Sugar Soldier n°7 – Mayu Sakai

Buon giorno!

^______^

Evvai! Cari i miei soldatini di zucchero, siamo arrivati alla settima tappa della maratona shoujo di Sugar Soldier, della stessa autrice di Momo e Rockin Heaven (tanto per citare due sue opere famose), ovvero Mayu Sakai! Che non smetterò proprio mai di seguire, tanto sono una sua fan! *^* Adoro le sue storie e mi fanno sempre emozionare un casino! Come vi avevo anticipato nella scorsa tappa, finalmente Makoto e Iriya si chiariranno ma … avranno il loro tanto fatidico atteso appuntamento di Natale? Beh, scopriamo assieme! *^* E si sa che dopo Natale cosa viene? Eh, sì, San Valentino! E altre mille sorprese che non sto qui a dirvele tutte subito quindi, se volete saperne di più, correte con me in questa tappa che non mancherà di farci battere forte il cuore! Parola mia!

Sentirsi sicura di sé e all’altezza: facile a dirsi, quasi impossibile a farsi per Makoto! Il suo enorme complesso di inferiorità rischia di compromettere il suo rapporto con Iriya. Cosa deve fare per evitare il peggio?

Fonte: Planet Manga

Makoto ha ferito improvvisamente e senza volerlo Iriya chiedendogli se è davvero sicuro di volerla al suo fianco e quindi mettendosi ancora una volta in discussione ma il ragazzo le pone un’interessante quanto mai veritiero quesito domandandole se è più importante per lei le parole della gente o ciò che prova veramente nei suoi confronti? Beh, a quel suo sguardo ferito e triste Makoto non riesce a resistergli e prima che il ragazzo la lasci da sola gli si butta addosso dicendogli che non è così che stanno le cose e che non ha mai dubitato dei suoi sentimenti! Però a volte non può proprio fare a meno di pensare quanto sia dura essere la sua ragazza e cercare di essergli all’altezza senza farsi inutili pensieri. Sa bene che deve ancora darsi molto da fare! Ma nonostante ciò Iriya ha capito cosa voleva veramente dirle e le cose tra loro si rimettono a posto anche se non può fare a meno di farsi pensieroso a proposito … Intanto, Makoto sta ancora continuando a fare il suo lavoretto part-time e nonostante il brutto incontro con Maria ha deciso di non buttarsi più giù e di continuare a dare il massimo passo dopo passo! E, quando finalmente riceve il suo primo stipendio corre e comprare un regalo per Iriya e anche un bel vestito per apparirgli carina! Ma i suoi sforzi l’hanno portata ancora una volta al culmine delle sue forze che ben presto l’abbandonano e sfortunatamente, il giorno della Vigilia, Makoto non può andare all’appuntamento con Iriya perché le è venuta la febbre! Ovviamente, qualcosa doveva succederle! Povera Makoto! >____<” Così esortata da Rika a rimanersene a letto finisce per mandare un sms di scuse al suo ragazzo e si rimette a dormire. Tuttavia, verso sera, il bel principe si presenta improvvisamente a casa Kisaragi e Makoto che si era alzata per bere un bicchiere d’acqua – ora la febbre le è parecchio scesa giù – non appena lo vede sobbalza dalla sorpresa! E come se non bastasse sua madre equivoca tutto pensando che Iriya sia il fidanzato della sua figlia maggiore, di Rika! Tuttavia, Rika si affretta a mettere le cose in chiaro, no, è il ragazzo di Makoto e subito dopo esce da casa per un servizio fotografico che l’aspetta. Così Iriya viene invitato a restare ancora un po’ e a bere una tazza di tè caldo per riprendersi dal gelo mentre intanto Makoto si affretta a mettersi dei vestiti di ricambio. Il ragazzo ha quindi un discorso con la madre, a quanto pare ancora non può credere che Makoto sia riuscita ad avere un fidanzato tanto bello e perfetto, pensava proprio che fosse il tipo di Rika ma si sbagliava di grosso, e, come se non bastasse, incalza la dose dicendogli che Makoto in fondo non è brava in molte cose, che ne combina sempre delle sue, che è sbadata, che si caccia nei guai al contrario di sua sorella Rika ma Iriya si affretta a difenderla ribadendo che la trova invece davvero carina e che anche se collassa sempre quando fa troppi sforzi apprezza davvero questo suo lato e, infine, di non parlare mai più male di lei in sua presenza. A sentire tutto è la stessa Makoto che accucciata in un angolo non riesce a crederci, cosa hanno appena sentito le sue orecchie? Le parole di sua madre non l’hanno però scalfita molto ma è qualcos’altro che la sta facendo piangere e quando Iriya la trova fugge via in camera sua subito seguita dal ragazzo che si affretta a spiegarle le cose. Sa bene che sua madre in fondo le vuole un bene dell’anima perché è sua figlia anche se ha parlato un po’ male nei suoi confronti ma Makoto lo interrompe, no, non è per questo, sta piangendo perché, per la prima volta in assoluto, qualcuno ha finalmente preso le sue difese! Non riusciva a crederci, le sue sono lacrime di gioie e Iriya la consola e la tiene stretta a sé chiamandola per nome e dicendole che non vede nessun’altra all’infuori di lei rinnovando quindi i suoi forti sentimenti più veri che mai. A questo punto Makoto confessa che vuole andare a vedere l’albero di Natale con Iriya e dato ora sta meglio i due di nascosto fuggono da casa e vanno in città. Qui Iriya le consegna il suo regalo: una collanina con il ciondolo del Bianconiglio di Alice nel Paese delle Meraviglie! (Vi ricordate? Iriya si era vestito proprio da Bianconiglio! *^* E’ un segno come a voler dire che quel Bianconiglio, ovvero lui, appartiene solo a Makoto! <3) e subito dopo presi dalla magica atmosfera Iriya la bacia dimostrandole quindi con questo gesto il suo indiscusso amore. Una volta tornata a casa Makoto non può credere a ciò che ha appena vissuto, il suo primo bacio! E quando sente rincasare a tarda notte anche Rika si alza e va da lei per ringraziarla perché è merito suo se è riuscita a fare tanti progressi e a conquistare Iriya! Adesso Makoto non prova più gelosia nei suoi confronti perché probabilmente prima era troppo preoccupata a confrontarsi con lei senza invece concentrarsi su se stessa, senza riconoscere quale fosse il suo valore! Rika ovviamente non può che esserne felice perché sa benissimo che qualcosa di bello le è appena successo ma quando riceve un sms sul suo cellulare improvvisamente si fa in pensiero cancellando la gioia dal suo viso. Beh, il messaggio è da parte … del suo ragazzo?! Ebbene, sì, anche Rika ha qualcuno che le piace tantissimo ma chi sarà il fortunato? La ragazza alla domanda di Makoto le risponde che si tratta di un fotografo. E da qui possiamo invece spostare la nostra attenzione verso la famosissima street model fashionista della rivista Heaventeen, Rika Kisaragi!

