ROSSANA: Il Giocattolo dei Bambini – Kodomo no Omocha n°5

008

Per Sanachan l’ingresso alle scuole medie è all’insegna delle nuove amicizie!
Scopre infatti di avere diverse cose in comune con la coetanea Fuka: tanto per cominciare, entrambe sono già state baciate da un ragazzo. Peccato che si tratti dello stesso ragazzo! La situazione precipita quando Sanachan e Naozumi cominciano a lavorare insieme sul set. Le fans del ragazzo sono molto, molto gelose di lei. Al punto da dimenticare ogni prudenza!

Fonte: Dynit

Benvenuti alla quinta scheda manga di “Kodocha”! ^_______^

Vi siete persi la quarta? No, problem! Eccola QUI! 🙂

Siamo arrivati alla resa dei conti tra Fuka e Akito cui, quest’ultimo, le ha rubato un bacio quando ancora frequentavano la scuola materna. Un bacetto tutt’altro che innocente …! Ma di questo ve ne parlerò tra poco. Intanto, inizio col dirvi che Fuka è proprio arrabbiata per quella storia appartenente ormai al passato ma la cui ferita è ancora adesso impressa nella sua mente e nei suoi ricordi, proprio come se fosse una cosa successa il giorno prima. Praticamente, Fuka, si è ricordata di questo inconveniente quando, in sesta elementare, con le sue compagne stavano discutendo “appassionatamente” su questo argomento: il primo bacio a chi lo vorresti dare? Così, presa in contropiede, la ragazzina riporta alla luce quell’episodio e … si stupisce di essere stata già baciata! 😄 E dire che qualcuno che le piaceva c’era e si trattava di un ragazzino di nome Takaishi con il quale Fuka andavamo moltissimo d’accordo, tutti non facevano che pensare che stessero già assieme anche se non si erano mai dichiarati apertamente. E lei, addirittura, aveva già pianificato la sua vita su quello che avrebbe fatto, cosa però che è andata in fumo a causa del ricordo del bacio di Akki che l’ha sconvolta! A causa di questo, si crearono dei malintesi, poi nemmeno chiariti che hanno portato alla rottura del suo rapporto d’amicizia con Takaishi. Dopodiché Fuka si dovette trasferire a causa dei suoi genitori e non rivedendo più ne lui ne le sue compagne di classe. Fuka però ammette che non ce l’ha proprio direttamente con Akki ma lo attacca dicendo che se non l’avesse mai baciata lei sarebbe potuta stare assieme a Takaishi, di cui era innamorata tantissimo. In verità le cose stavano in maniera diversa, Akito per una scommessa con gli altri bambini della sua sezione all’asilo aveva detto che era in grado di baciare una bambina anche seduta stante e che se ci fosse riuscito tutti questi compagni avrebbero dovuto dargli una piccola somma di yen ciascuno. Beh … che ci volete fare? Akki, infatti, dopo aver consultato Tsuyoshi su chi fosse la più carina della loro classe, portò Fuka in giardino e lì … smaaaaack! 😄 Il risultato quindi fu che con i soldi vinti della scommessa Akito si comprò delle gomme al distributore automatico ma ovviamente questo non gliel’ha detto … altrimenti chissà come avrebbe reagito Fuka! LOL D’altro canto, lei aveva sete di vendetta e non gliela avrebbe fatta mai passare liscia, è un peperino come Sana se non quasi di più! Per la nostra vivace protagonista, intanto, comincia un periodo difficile, sta per iniziare a immergersi completamente nella recitazione dopo un breve distacco, e in particolar modo, al suo primo film! Sarà la protagonista assieme a Naozumi ma ha ancora poco tempo da trascorrere con i suoi compagni di classe. Tuttavia, il giorno prima della presentazione del film al pubblico Sana partecipa alla gita scolastica e qui assiste assieme a Fuka assiste ad una scena spiacevole: Akito, avvicinato da due loro coetanee, rifiuta in modo rude di fare foto con una di loro due, innamoratissima della piccola peste fin dalla cerimonia d’apertura dell’anno scolastico ma ad intervenire, dopo che Akito le ha fatte scappare piangendo, è nientemeno Fuka che l’afferra per il braccio in un modo … davvero simile a come aveva fatto precedentemente Sana dicendogli che non aveva senso che scappasse dai problemi. Beh, lo sguardo negli occhi di Fuka è molto simile a quello che aveva la stessa Sana e questo non sfugge per niente ad Akito che per un attimo ha un flashback di quella vicenda trascorsa. Il ragazzino