PETER PAN SYNDROME

Quello che segue è un’articolo scritto da Elena Zanzi per Panini Comics:

Ho sempre adorato la favola di Peter Pan, la storia di un ragazzino che desidera rimanere eternamente giovane. È un tema affascinante, perché  ogni autore che vi si cimenta, reinterpretandolo, si trova a rispondere a domande come:
Che senso ha crescere?
Cosa significa diventare adulti?
Perché non va bene rimanere “giovani” per sempre? E cosa si intende per essere giovani?

 
Peter Pan, più che una storia sulla giovinezza del corpo, a mio avviso riguarda la giovinezza della mente. Non crescere significa vivere senza avere responsabilità, per sempre spensierati, volando da uno svago all’altro con la testa libera da pensieri e preoccupazioni. Però allo stesso tempo significa anche vivere soli, perché non si possono costruire veri legami. Si rimane delle “isole” (e non a caso Peter vive sull’Isola che non c’è!).
E così, innamorata come sono delle storie alla Peter Pan, sono stata felice di poter leggere anche quella di Mayu Sakai, cioè i due volumi da cui è composto Peter Pan Syndrome. In questo caso il Peter Pan della situazione è una dolce ragazzina di nome Kohaku, che però non vive sull’Isola che non c’è ma in Giappone! Kohaku è tenera, spensierata, innocente. E soprattutto, cosa che non può mancare in ogni Peter Pan che si rispetti, è in grado di volare! Eppure, sembra dirci questa storia, c’è qualcosa di molto più bello del rimanere una ragazzina per sempre. Kohaku, infatti, incontrerà un ragazzo di cui si innamorerà. E l’amore la farà cambiare in una maniera che non avrebbe mai immaginato. Perché è questo il bello del crescere. Vivere e cambiare in un modo che non avremmo mai immaginato. A sua volta il ragazzo, grazie a Kohaku, comincerà anche lui a cambiare. Yuro infatti è sempre stato fin troppo serio, e ci voleva proprio una dolcissima Peter Pan per insegnargli che crescere e diventare adulti non significa perdere la “leggerezza”. Significa solo diventare consapevoli delle proprie responsabilità.
 
Siamo a gennaio e ci vuole ancora un po’ prima di arrivare finalmente alla primavera. Nel frattempo, questa è sicuramente una di quelle storie che ti scalda il cuore anche nei giorni più freddi.
Fonte: Panini Comics
 

Informazioni su Juliet

Sono una ragazza di 24 anni che sta crescendo giorno dopo giorno a pane, shoujo e fantasia e che va pazza anche per il kpop. Il mio Blog è il nascondiglio che più preferisco dove poter dare sfogo alle cose che mi piacciono e a tutto ciò che succede nella mia vita. ♥
Questa voce è stata pubblicata in ѕнσυנσ e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a PETER PAN SYNDROME

  1. Pingback: Riassunto: Peter Pan Syndrome n°1 | ✿gιυggιℓℓα✿

  2. Pingback: Riassunto: Peter Pan Syndrome n°2 | ✿gιυggιℓℓα✿

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...