Makoto e Iriya sono andati a festeggiare assieme anche l’inizio dell’anno nuovo e dopo aver pregato al tempio come consueta tradizione giapponese, decidono di fermarsi da qualche parte per bere qualcosa di caldo ma ecco che, senza volerlo, Makoto si scontra con un giovane ragazzo, il quale fermo immobile, vedendosi urtato dalla ragazza finisce per farsi cadere dalle mani la macchina fotografica professionale che stava reggendo, la quale finisce a terra rompendosi! Makoto, dispiaciuta, gli dice che lo ripagherà ma il giovane cerca di farla desistere, in realtà, aveva proprio in mente di sbarazzarsene … Tuttavia, all’improvviso, ha un mancamento e sviene ma ecco che Iriya lo regge appena in tempo e lo adagiano al suolo. Qui, questo misterioso nuovo personaggio nell’aprire un attimo gli occhi guardando Makoto la scambia per … Rika?! E dopo comunica loro che è da tre giorni che non mette qualcosa sotto i denti e per questo motivo si è tanto indebolito così gli offrono il pranzo in un ristorante per famiglie. Makoto avverte la sorella dicendogli se per caso lo riconosce tramite la foto che le ha inviato e lei non appena lo riconosce non perde tempo a scappare via dalle avances di Junya, un diciannovenne modello, che ha una cotta nei suoi riguardi e che sta tentando di farla cadere tra le sue braccia! Ebbene, questo non è altri che il ragazzo di Rika che risponde al nome di Naoki Sendo e, come piace definirsi lui, è un pulcino di un pulcino di un pulcino di una gallina professionale, in altre parole, “fotografo” per modo di dire, ecco, visto che, la maggior parte dello staff lo sminuisce e non lo tiene in considerazione finisce per fare tanti lavoretti ed essere un tuttofare cosa che a Iriya ricorda davvero qualcuno e Makoto invece non può che capirlo fino in fondo! LOL Ma ecco arrivare Rika che paga il conto ma siccome Naoki sembra fermo nella sua decisione di volerla lasciare e di gettare al vento anche la sua carriera di fotografo si arrabbia molto e se ne va indignata scatenando parecchia confusione nel locale. Tornata a casa Makoto va nella stanza della sorella e tenta di consolarla ma si vede chiedere un consiglio su cosa dovrebbe fare! Makoto è nel panico, sua sorella Rika, la perfetta Rika, che le chiede aiuto? Cosa dovrebbe esattamente dirle per rincuorarla? Tuttavia, le dice che non deve preoccuparsi e che le cose si sistemeranno presto quindi deve stare su con il morale! Rika confessa alla sorellina minore che in fondo la invidia molto perché ha degli amici che le vogliono davvero bene e che la fanno sentire a suo agio mentre, al suo contrario, è sempre attorniata da tante persone essendo implicata in un lavoro dove incontra e conosce parecchia gente ma stranamente, invece, finisce sempre per sentirsi sola e trattata anche male! Rika ne ha passate parecchio, dall’essere lasciata dalle sue amiche perché a causa sua i ragazzi non fanno che guardare solo lei, all’essere usata da chi invece voleva solo la compagnia di quei suoi bei ammiratori per i propri personali scopi, all’essere disprezzata e invidiata per il suo bel faccino … Insomma, ne ha davvero avute di ogni fin dalla sua tenera età! Tutte quelle voci, tutte quelle attenzioni, in un certo senso, la facevano stancare parecchio e mentre era intenta a starsene per conto suo all’improvviso un ragazzo le aveva scattato una foto sorprendendola! Quel ragazzo non era altri che Naoki che aveva immortalato la sua faccia seria e contrariata tanto da farle venire una ruga sulla fronte e dopo le promette che la prossima volta vorrebbe invece catturare un suo sorriso! Rika aveva finito per ritenerlo un tipo strano senza sapere, a quel tempo, che Naoki sarebbe divenuto una persona importantissima per lei! Tuttavia, qualche giorno dopo, Rika spinta da una sua collega invidiosa nei suoi confronti e invaghita da Junya, cade dalle scale e ha una distorsione alla caviglia. Ricoverata in ospedale, il primo di cui riceve la visita non è Naoki come invece stava sperando dopo avergli mandato un messaggio ma proprio Junya il quale avvicinandosi la bacia e le chiede di lasciar perdere Naoki e di mettersi con lui! Ma ecco che in quel momento sopraggiungono Makoto e Iriya che sono venuti a vedere come sta e Rika, senza farsi problemi, rifiuta davanti a loro il suo spasimante dicendogli che non può corrisponderlo perché non è il ragazzo che ama mettendo in chiaro le cose. A termina della visita Makoto e Iriya incontrano Naoki proprio fuori dall’ospedale intento a farsi mille paranoie e tanti pensieri così la ragazza decide di dargli una bella svegliata ammettendo anche a se stessa ciò che finalmente aveva capito: non ha senso cercare di fuggire dalla persona che si ama perché forse la maniera in cui noi crediamo che sia meglio agire per il bene di quella persona può invece ferirla! In più comportarsi da vigliacco potrebbe solo far stare male ancora di più Rika, quindi, deve smetterla di pensare che non sia adatto a lei, che sia meglio lasciarla a qualcuno perché invece non tenta di capire che Rika prova davvero del grandissimo affetto nei suoi confronti? E anche Makoto ha vissuto una cosa simile, quindi, lo esorta a non perdere la forza e a darsi da fare perché ha passato le pene dell’inferno e sa che i suoi sbagli hanno invece ferito tantissimo Iriya quindi ciò che vuole comunicargli è di non ripetere il suo stesso errore! Dopo ciò Naoki rimane davvero impressionato dalle parole incoraggianti e piene di speranza della ragazzina e subito dopo Iriya ne approfitta per stringerla a sé in un bell’abbraccio caloroso dicendogli che in questo momento non ha idea di quanto l’abbia reso davvero felice di averla accanto perché è rimasto anch’egli davvero sinceramente colpito da quanto ha detto e ora è consapevole che Makoto sa dove ha sbagliato, cosa invece sta facendo per potergli stare accanto e quanto ce la stia mettendo tutta per diventare forte! *//////* Tuttavia, un giorno, il fotografo incaricato di effettuare il servizio di Rika rimane impossibilitato a venire a lavoro causa neve e così gli altri membri dello staff decidono di indicare come responsabile Naoki il quale anche se titubante alla fine decide di accettare l’incarico! Si occuperà lui del lavoro di Rika, in fondo, lei fa sempre bella figura, quindi, dovrà solo scattarle delle foto e il gioco sarà fatto! In ciò Naoki riesce a prendere più consapevolezza del suo valore proprio come Makoto gli aveva chiesto di fare e si sente sicuro delle sue capacità, dopodiché, mentre le sta scattando le foto all’improvviso notando la sua spontaneità e quanto sia meravigliosa l’afferra e se la porta in terrazza. Qui le scatta una foto sdraiandosi per terra e dopo confessa a Rika che non vuole più scappare dai suoi sentimenti e tanto meno dalla sua passione per la fotografia quindi le chiede di concedergli un’altra possibilità per renderla felice come si deve e la ragazza, sorpresa e finalmente più serena, gli si lancia addosso abbracciandolo. Sì, Naoki, lo sa bene! Ce la farà sicuramente a farla sorridere sempre! E finalmente tutto è bene quel che finisce bene.