si difende dalle accuse che gli vengono lanciate da Fuka dicendo che loro per prime sono state scortese nei suoi confronti perché non si sono presentate e quindi anche lui, di conseguenza, si è comportato in quella maniera poco carina. La risposta sincera di Akito sembra avere senso e Fuka non sa più quasi che dire a parte che comunque sia avrebbe dovuto essere delicato ma la cosa finisce così. Akito quindi va via non prima però di aver lanciato uno sguardo intenso a Sana che la lascia parecchio spiazzata … chissà cosa voleva dire con quell’espressione! *______* Personalmente mi è piaciuto molto lo scambio di occhiate che hanno avuto. Akito fa sempre breccia, eh, sì! ❤ ehehe … Ciononostante, poco dopo, è lo stesso Akito a “rapire” Sana sottraendola dalla compagnia di Fuka e delle altre e portandola a vedere un bel paesaggio dove hanno modo di scambiare due chiacchiere. Sana è emozionata alla vista del paesaggio ma poco dopo si sente tesissima a stare vicino a lui … quale potrà mai essere il motivo? Abbiamo anche un conversazione parecchio profonda tra Sana e Tsuyoshi che cerca di far aprire gli occhi alla ragazzina dicendole se davvero per tutto questo tempo non ha mai capito che Akito le vuole moltissimo bene ma non come un amico … Sana confessa di non sapere neanche lei bene cosa significa la parola “amore”, dopo che Rei, il suo manager, si è riappacificato con la signorina Asako ed essere stata rimproverata da sua madre (vi ricordate?) aveva pianto moltissimo sfogandosi con Akito ma quello fu un tale shock per lei tanto che era anche disposta a cambiare città e a rifarsi una vita da capo ma ora, non riesce a capire dove finisce il confine dell’amicizia e dove comincia quello dell’amore, anzi, vorrebbe chiederlo a tutte le ragazze dell’intero mondo, come fanno a capire quando sono innamorate di qualcuno? Sana è piena di dubbi e non riesce ancora a vedere Akito come un uomo perché ogni volta che si fa queste domande pensa che si stia immaginando tutto e che dovrebbe tornare con i piedi per terra. Questo perché, aver scoperto che i suoi sentimenti per Rei non erano amore, l’ha distrutta a tal punto che ora preferisce andarci piano dicendo di provare questo o quello per qualcuno, perché ha compreso come possa facilmente fraintendere i sentimenti delle persone. In fondo, chi di noi è in grado di capire come si senta una persona? Questo però porta Akito a prendersela con l’amico Tsuyoshi il quale gli racconta di questa discussione accusandolo di non essersi impegnato maggiormente a conquistare Sana. Quest’ultima ribadisce inoltre che tra lei e Akito c’è solo un rapporto di amicizia rispondendo così alle domande pressanti di Fuka che ha avuto il coraggio di chiederglielo a differenza delle altre loro amiche. Intanto, il giorno dopo, Sana si assenta da scuola per partecipare alla presentazione del film “La Villa dell’Acqua”, questo il titolo scelto dal regista con il quale reciterà al fianco di Naozumi e della signorina Asako felice di poter lavorare ancora con l’adorabile Sanachan dopo parecchio tempo. La conferenza stampa viene trasmessa anche a scuola e tutti i loro compagni assistono alle interviste. I giornalisti però più che essere interessati al film sembrano voler scavare a fondo sulla relazione tra Sana e Naozumi e cercano avidi lo scoop di poter confermare la loro storia, cosa però ovviamente smentita da entrambi e per prima da Sana che mostra apertamente il suo disappunto cercando di riportare il discorso sul film che si apprestano a registrare. E già qui la cosa ha iniziato a pizzicarmi … i giornalisti, anzi, i “paparacchi” come diceva qualcuno in NANA sono peggio delle zanzare, vogliono succhiare quanto possono pur di ricavarci qualcosa e non mollano la preda finché non hanno ciò che vogliono ottenere, anche i loro amici sembrano di questa opinione. -____-” Tuttavia, a parte ciò, i giorni scorrono veloci e la partenza di Sana con l’intero staff che si occuperà delle riprese è alle porte ormai, andranno in montagna, in una prefettura molto lontana e staranno via per due mesi se non anche di più, senza corrente elettrica e senza nessun contatto con il “mondo esterno” come lo chiama la stessa Sanachan. La