in questo volume perché se nel secondo si riduce a semplice apparizione qui sa il fatto suo. E diciamocelo, è proprio un tenero stupido! Ma tanto premuroso che … KYAAAAH! */////* A fine volume c’è una scenetta in cui Airi chiede a Alam di scusarsi coi lettori per essere così E R O T I C O, eh, beh, ALAM SCUSATI! 😄 Ed in più c’è un capitolo extra sul primo incontro tra Jeile e Alam neonato e pure la sua prima cotta! 😄 Troppo divertente da leggere! 😉

Ormai non posso fare altro che darvi appuntamento all’ultima tappa di questa maratona shoujo sperando che vi siate divertiti abbastanza da essere curiosi sul gran finale! Non potete mancare assolutamente! Meru Puri ci riserva ancora delle sorprese! Sognatori, armatevi di fazzolettini perché ci sarà da commuoversi! *o*

Alla prossimaaa∼!

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 24 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Meru Puri – Il Principe dei Sogni n°3 – Matsuri Hino

  1. Pingback: Meru Puri – Il Principe dei Sogni n°4 – Matsuri Hino | Pane, Shoujo e Fantasia ~ ✿

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...