Trascorrono intanto dei giorni e San Valentino è alle porte! Makoto sta preparando della cioccolata da offrire a Iriya ma, come era prevedibile, le altre ragazze della sua scuola nonostante sappiano che sia già stato accalappiato decidono ugualmente di lasciargli la loro cioccolata in segno di amicizia e di adorazione sul suo banco. Makoto in effetti non ha ancora visto Iriya ma quando lo nota mentre le fa segno di avvicinarsi non può fare a meno di convenire con lui quanto sia difficile essere il più bel ragazzo dell’istituto … Nonostante ciò, Iriya le confessa che non gli importa della cioccolata delle altre perché quella che vuole è solo la sua facendola arrossire per l’imbarazzo! Tuttavia, Makoto ugualmente si sente agitata e gli confessa anche il motivo: le sembra di dichiararsi per la seconda volta e il suo cuore sta davvero palpitando d’amore! Iriya la trova davvero irresistibile e super carina così le si avvicina e spingendola delicatamente contro la finestra le si appoggia e la bacia ancora! *^* Ma lasciamo stare intanto i due piccioncini che si godono il loro bel momento e passiamo invece a Uki! Beh, Uki ha chiesto a Shirayuki di portarle il suo asciugamano perché se l’è scordato e di raggiungerla in palestra! Qui l’amica rimane estasiata dal suo talento e non può fare a meno di avere occhi per lei e ancora di più quando, dopo che le due si sono allontanate per parlare un po’ assieme, Uki le regala all’improvviso la sua cioccolata dicendole che è per tutto ciò che ha fatto per lei, perché sa bene che in più di una occasione l’ha aiutata e si è dimostrata anche molto di supporto per Makoto quindi non può non riceverla da parte sua! Anche se poco prima Uki aveva detto che la cioccolata la riceve ma non la regala mai a nessuno! 😄 Shirayuki rimane colpita dalle sue parole e la sua ammirazione non fa che aumentare di minuto in minuto e si rende conto all’improvviso che Uki significa davvero tanto per lei, è la luce che brilla anche quando chiude gli occhi …

Bene, siamo giunti alla fine anche di questa settima corsa a perdifiato nelle avventure zuccherose di SugaSol! Ditemi, come vi è sembrato questo volumetto? Oooh, ho davvero tante cose da dire a proposito! A D O R O un casino Naoki! Credo che sia davvero perfetto per Rika, eh, sì, secondo me si è innamorata di lui perché gli ricorda sua sorella Makoto! Ehehe! 😄 Perfino Iriya ha compreso la sua somiglianza! LOL Anche Naoki è un po’ impacciato e imbranato e deve darsi da fare per essere il partner ideale per la bella Rika … Quando l’ha presentato a sua madre dicendogli che è il suo ragazzo quest’ultima si è presa un bel colpo! Non avrebbe mai pensato che portasse a casa un tipo come lui! Come a dire, al cuore non si comanda!! 😉 Non siete d’accordo con me? Ah! Un’altra scena che mi è piaciuta tanto è stata quando Makoto si rende conto che Iriya ormai la chiama per nome perché a sua detta ha un nome bellissimo e non vede perché non dovrebbe chiamarla così visto che ormai stanno assieme e dopo lei che voleva registrare la sua voce per metterla come sveglia la mattina! 😄 E Iriya che sta al gioco e che stava per registrare “Se non ti svegli ti mangerò tutta, Ma-ko-to!” con un’espressione così sensuale che … Kyaaaah! E facendola davvero imbarazzare! Per fortuna, dopo l’ha convinto a scegliere una frase più semplice altrimenti per l’emozione altro che svegliarsi! 😄 E quella testa calda di Yusa che ha preso sul più bello il cellulare di Makoto e glielo ha lanciato nella fontanella … ma che combini?! 😄 Dopo Iriya promette a Makoto che andranno insieme a comprarne uno nuovo e lei che quasi è commossa perché non tutti i mali vengono per nuocere! 😄 LOL Uki quella volta non si era arrabbiata con Yusa forse per quello che si erano detti quando sono andati insieme al karoke … Ma il giorno di San Valentino i due si sono talmente beccati come cane e gatto che mi hanno fatta scoppiare ancora a ridere un sacco! Sono irrecuperabili! 😄 Tuttavia, come dire, nel prossimo volume conosceremo un nuovo personaggio maschile! Come, direte voi, un altro?! Ebbene, sì! Chi sarà il misterioso stavolta? Beh, è un adulto, questo ve lo posso anticipare e pare che conosca Uki! COME, QUANDO, DOVE, PERCHE’? O____O” E intanto c’è chi deve fare i conti con i propri sentimenti che si mescolano irrimediabilmente in strane emozioni mai provate, che Shirayuki si sia presa una bella cotta per Uki?!

Beh, questo e altro nel prossimo appuntamento con l’ottava tappa della maratona shoujo di Sugar Soldier! Soldatini di zucchero, aspettatevi ancora tante emozioni perché ancora molte cose devono succedere! 😉 Ed io non vedo l’ora di condividerle con voi! 🙂

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°6 – Mayu Sakai

Buon giorno!

^______^

Oggi è lunedì e come tutti i lunedì dover cominciare la settimana di nuovo non è mai il massimo specie se si è passato un bel week-end in compagnia all’insegna del divertimento ma non preoccupatevi, ho deciso di portarvi con me nella sesta tappa della maratona shoujo di Sugar Soldier di Mayu Sakai! *_____* Se aggiungiamo quel pizzico in più di zucchero nella nostra vita tutto ci sembrerà magnifico e avrà un sapore diverso, così dolce che non ne potremmo fare a meno! Ed ora, giunti ormai a più di metà serie, arrivare a questo punto è sempre un traguardo importante, siamo pronti per proseguire le avventure della nostra Makoto! L’improvvisa comparsa di un suo ex compagno delle medie, Tomoya Watase, proprio in un momento cruciale della sua vita scolastica e amorosa l’ha portata a dover fare parecchie riflessioni a proposito. Watase aveva una cotta per lei ma la ragazza non gli aveva permesso di esprimere i suoi sentimenti perché non aveva abbastanza fiducia in se stessa rovinandogli quindi il momento … A distanza di tempo pare proprio però che Watase non abbia scordato quel giorno! E come se non bastasse sta anche affrontando un periodo davvero difficile, in tutto questo riuscirà Makoto a chiarire le cose e ad aiutarlo? Forza, soldatini di zucchero, prepariamoci all’attacco alla corsa più folle che ci sia! Un’anticipazione? Beh, Iriya a quanto pare finalmente si è dato una mossa, anzi, a dargliela è stata Makoto! 😄 Capirete quando leggerete! 😉 Viaaaa∼

A volte ci sembra che tenerci tutto dentro e soffocare i nostri sentimenti sia la scelta migliore, ma Makoto sta scoprendo quanto dire la verità possa trasformare la propria vita e quella degli altri. Riuscirà a trovare il coraggio di parlare a cuore aperto con Watase?