cosa turba parecchio i loro amici, chissà quando potranno vederla … forse pochissimo dato che lei è una delle protagoniste e avrà molto lavoro da fare! All’improvviso Akito si ricorda delle parole che la ragazzina gli aveva posto a proposito del fatto di non vedersi per tantissimo tempo a causa del suo lavoro, al quale, lui stesso aveva risposto con troppa nonchalance dicendo che sicuramente si vedranno … mica sono morti, no? Questo aveva lasciato Sana un po’ più sollevata ma ora Akito comprende il vero motivo legato a questa domanda e sembra anche parecchio giù di morale anche se, diciamocelo, quando mai riusciamo a capire cosa pensa quel ragazzino? 😄 Prima della partenza Sana telefona a tutte le persone alle quali tiene di più dicendo che partirà l’indomani mattina e di non preoccuparsi per lei perché starà sicuramente bene. Akito lo viene a sapere da sua sorella Natsumi e così con la scusa di andare a correre riesce a incontrarsi con Sana anche se questa era già salita sul pullman diretta sul luogo delle riprese. I due hanno una brevissima chiacchierata e Akito le fa sapere che ha qualcosa di importante da dirle ma che glielo dirà solo quando la ragazzina terminerà la riprese e farà ritorno a casa anche se … non aveva altra scelta! Tutti li stavano guardando e non era proprio il momento per fare discorsi privati … eheheh. *^* Sana però prima di lasciarlo si congratula con Akito per aver superato il suo esame di arti marziali ed essere diventato una cintura marrone dicendo, a sua volta, che si impegnerà tantissimo!! #^______^# Che carina. Sana arriva quindi in montagna e iniziano i suoi giorni duri e pesanti, fino a tarda sera, tra scene da girare e momenti liberi per riposarsi un po’ e svagarsi con tutti. Sana è allegra e spensierata ma Rei ha paura che Naozumi possa rubarle la scena nonostante siano tutti e due gli attori protagonisti e il ragazzino, all’inizio, si mostra un po’ titubante, cadendo in errori per poi però riuscire ad adattarsi perfettamente in sintonia con Sana che sta facendo davvero un buon lavoro, visto che l’ha addirittura promesso al regista che le rivela di averla scelta perché lei è l’unica che possa interpretare il ruolo del fantasma tra tutte le altre attrici della sua giovane età e lei non è intenzionata a deluderlo! *fighting* 😉 Tra siparietti divertenti con Naozumi (non posso raccontarveli tutti ma il loro braccio di ferro è stato davvero qualcosa di epico. LOL e anche la scena dove i due spiano di nascosto la signorina Asako girare una scena di letto con l’attore Kawai cosa che fa diventare rosso come un peperone Naozumi! XD) per Sana questo progetto cinematografico sembra filare tutto liscio a parte alcuni inconvenienti: il primo, i giornalisti come mosche non la smettono di ronzare attorno ai due ragazzini e di registrarli in quello che sarà il loro backstage e dall’altra, ci si mettono anche le fans del giovane attore che curiose di vederlo dal vivo gironzolano di nascosto e fanno il tifo per lui rendendolo però piuttosto intimorito perché non sa come comportarsi con loro. Nel frattempo, a scuola, Fuka e Akito decidono di attuare un piano, o per meglio dire, la prima convince il secondo con le “buone maniere” (gli offre sushi gratis LOL) a far finta di essere il suo ragazzo per far ingelosire Takaishi dato che verrà assieme ad un gruppetto di suoi amici a Tokyo per visitare la città e per rivedersi tutti assieme dopo parecchio tempo. La speranza di Fuka è quella di farsi bella davanti a tutti anche perché è venuta a sapere che anche Takaishi si è trovato una ragazza dimenticandosi in fretta dei sentimenti che nutriva per lui e per i quali la corrispondeva. Akito accetta e subito lo racconta anche a Tsuyoshi il quale non può far a meno di intervenire in merito chiedendogli come mai abbia deciso di fare una cosa del genere dato che non è proprio il tipo che fa favori ai suoi amici e come se niente fosse Akito risponde che trova Fuka molto interessante al di là della somiglianza con Sana … mah, sarà davvero così? Mhmh … @____@ All’appuntamento Akito si comporta in maniera splendida salvo poi dare uno dei suoi chop in piena faccia a Takaishi solo perché questo lo stava fissando un po’ troppo dopo essere venuto a conoscenza di essere il ragazzo (per finta) di Fuka. LOL Sì, perché è una buona ragione per picchiare qualcuno? ahaha! Ma anche per Fuka le cose non vanno bene, la ragazza di Takaishi, Shizuka, le chiede espressamente di farsi da parte perché per lei è un sogno essere diventata la partner del ragazzino dato che lo amava da tantissimo tempo e non sopporterebbe di doversene separare; Fuka la tranquillizza dicendo che non ne ha la minima intenzione tuttavia quando poi Takaishi le si presenta davanti (Fuka aveva chiarito il fraintendimento dicendo che a quel tempo non stava con nessuno, il bacio che aveva ricevuto era accaduto all’asilo!) dicendole che forse potrebbero ricominciare da capo è lei stessa a stroncare definitivamente i rapporti. No, ormai è qualcosa di passato … ma allora perché alla fine anche se l’ha “spinto” tra le braccia di un’altra si sente così male? Inaspettatamente scoppia a piangere e l’unico che riesce a consolarla è Akito che facendola ridere le fa tornare il suo sorriso allegro di sempre, poi Fuka offre sushi ad Akito e anche a quei due furbetti di Aya e di Tsuyoshi che per tutto il tempo li avevano pedinati, come se i due non se ne fossero accorti! 😄 LOL Intanto Sana si gode un po’ di relax andando a fare shopping con la signorina Asako e finalmente la ragazzina vede realizzarsi uno dei suoi desideri, infatti si compra il suo primo reggiseno! 😄 Tanto che vorrebbe telefonare Akito per rinfacciargli la cosa ma siccome non può per mancanza di tempo va a raccontarlo a Naozumi il quale scappa via imbarazzato come non mai. Insomma, sembra che la stia passando anche piuttosto bene nonostante sia lì per girare il film! 😀 Tuttavia, Sana dopo un po’ si accorge che, chissà come, tutti i giornalisti che gironzolavano attorno chiedendo in continuazione interviste sono spariti … ma non poteva sapere che quella era solo la calma prima della tempesta! ò_____ò Infatti, riceve la visita inaspettata delle fans di Naozumi che l’accusano di aver mentito dichiarando che in realtà loro due hanno una storia sentimentale ma nonostante la ragazzina la prenda come uno scherzo e cerca di farle ragionare sulla verità delle sue parole quelle non ci credono affatto e le rivolgono sguardi che non lasciano intendere niente di buono. E dire che erano proprio le stesse ragazzine che qualche giorno fa Sana aveva loro parlato tranquillizzandole del fatto che le voci erano tutte insensate e che erano subito andate a casa su consiglio di Naozumi anche se timido con loro si era preoccupato che trascurassero la scuola per venire a vederlo. Insomma, ed ora che combinano? Grr! >____<” Solo perché le riviste parlano di una cosa che si sono inventate al fine di vendere qualche copia in più e per tener viva l’attenzione su i due giovani attori Sana rischia grosso! Il prezzo per una bugia che non gli appartiene è piuttosto caro … e lo scopre sulla sua stessa pelle. Sana con il tentativo di distaccarsi da loro e di farle calmare si rifugia su un ramo di un albero ma questo si spezza e cade sull’erba divenendo facile vittima di quelle pazze fans che si scaraventano su di lei arrivando perfino a picchiarla con un bastone e provocandole lesioni sulle gambe e sulle braccia. Sana non può fare niente, supplica di essere lasciata stare e di non essere ferita quanto meno in faccia dato che altrimenti non potrà recitare e salterà tutto il progetto del film de “La Villa dell’Acqua” per la quale si stava così tanto impegnando … ma l’unica cosa che le rimane da fare è gridare aiuto! La sua voce arriva a tutti ma il primo a intervenire è Naozumi che subito la raggiunge e dopo essersi avvicinato a Sanachan e aver constatato quello che è accaduto sembra volersela prendere con quelle che sono le sue “fans” ma che si sono ridotte ad essere solo le carnefici di un vero e proprio atto di violenza e di prepotenza. Non ho mai visto Naozumi con quell’espressione, è furioso ed è sul punto di sfogarsi su chi ha osato alzare le mani sulla ragazza per la quale ha dedicato tutto pur si seguirla con ammirazione. I suoi occhi … sono quelli di chi vuole difendere una persona importante punto e stop. Cosa accadrà adesso? ^_____^”