Fonte: Planet Manga

Makoto ha deciso di chiarirsi con Watase e così, dopo la scuola, corre subito al suo istituto sperando di riuscirci. Fortunatamente lo becca e i due si parlano. La ragazza gli domanda cosa ha intenzione di fare riguardo al suo infortunio e al dover lasciare la scuola ma si vede ribattere le parole di non immischiarsi in ciò che non è affar suo e di lasciar correre anche l’abbraccio dell’altro giorno perché in realtà, a sua detta, si trattava solo di uno scherzo, un modo per metterla in imbarazzo! Quindi, forse, ha solo lavorato di fantasia? E’ stata tutta una sua immaginazione? Makoto non ne è affatto rassicurata, anzi, ha il sentore che se credesse a ciò che le ha appena detto non sarebbe una giusta cosa. L’indomani, improvvisamente, Watase sparisce, non si presenta alle lezioni e risulta non rintracciabile tanto che Shiho Toyoda, la manager del club di calcio nonché fidanzata di Watase, chiama Makoto per dirle se sa niente a proposito, le due temono che il ragazzo possa fare un gesto avventato. La nostra protagonista è in ansia e chiede aiuto a Iriya il quale accetta e si mettono subito alla ricerca. E, colpo di scena, è proprio Iriya che trova per primo Watase! Il ragazzo scomparso era andato nella sua vecchia scuola e stava guardando gli studenti giocare a calcio, in quel momento gli si avvicina e hanno una discussione. Watase confessa come stanno le cose: si sente male e non crede di potercela fare perché ne ha passate tante e ha anche pensato di voler morire, questo perché non solo ha i genitori divorziati e a causa di ciò ha dovuto troncare le scuole medie sparendo da un giorno all’altro ma la ragazza che gli piaceva lo ha rifiutato allora decise di dedicare anima e corpo all’unica cosa che gli era rimasta, ovvero il calcio, ma subisce un infortunio e per un responso medico negativo si vede privato anche di quest’ultima sua ancora di salvezza ed ora non sa più che fare, vorrebbe solo tornare indietro nel tempo, rivivere i giorni da capo, quando tutto gli andava bene e non aveva affatto preoccupazioni riguardo nulla. Iriya, chiaro e tondo cerca di farlo riflettere, il suo ragionamento è sbagliato, anziché autocommiserarsi, l’unico modo che ha per rimettere tutto a posto non è crogiolarsi nel dolore ma affrontare il presente senza paura! Ed ecco che sopraggiunge anche Makoto! Watase ancora una volta non può che dirle che la trova cambiata rispetto ad allora e che forse è stata opera proprio di Iriya! Inoltre, le chiede il favore di poter finire la frase di quel giorno. Si confessa chiedendole di mettersi assieme a lui ma Makoto sorride e si scusa, non può ricambiarlo ma lo ringrazia per i sentimenti che ha nutrito nei suoi confronti. Subito dopo sopraggiunge Toyoda e Watase la consola. Makoto sa benissimo che il suo amico ce la farà a cambiare e a diventare più forte perché, proprio come lei, ha accanto una persona stupenda che gli infonde speranza e sostegno. E così si avvia assieme a Iriya sulla strada del ritorno mentre il cielo si tinge dei colori del tramonto! In questa occasione la ragazzina ripensa a tutto ciò che è accaduto e le lacrime le solcano il viso, si sente ancora insicura, Toyoda è molto più coraggiosa di lei e ha paura che abbia ancora tanta strada da fare prima di riuscire a eguagliarla ma Iriya la conforta, non ha forse indugiato neanche un attimo quando c’è stato bisogno di aiutarlo? Makoto chiede di aspettarla ancora un po’, forse adesso non è proprio il momento giusto e Iriya allora sorridendole nuovamente la rassicura, aspetterà tutto il tempo necessario! Tuttavia, Makoto all’improvviso ha un dubbio: e se aspettandola Iriya si stancasse di lei? Vorrebbe davvero stare con lui non importa se commetterà degli errori, anche se avrà dei momenti difficili, vuole impegnarsi al massimo standogli vicina! E così per la foga gli finisce addosso (ecco la spinta di cui parlavo! LOL) e i due rotolano sull’erba, qui, Makoto gli confessa il suo pensiero e Iriya, in risposta, le fa presente un segreto: non si è mai dichiarato ad una ragazza! Dopodiché l’accarezza e le dice: “Mi piaci, vuoi metterti con me?“, una frase semplice semplice ma che scatena in Makoto tanto batticuore, annuisce e i due rimangono un po’ distesi l’uno affianco dell’altra e dopo un po’ si tengono per mano riprendendo la strada che avevano interrotto, uniti come non mai.

Ovviamente, come era prevedibile, Yusa appena viene a sapere da Iriya che si è messo con Makoto non riesce ad accettare il fatto e urlando cattura l’attenzione del resto degli studenti della scuola e così tutti ora scoprono che finalmente Iriya ha la ragazza! Anche se credono che sia davvero impossibile si tratti proprio di Makoto, una ragazza per niente alla sua portata, quella che passava inosservata ma che tutti la conoscevano per “la sorella di Rika Kisaragi” … Tuttavia, Iriya notando Makoto nascosta per non farsi vedere va da lei e l’afferra mostrandola quindi ai presenti, semplicemente si è dichiarato e ha accettato! Dove sta il problema? Beh, se l’ha detto Iriya stesso non può essere che vero! Così tutti un po’ si mettono l’anima in pace anche se Yusa rimane sdegnato e imbronciato! A casa Makoto riesce a dire a Rika che finalmente fa coppia con Iriya e, super contenta, non fa altro che metterle la pulce nell’orecchio consigliandole cosa sarebbe opportuno che facesse in qualità di sua ragazza e visto Makoto non ha nessuna esperienza l’ascolta! Decide di preparargli il bento facendosi venire tante di quelle paranoie che non vi dico ma una volta confezionato a scuola non riesce proprio a trovare il coraggio per darglielo, così Yusa, lo afferra e glielo lancia dietro colpendo l’amico sulla nuca! A questo proposito, alla fine, i due gustano il pranzo assieme nella reciproca contentezza. Forse finalmente Yusa ha deciso di fare il tifo per i due? ehehe! 😀 Ed è proprio Uki-chan che nota la cosa stuzzicandolo e prendendolo in giro! 😄

Intanto è arrivato l’inverno e le giornate si sono fatte non solo più fredde ma anche corte e il Natale si sta avvicinando! Perfino Iriya ne sembra particolarmente entusiasta e non lo nasconde neanche tanto che Uki-chan finisce per chiedergli se ha dei progetti quel giorno con Makoto mettendola in imbarazzo perché in fondo ci sperava proprio che l’invitasse ad un appuntamento assieme! Infatti sarà il loro primo Natale come una coppia a tutti gli effetti e sta trepidando per l’attesa facendosi tanti pensieri e volando con la sua fervida immaginazione (è irrecuperabile! LOL) così giunge alla conclusione che vorrebbe fare un regalo speciale a Iriya per ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto per lei ma con la sua paghetta non arriverebbe mai a comprargli qualcosa come si deve così su consiglio della sua amica comincia a pensare all’idea di trovarsi un lavoretto part-time! (un classico!) Sua madre è contraria e non sembra volerglielo permettere perché sa che la figlia è sbadata e imbranata e più che essere d’aiuto finirebbe solo per combinare guai! Ma Makoto non ha ancora gettato la spugna soprattutto quando assieme ad altre ragazze che hanno anche loro i rispettivi fidanzati non scendono in argomenti un po’ piccanti facendole venire in mente cose totalmente imbarazzanti! Subito dopo però Iriya viene a prenderla e così pranzano ancora una volta assieme. Qui le racconta che il primo Natale che ha festeggiato è stato a casa di Yusa quando ha visto per la prima volta l’albero di Natale, le luci, tanti regali anche se non aveva fatto niente per meritarseli e aveva pensato che fosse davvero un giorno magico, ai suoi occhi tutto era diventato più bello! (che dolce! *^*) Così Makoto finisce per dirgli che vuole assolutamente avere un appuntamento con lui quel giorno, lo vuole trascorrere in sua compagnia e vorrebbe anche che si scambiassero dei regali! Così fanno questa promessa e la sera stessa Makoto ci riprova con sua madre! Grazie al supporto di Rika riescono a convincerla e così la nostra protagonista inizia il suo primo lavoro part-time in un locale di karaoke! Questo la fa stancare molto tanto da addormentarsi nei momenti meno opportuni ma sa che si sta impegnando per Iriya, per trascorrere assieme la Vigilia di Natale e il pensiero di ciò non può che spingerla a dare il massimo! Un pomeriggio addirittura vengono a trovarla a lavoro Yusa e Uki che volevano vedere come se la stesse cavando e i due un po’ prendendosi in giro e un po’ facendo sul serio finiscono per avere una competizione a chi riuscirà a cantare meglio al karaoke! Però, improvvisamente, Yusa domanda a Uki se per quel giorno è liberaCheee?! Anche Uki ne rimane abbastanza sorpresa ma non abbiamo modo per ora di vedere che alto sia successo tra loro due. Intanto i giorni passano e Makoto sta ancora lavorando correndo di qua e di là e cercando di fare tutto ciò che può per guadagnarsi il necessario per il regalo di Iriya quando, andando a servire una stanza del karaoke, si imbatte in … proprio lei! In Maria Serizawa! La ex collega di Iriya quando lavorava al bar e con la quale avevano avuto una disputa perché aveva accusato Iriya di furto! Ecco, dapprima non solo le rovescia addosso la bibita che aveva nel suo bicchiere ma poi la mette in guardia: Iriya è davvero così disponibile e gentile che è un gioco da ragazzi potersi approfittare di lui, infatti, è riuscita perfino a baciarlo! Infine, rincara la dose dicendole quanto sia poco più di una bambinetta, insulsa e banale e che se continuerà così sicuramente Iriya la scaricherà perché stufo di lei! E anche gli altri con cui Maria era in compagnia iniziano a prendere in giro il ragazzo, a questo punto Makoto se la prende e con le lacrime agli occhi dichiara che non tollera che qualcuno parli in modo così offensivo di Iriya e che piuttosto va bene se sia lei a essere oggetto delle loro risate. Makoto finisce per pensare che è colpa sua se la figura perfetta di Iriya viene sminuita tanto da perdere valore agli occhi degli altri. Infine, a scuola, si rifugia in terrazza per starsene sulle sue e qui quando viene raggiunta da Iriya gli chiede se è davvero sicuro di voler stare con lei perché per questo potrebbe essere visto male dagli altri e che se ha deciso di mettersi con lei vuol dire forse che anche il ragazzo non valga niente (ma che discorsi sono? T^T), in fin dei conti, è abituata a sentirsene dire di ogni ma Iriya, no! Tuttavia il ragazzo la frena ponendole un giusto quesito: è più importante quello che pensa lui o ciò che dice la gente? Makoto rimane stordita, è imbambolata e non sa come rispondergli soprattutto perché Iriya ha un’espressione davvero profonda e seria e semplicemente lo vede allontanarsi …

Makoto, Makoto, MAKOTO! Cosa ci combini? Ci fai arrabbiare così Iriya? No, davvero, aveva una faccia così triste e ferita … Cioè, ma stiamo parlando di Iriyan!! Come puoi pensare che i suoi sentimenti non siano veri? Sembra quasi che li metta in discussione! Insomma, abbiamo capito tutti che Makoto ha ancora parecchia strada di fare prima di potersi ritenere una persona migliore di quella che è finora ma ascoltare ciò che dicono gli altri senza fidarsi del proprio ragazzo non è proprio il massimo! Vabbè! Che ti serva da lezione! ^____^” Ma intanto, festeggiamo il fatto che finalmente questi due sono capitolati assieme come una vera coppia! *^* E ci voleva proprio, ehehe! 😀 Che carino che è stato Iriya quando le si è dichiarato, era davvero splendido, aveva un sorriso dolcissimo! :juliet sviene: Credo che ricevere per la prima volta la dichiarazione da parte del ragazzo che ci piace è qualcosa di davvero miracoloso! Poter corrispondere i sentimenti di chi amiamo è qualcosa di indescrivibile e finalmente anche per Makoto non è tutto un sogno! Stanno assieme ancora da poco e già hanno avuto una piccola difficoltà ma vedrete che sistemeranno tutto! In fondo Makoto ormai si è abituata a dire quello che pensa senza preoccuparsi! Sicuramente ce ne combinerà un’altra delle sue! Ma io l’adoro perché è davvero tenera e Iriya dovrebbe essere un santo, ha una pazienza infinita a sconfinata! Ehehe! 😀 Devo dire che sembra un altro rispetto ai primi volumi della serie, vero? Non trovate che sia cambiato piuttosto tanto? E anche Makoto ha subito la sua influenza ed ora sta cercando disperatamente di poter fare altrettanto! Ce la farà? Beh, ovvio che sì, qualche dubbio? Ma intanto deve lavorare sodo! A proposito, ma Yusa che fa il geloso?! ODDIO! Stavo morendo dalle risate! Che dire? Mi aspettavo questa sua reazione, in fondo, doveva aspettarselo, no? Era solo questione di tempo, prima o poi Iriya e Makoto si sarebbero messi assieme, quindi, perché era rimasto così sorpreso quando l’ha saputo dall’amico? 😄 Ora a causa sua tutta la scuola ne è a conoscenza! E che colpo di scena quando ha chiesto a Uki se fosse libera il giorno della Vigilia! Ma questi due in che rapporti stanno vi chiederete? Beh, vedrete che arriverà anche il loro momento! Però, dovremo aspettare ancora un po’ e non sarà come ci stiamo immaginando! ^____^” Intanto, le vicende sono più incentrate su i nostri due protagonisti ma presto scopriremo anche i cuori di altri personaggi principali quindi aspettatevi risvolti incredibili! 😉

Bene, per stavolta è tutto, ora prepariamoci per la settima tappa di SugaSol! *^* E vedremo se Makoto e Iriya faranno pace e come passeranno la loro Vigilia di Natale ma soprattutto, ve lo anticipo, avremo modo di tuffarci per ben due capitoli nella vita della sorella maggiore di Makoto, la super fashionista Rika Kisaragi! *o* Cominceremo anche a intravedere all’orizzonte sentimenti misti tra amicizia e amore … Di chi si tratta? Beh, seguitemi anche nel settimo volumetto e vedrete che ne avremo delle belle! La storia non è ancora finita che tanti altri colpi di scena e altrettanti batticuori ci aspettano tutti da farci rimanere con il fiato sospeso! 😉

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°5 -Mayu Sakai

Buon giorno! 

^______^

Oggi per fortuna il cielo è limpido e azzurro e il sole splende con la sua luce luminosa e anche se fa ancora troppo freddo vedere questo bel tempo mi fa stare bene, non trovate miei cari soldatini di zucchero? Che ne dite quindi se vi delizio ancora con una bella tappa della maratona shoujo di Sugar Soldier di Mayu Sakai? Come avete notato sto correndo ad un ritmo abbastanza sostenuto e spero di potervi accompagnare alla fine al più presto! *_____* Sto recuperando tutto il tempo perso e sto cercando di essere più presente approfittando di questo periodo più libero da ogni impegno! E poi, siamo ormai ufficialmente arrivati a metà serie, incredibile! 🙂 E le cose si fanno sempre più interessanti, dopo aver scoperto il passato tormentato e difficile del nostro bel principe Iriya adesso Makoto è arrivata alla conclusione che vuole diventare più forte per proteggerlo e sostenerlo, nel bel mezzo di tutto ciò c’è anche il festival culturale del loro istituto e ormai è quasi tutto pronto per l’evento! Ma la felicità e i bei momenti sono destinati a finire abbastanza presto perché all’orizzonte si staglia un nuovo ostacolo da superare: cosa farà Makoto ora che si è scontrata con qualcuno che conosceva molto bene? E’ arrivato il momento di affrontare il suo di passato e rivedere una certa persona … E’ in agguato il rivale in amore di Iriya! Senza farvi perdere altro tempo tuffiamoci assieme in questa quinta e folle corsa all’insegna della dolcezza! ^_____^

Non è facile conquistare il ragazzo dei propri sogni, soprattutto se si ha una scarsa autostima. Però Makoto ha dalla sua parte due armi formidabili: la dolcezza e la determinazione a diventare più forte! E intanto è riuscita ad accorciare la distanza con Iriya! 