E finisce così il quinto volumetto di “Kodocha”! Che dire … wow! Che colpi di scena, mammia mia. Da restarci senza parole. o_____o” Prima di arrivare sul punto che mi preme di più volevo anche spendere due paroline sulla strana intesa tra Akito e Fuka, insomma, e chi se lo aspettava che l’avrebbe aiutata? Akito non è così cattivo e ribelle come sembra anche se quando si arrabbia fa davvero paura! LOL Ma è stato dolcissimo a modo suo con Fuka nel momento in cui lei aveva capito di aver perso una battaglia, di essersi lasciata la sua cotta per Takaishi, e Akki le ha risollevato il morale. Fuka mi piace tanto come personaggio femminile, è ancora più tosta di Sana! ahaha. 😀 Ma nonostante questo sa essere una ragazza come tutte le altre … che piange e che diventa triste *sigh* E Akito diventa davvero buffo quando pensa seriamente a qualcosa. LOL Voleva che Fuka vomitasse sulle sue mani tenute a mo’ di coppa visto che lei aveva detto di sentirsi un po’ male. 😄 Ma dico io? Un fidanzato farebbe così? ahaha. Ed era anche serio! *rotola dal ridere* Ed è stata solo una piccola scena di tutte quelle divertenti che si presentano in questo numero! Mi piace come siano tornate le funny scenes, mi mancavano tanto! T^T E ho riso un sacco. 😀 Grazie a Kodocha non mi annoio mai. ^_____^ E poi … che altro? Ah, sì! Vorrei anche citare una parte che mi ha colpito molto ma che ho tralasciato in questa sorta di riassunto, ecco, assistiamo ad una situazione in cui l’attore Kawai ci prova con la signorina Asako che però è fidanzata con Rei, il manager di Sana, i quali hanno deciso di tenere la loro relazione in segreto per non attirare troppo l’attenzione su Sana visto che Rei lavora per lei e la vuole proteggere! Ma quando la ragazzina lo fa ingelosire chiaramente dando al via una sorta di telecronaca sulle mosse del sig. Kawai che arriva perfino a trascinare con sé Asako e a portarla fuori, vicino al lago, di notte da soli … beh, è facile che … oh! Le si dichiari apertamente e Rei scende in azione, senza occhiali! Un figo praticamente *^* dicendo che la signorina Asako è sua e che hanno una storia assieme cosa che fa letteralmente tirare indietro Kawai che si scusa anche se prima non aveva riconosciuto Rei il quale allora indossa i suoi occhiali da sole e solo in quel momento comprende con chi avesse a che fare LOL Ma com’è che senza occhiali nessuno lo riconosce? Come se cambiasse poi così tanto! 😄 😄 😄 Alla fine, Sana si porta via il signor Kawai attore molto popolare per farlo giocare con lei a ping pong (ahaha, XD) e facendo in modo da lasciare i due soli soletti che ne approfittano per fare una passeggiata. *o* Che teneriniii∼ Stanno troppo bene assieme! Rei stava proprio morendo dalla gelosia! 😄 Mi piacerebbe se questi due avessero qualche altra scena assieme, eh sì! #*_____*# 