Fonte: Planet Manga

Non è strano affatto che il volume inizi con Makoto ancora mezza addormentata che non ha sentito per niente la sveglia ma per fortuna sua sorella maggiore, la street model fashionista Rika Kisaragi, la punta del diamante della rivista per ragazze Heaventeen, la fa alzare in piedi all’istante e così la nostra dolce protagonista può finalmente correre a scuola! Fervono i preparativi per il festival culturale del loro istituto e Makoto essendone il principale membro del comitato organizzativo è assiduamente impegnata su tutti i fronti! A tal punto, addirittura, da vedersi mancare le forze, sotto gli occhi preoccupati dei suoi compagni di classe che subito la soccorrono. Il più veloce è Kishino, che nello scorso volume aveva dichiarato di trovarla davvero carina, il quale la porta in infermeria. Nel frattempo Iriya è in compagnia di Yusa, sul tetto della scuola, sta finendo di dipingere il cartellone espositivo della classe e voleva trovare un buon posto per starsene in santa pace ma evidentemente Yusa è riuscito a scovarlo. In questa occasione il ragazzo spiega quanto è in pensiero per Makoto, da una parte si sente egoista a tenerla così tanto sulle spine e teme che prima o poi qualcun altro gliela porterà via se le manifesterà una certa attenzione e per questo è un po’ abbattuto, inoltre, ad alta voce ammette di voler diventare anch’egli forte e Yusa stupendosi non può fare a meno di notare quanto assomigli a Makoto, forse, è proprio vero, questi due hanno molto in comune! Ed è normale che abbiano sviluppato questo interesse reciproco ed un bel rapporto di amicizia ma Iriya ancora non se la sente a corrisponderle i sentimenti (datti una mossa!!). Viene a sapere però che Makoto è svenuta e non ci pensa due volte ad andare da lei per constatare con i suoi occhi le sue condizioni di salute. La trova in compagnia dell’infermiera, di Kishino e di Uki-chan. Makoto sta bene, è solo molto stanca perché si è data da fare con tutta se stessa e probabilmente le ci vorrà una bella dormita per riprendersi del tutto. A tal punto Iriya ferma Kishino che voleva accompagnarla a casa dichiarando che non vuole che qualcun altro (all’infuori di lui) lo faccia e il compagno di classe vedendo il suo comportamento gli chiede se per caso ha una cotta nei confronti di Makoto, beh, Iriya risponde che se anche fosse così non ci sarebbe nulla di male e subito se la porta via in quattro e quatt’ottro! Ma la ragazzina sta bene ora e più rassicurato Iriya può finalmente dirle che ce la metterà tutta per fare le cose come si deve e le chiede di aspettarlo, la sua proposta sembra una promessa, sì, sicuramente ci riuscirà! E dopo i due si salutano. E finalmente giunge il giorno dell’evento scolastico! Makoto fa i complimenti a Shirayuki per quanto le siano venuti bene i costumi a tema Alice nel Paese delle Meraviglie, è stata proprio lei stessa a confezionarli, e quanto le doni il suo cosplay di Alice! E a quanto pare la scelta di far vestire Iriya da Bianconiglio è ricaduta proprio su di lui, nei panni del frettoloso coniglio bianco che deve scappare è l’unico che possa farlo! Infatti subito schiere di ragazze gli corrono dietro per avere non il timbro come prevede il gioco ma bensì il suo indirizzo e-mail facendolo stancare abbastanza, finisce quindi per nascondersi sotto il banchetto dove Makoto è addetta alla distribuzione dei volantini ma ecco che deve scappare ancora una volta! Il festival sta andando davvero tutto per il meglio! Sia gli studenti che i visitatori stanno passando un bel momento divertendosi e Makoto non può fare a meno di essere felice per questo ma anche un po’ triste perché gli altri sembrano splendere di luce propria. Così, per tirarla su di morale, Shirayuki se la trascina veloce nella loro classe e dopo un seduta di trucco e parrucco la nostra Makoto può indossare i panni di Alice! Tuttavia finisce per essere chiamata per dare una mano nei vari preparativi e proprio in quel momento Iriya stava finendo il suo turno di essere il Bianconiglio … che pessimo tempismo! Makoto nel portare alcune scatole cade proprio durante l’evento di Miss e Mister bellezza! E attorno a lei c’è grande attenzione e tanta calca perché è l’Alice dalla quale devono farsi fare il timbro se vogliono cercare di collezionarne quanti più per poter vincere il gioco! Makoto è nei guai e non sa come uscirne dalla situazione ma ecco arrivare ancora una volta il Bianconiglio-Iriya che se la porta via e i due scappano più velocemente che possono in tutto questo trambusto. Iriya confessa alla ragazza che Shirayuki gli aveva detto che si sarebbe pentito se non l’avesse vista con i suoi occhi vestita da Alice ed in effetti aveva ragione … Makoto è proprio carina. *//////* Quando il festival termina vengono annunciati i vincitori dell’edizione e la loro classe finisce al secondo posto, Makoto ne è comunque molto felice perché tutti si sono impegnati moltissimo in questo progetto che ha avuto davvero tanto successo ed ora finalmente si sta godendo un po’ di meritato riposo anche se a quanto pare stavolta la stanno cercando per festeggiare … Iriya esordisce dicendo che stava aspettando la fine della giornata per poterle dirle una cosa ma non fa in tempo ad andare avanti nel discorso che i due vengono interrotti sul più bello! (ancora, che pessimo tempismo! >___<“). Makoto rivolge il suo sguardo verso il cielo e spera che anche l’anno prossimo il festival culturale riservi tante belle emozioni e tanto divertimento allo stato puro! Il giorno seguente, tutti sono giù, diciamo piuttosto, pigri, tanto che anche la stessa Uki-chan non vuole fare niente ed è annoiata ma Iriya sorprende Makoto chiedendole di vedersi al termine delle lezioni se non ha impegni, la ragazza accetta e già Shirayuki e Uki le si fanno attorno dicendole che, guarda caso, sarebbe perfetto se ricevesse la sua dichiarazione proprio oggi che è anche il suo compleanno! Makoto ha mille pensieri in mente e la sua testa è come un calderone che ribolle di paure e ansie ma anche di sogni e di speranze, lo sta attendendo nel punto indicato ovvero davanti agli armadietti nell’ingresso principale quando all’improvviso un gruppo di ragazzi la supera, si sono persi, vengono da un’altra scuola e stanno cercando la palestra, ad un certo punto, uno di questi, un tipo moro e anche piuttosto alto la urta per distrazione e quando si guardano in viso … Beh, Makoto rimane sorpresa nel vedere dopo tanto tempo il ragazzo con il quale alle medie andava più d’accordo il quale, tra le varie cose, le riservava un’attenzione particolare anche se con i suoi modi un po’ sgarbati, si diceva che aveva una cotta per lei, insomma, ve lo ricordate? E’ proprio Tomoya Watase! Quello stesso Watase che stava per confessarsi a Makoto se quest’ultima gli avesse concesso due minuti per farlo parlare perché aveva frainteso la cosa pensando erroneamente che volesse uscire con sua sorella Rika dato era convinta che nessuno si sarebbe mai voluto assieme a lei! Il fatto di aver equivocato l’intera situazione e non aver avuto modo di potersi chiarire con Watase era stato sempre un chiodo fisso e questo perché il ragazzo si era trasferito senza avvertirla e da quel momento aveva deciso di diventare una persona migliore! Insomma, è grazie a Watase se Makoto ha iniziato a fare dei piccoli passi e ad aprirsi gli occhi. Watase stupito di vederla le dice di trovarla cambiata e poi le chiede l’indirizzo e-mail per poterle comunicare quando faranno la rimpatriata coi loro vecchi compagni delle medie! Il tutto sotto lo sguardo di Iriya il quale vedendoli si sente un po’ l’estraneo e il terzo incomodo di turno. Alla fine Iriya e Makoto non vanno neanche da nessuna parte perché il primo nota quanto la seconda sia con la testa tra le nuvole e così decidono di salutarsi e di vedersi l’indomani a scuola. Arrivata a casa anche se Rika aveva comprato un’alpaca di peluche (scommetto che a Jin dei BTS sarebbe piaciuta! LOL) e voleva festeggiarla Makoto si rinchiude in camera sua ancora persa, non sa cosa fare. Watase è piombato proprio in questo particolare momento della sua vita, è un segno del destino? Cosa dovrebbe fare adesso? Poi riceve la sua mail con il luogo dell’incontro con i suoi compagni delle medie. A scuola Makoto spiega tutto a Uki la quale però si scusa, non può proprio venire a causa degli impegni al club e poi girandosi verso Iriya gli chiede se gli vada davvero bene se Makoto ci vada ma con grande stupore il ragazzo sorride appena comunicando che non ci vede niente di male in questo e che se Makoto ha intenzione di andarci non vede perché dovrebbe essere un suo problema … (Iriya, non fare l’indifferente!! T____T). E così Makoto finisce per andare all’appuntamento di gruppo coi suoi vecchi compagni che non perdono tempo a chiederle notizie su Rika e mettendola anche in difficoltà ma Watase si fa avanti intimando di smetterla con questi atteggiamenti nei suoi confronti ma i pettegolezzi aumentano anche perché sembra che tutti si ricordino piuttosto bene che in passato Watase avesse dei sentimenti per Makoto e così cercano di farle uscire altri dettagli in merito ma all’improvviso si scopre che Watase ha già una ragazza, più o meno (che poi, che significa “più o meno”? Ce l’ha o no?! Mah! °___°). Makoto si sente stranamente rassicurata e quando se ne rende conto non capisce come mai … Al termine del pomeriggio tutti si salutano ma Makoto e Watase finiscono per fare un pezzo di strada assieme perché devono andare in stazione. Il treno della ragazza è già arrivato in banchina, saluta quindi Watase con un sorriso e sta per salire quando all’improvviso quest’ultimo la tira indietro abbracciandola e poi le sussurra se a quel tempo avesse capito cosa volesse dirle in realtà, proprio quel giorno … Makoto è nell’imbarazzo più totale e non sa cosa fare. Tuttavia cerca di farlo ragionare, ora ha una ragazza, perché dovrebbe preoccuparsi di questo in un momento simile? Ma Watase arriva alla conclusione che forse se rompesse avrebbe qualche speranza nei suoi confronti e se ne va così, lasciandola in una molteplicità di dubbi. Intanto a scuola è scoppiata uno scoop, qualcuno ha visto Makoto abbracciarsi con Watase e nonostante la ragazza cerchi di spiegare che le cose non stanno affatto così ciò invece finisce per farla allontanare ancora di più da Iriya il quale, quando si trovano da soli, le dice che se pensa che Watase possa essere una persona speciale non deve farsi inutili problemi e che in fondo è merito suo se ha deciso di dare una svolta nella sua vita! Ma Makoto si sente ancora più depressa di prima e totalmente fuori forma ma la faccenda non finisce qui! All’uscita incontra la manager della squadra di calcio di Watase, in altre parole, la sua fidanzata la quale le chiede di vedersi per parlare. Si rintanano in un fast food e la manager spiega come stanno effettivamente le cose: Watase si è infortunato ad un piede, niente di grave visto che cammina senza problemi ma è nella corsa che potrebbe avere delle ripercussioni e siccome è entrato nella loro scuola grazie proprio per i meriti sportivi, dato è un asso a calcio, teme che potrebbe abbandonare gli studi così cerca di convincerla a fare qualcosa! Si sente davvero dispiaciuta e in colpa per non poter essere in grado di fare qualcosa a proposito anche se è la sua ragazza ma le va davvero bene lo stesso se Makoto cercherà di farlo ragionare e non se la prenderà, anzi, le sarà riconoscente per questo! Nel frattempo, Iriya fuori da scuola viene fermato da Rika il quale ha capito che le cose tra sua sorella e il ragazzo non stanno andando bene, così lo avverte: non lo perdonerà mai se dovesse far piangere la sua dolce sorellina! (ma quanto è premurosa e tenere Rika! La adoro! *3*) Così motivato dalle sua parole la ferma e le chiede di fargli un favore. Intanto Makoto è tornata a casa ed è ancora in una fase piuttosto critica, si è rinchiusa in camera a rimuginare senza sapere che fare, Rika irrompe nel suo nascondiglio e le porge il regalo di compleanno che Iriya le ha affidato: un sacchettino con dentro due elastici per capelli davvero carini! *o* Infine le passa il messaggio da parte sua: vuole farle sapere che quel che le ha detto l’altro giorno non lo pensava minimamente … Makoto nel sentire ciò ha una crisi di pianto e si sfoga con la sorella, le dice che ha ferito qualcuno nel profondo e non sa bene come dovrebbe fare per scusarsi … Rika le risponde che se parlerà a questo qualcuno con sincerità e a cuore aperto probabilmente quella persona capirà perché non importa la forma delle scuse basta che sia se stessa. Più rassicurata Makoto prende il cellulare e invia un messaggio a Watase chiedendogli di vedersi dopo le lezioni …