Tornando seri invece posso dire che questo volume ha visto uno spaccato: coppia Akito-Fuka vs coppia Sana-Naozumi. Quest’ultima in particolare presa dall’assalto dai reporter di tante riviste che assolutamente li vedevano e li volevano come una coppia ufficiale, hanno cercato di far sì che le loro dichiarazioni risultassero solo in parte riportate fedelmente ma andando a inventarsi altre cose che non hanno mai rilasciato. Questo porta quindi ad un torto bello e buono: nessuno dei due ha mai detto di uscire assieme e Naozumi stesso rivela che praticamente vede pochissimo Sana se non quando devono lavorare per qualche spot assieme ma niente di più. Tuttavia … a chi importerebbe una cosa così normale? Si sa che tutti vorrebbero leggere altro e i giornalisti puntualmente hanno dato loro una risposta dicendo che in realtà si stanno frequentando, questo porta però Sana nelle grinfie delle fans di Naozumi che oserei dire siano anche troppo ossessive nei suoi confronti. Ma in fondo cosa rappresentano? Quella categoria di fans che a volte agisce in maniera sconsiderata e che venera il proprio idolo come un Dio o come il loro tutto e se questo viene portato via da qualcuno che loro reputano non essere alla sua altezza? Succede quello che succede anche a Sana, presa di mira e addirittura picchiata! Offesa fisicamente su una cosa che lei per prima ammette non essere veritiera ma loro no, offuscate dalla rabbia e dalla gelosia, non le credono ne tanto meno si fermano a riflettere se stiano facendo una cosa sbagliata. Agiscono sconsideratamente e se la prendono con Sana, che nessuna colpa ha se non quella di essere finita a sua insaputa nella bramosia dei giornalisti che ormai l’avevano dipinta come la ragazza di Naozumi e perché? Per far scalpore, per venderli al pubblico dato che piacciono molto. Sana arriva a gridare aiuto disperatamente, la sua unica via di salvezza, ma ci credete che temeraria come è non ha mai chiesto aiuto così forte come questa occasione? Ho i brividi, sul serio. Naozumi che accorre, che la trova ricoperta di lividi e che, con sguardo minaccioso, inchioda ferme sul posto le sue “fans” (tra virgolette perché per aver fatto una cosa così brutta non meritano di essere più chiamate con questo appellativo) colpevoli di questa violenza. E’ qualcosa di totalmente forte, crudo, che ancora adesso nei miei occhi ci sono i suoi. La rabbia che esprime è inaudita. Sana è preziosissima per Naozumi, guai a chi la tocca! U____U

E ora forza Naozumi, scatena l’inferno! This is SPARTA ehm … Kodocha! 😉

Con ciò penso di aver concluso il mio quinto commento! *______*

Quindi … Appuntamento al numero 6 di “Rossana: Il Giocattolo dei Bambini – Kodomo no Omocha”! 🙂 Mi raccomando, non perdetevelo!

E riscoprite assieme a me una delle serie che ha fatto la storia della nostra infanzia! ^_____^

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 24 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a ROSSANA: Il Giocattolo dei Bambini – Kodomo no Omocha n°5

  1. Pingback: ROSSANA: Il Giocattolo dei Bambini – Kodomo no Omocha n°6 | ✿gιυggιℓℓα✿

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...