A questo punto cosa succederà? Makoto ha deciso di affrontare la questione con Watase e di chiarire le cose, poter affrontare ciò che è stato e rimettere tutto a posto è solo una piccola parte per poter vedere oltre e vivere il presente! Iriya d’altro canto sembra volersi ritagliare un pezzo nell’intera faccenda, si è atteggiato come se niente gli importasse e ciò lo ha portato solo ad allontanarsi con Makoto. Riflettendoci sopra grazie anche a Rika che ha smosso finalmente ciò che si portava dentro vuole rimediare e riaverla al suo fianco. Su Watase non so bene che idea farmi, non mi fa ne caldo ne freddo ad essere sincera ma il suo abbraccio a sorpresa in stazione mi ha parecchio scossa! Caspita che colpo di scena! Ha abbracciato Makoto senza neanche pensarci due volte e pare che averla rivista gli abbia riportato indietro quei sentimenti che per tutti questi due anni si era rimangiato. In fondo era stata la sua prima cotta e si sa che il primo amore non si scorda mai … ed ora che ha rivisto Makoto e che la trova decisamente cambiata rispetto alla vita delle medie qualcosa in lui deve averlo convinto a riprovarci ancora. In questo volume vediamo chiaramente la differenza tra prima e dopo la comparsa di Watase tanto che possiamo dividerlo in due parti. Prima Iriya e Makoto sembravano sul punto di mettersi assieme dato che il ragazzo stava anche per dirle qualcosa ma ha mancato la sua occasione e comunque le ha fatto intendere che ce la sta mettendo tutta per non farla aspettare oltre … che stavolta sia la volta buona? Magari vedere un altro ragazzo girare attorno a Makoto lo farà svegliare per bene! LOL In fondo lui stesso aveva ammesso di avere paura che qualcuno potesse notarla e portargliela via … Nella seconda parte vediamo la nostra protagonista terribilmente giù di morale, sottotono, indecisa sul da farsi, con la testa tra le nuvole, l’arrivo di Watase le ha sconvolto l’ordinarietà, la sua calda e normale routine si è vista scombussolare dall’arrivo di un frammento del suo passato che ha avuto però una grande influenza su di lei, è grazie, infatti, a Watase se Makoto ha deciso di darsi da fare per diventare una ragazza migliore di quanto non fosse stata … Ma ha finito coll’allontanarsi da Iriya il quale l’ha trattata un po’ malamente, forse non voleva farsi vedere preoccupato e teso per come gli eventi stessero procedendo e un po’ lo posso capire ma è come se l’avesse lasciata da sola! Si salva in corner facendole recapitare il suo regalo di compleanno (in ritardo ma ok) da Rika la quale ancora una volta si dimostra la forza necessaria per permetterle di andare avanti! Ed ora vedremo che ci combinerà la nostra Makoto! Ehehe∼ 😀 Intanto c’è stata una scena, al festival culturale, in cui Uki-chan si avvicina sul bordo del palco e da un bacio sulla guancia a Shirayuki facendola rimanere dopo imbambolata … Uki era così affascinante! *^* E’ una ragazza davvero tosta e ha un animo un po’ da maschiaccio ma è in grado di rapire i cuori di tutti! E Yusa? Yusa che se la prendeva con lei perché la sua voce interferiva con il suo di concerto personale?! LOL Mi fanno morire questi due quando litigano! E poi non devo pensare di shipparli?! 😄 Anche se … Ops! Me tapina, non dire niente! :juliet si chiude la bocca:

Nella breve anteprima a fine volume possiamo già capire che Iriya avrà un confronto con Watase, riuscirà a spuntarla? E Makoto? Dovrà scusarsi con lui per non averlo compreso alle medie e riuscirà a porre rimedio a tutti i nodi al pettine che le sono venuti? Lo scopriremo molto presto, intanto, vi saluto e vi do appuntamento alla prossima corsa, la sesta tappa di SugaSol che non mancherà di farci battere il cuore! 😉

Alla prossima! ❤  

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°4 – Mayu Sakai

Buon giorno!

^______^

Ben ritrovati soldatini di zucchero! Come state? Ve la state passando bene? Eh, sì, lo so, fa piuttosto freddo! Anche qui da me il cielo è maledettamente grigio e ha anche piovuto … Così ho pensato di leggere un altro volume di Sugar Soldier di Mayu Sakai! L’autrice è conosciuta principalmente per Rockin Heaven e Momo ma non scordiamoci anche Nagatachou Strawberry, a tal proposito, avete letto la mia maratona shoujo? La trovate nel menu laterale! 😉 Ed ora vi illustro come si deve questo quarto volumetto soprattutto per i più curiosi e per chi vorrebbe riscaldarsi il cuore con delle forte emozioni e gioiose atmosfere! Che ne dite, partiamo? Vi annuncio fin da subito che ci sarà anche un duro colpo di scena riguardante Iriya … ma vedrete che tutto filerà a posto! 😀

Lui ti piace da impazzire. Ti hanno conquistato le sue premure, la sua gentilezza, la sua dolcezza. Ma all’improvviso scopri che a è come credevi. La rivelazione sconvolgente di Iriya lascia Makoto completamente senza parole.

Fonte: Planet Manga

Makoto sta trascorrendo le sue ultime giornate di vacanze estive sistemando camera sua e facendo le pulizie, ha appena terminato di mettere a posto ogni cosa quando viene chiamata al telefono da Uki-chan la quale ha appena scoperto che Iriya lavora in un bar e la invita ad unirsi a lei e a Shirayuki per passarci il pomeriggio facendo un’uscita tra amiche ma non sa che Makoto ne è già al corrente, tuttavia, incapace di poter dire niente a proposito si vede costretta ad andare. Inoltre, ne Uki ne Shirayuki sanno ciò che le è successo, ovvero, aver ricevuto un rifiuto da Iriya e pensano che, andandolo a trovare a lavoro, possa darle delle altre occasioni per conquistarlo! Quando le tre si presentano al bar Iriya invece risulta essere davvero contento della visita di Makoto e non lo nasconde neanche tuttavia, poco dopo, appena il ragazzo si allontana, la nostra dolce protagonista rivela come stanno effettivamente le cose tra loro due. Spiegando ciò che le è accaduto giunge alla conclusione che non vuole più pensare al passato ma darsi da fare e guardare avanti, al futuro, a testa alta! A fine pomeriggio, quando ormai è già calata la sera, una volta chiuso il bar Iriya e Maria Serizawa, una ragazza che lavora lì come part-time, sua collega, parlano a proposito di Makoto … Maria, che aveva attentamente adocchiato la ragazzina non perde tempo ad andare dritto al punto e confessa al ragazzo che non la vede di buon occhio, nel senso che, non farebbe proprio al caso suo, sì, le pare passabile come aspetto fisico ma niente di che, piuttosto, lei sì che potrebbe corrispondergli in tutto e per tutto! Senza neanche dare il tempo a Iriya di fare alcunché Maria gli si avvinghia e lo bacia in bocca forzatamente (come si permette?! Grrrr!) quando il ragazzo riesce a divincolarsi dalla sua presa le ribatte che Makoto è mille volte no, anzi, molte di più, carina e che non potrà mai eguagliarla! Tuttavia essere stata rifiutata così brutalmente da Iriya nonostante il suo bel faccino fa sì che Maria inizi a pensare ad un piano di vendetta. Bene, se l’ha gettata via così su due piedi allora gli farà passare qualcosa di brutto così forse imparerà con chi ha a che fare! Sembra questo il pensiero che intercorre nella mente della rivale … E l’occasione si presenta anche presto. Il proprietario del bar nota che dalla cassa i conti non tornano e Maria coglie al balzo la palla dicendo che ha visto con i suoi occhi Iriya rubare dei soldi di nascosto! Così non appena arriva Iriya il datore di lavoro lo interpella ma dato il ragazzo non può difendersi perché non ha prove il primo si vede costretto a chiamare la polizia. E qui arriva il bello! Il poliziotto non è altri che Ken-chan, lo zio di Yusa, che lieto di rivedere Iriya dopo tanto tempo afferma che è impossibile che abbia compiuto un gesto simile ma si sa, se Maria lo accusa bisogna difendersi! Ma c’è una soluzione, Yusa chiama Makoto e la costringe a raggiungerli subito, senza perdere tempo, così, su due piedi proprio spiegandole velocemente la questione! Ebbene, vi starete chiedendo, che c’entra Makoto? Beh, la ragazza aveva mandato una foto a Iriya che ritraeva la luna e in risposta anche lui aveva fatto la stessa cosa, ebbene, la mail che le è arrivata sarebbe la prova che in quel momento Iriya non era al bar! Però è colpa di Yusa se Iriya all’inizio non poteva dimostrarlo perché, lo stupidino, geloso delle mail di Makoto gliele aveva cancellate tutte! E Iriya non voleva immischiarla in questa situazione perché era convinto che nessuno si sarebbe schierato dalla sua parte senza alcun dubbio e soprattutto dopo i recenti avvenimenti nei suoi confronti … Ma si sbagliava di grosso! L’aiuto di Makoto è stato di vitale importanza e così Iriya viene scagionato anche perché il ladro, chi aveva preso quei soldi mancanti, non era altri che la moglie del proprietario che non ne avendo abbastanza per fare la spesa ne aveva presi qualcuno a sua insaputa! Beh, è tutto bene quel che finisce bene! Maria si rivede costretta a rivalutare la sua affermazione dicendo che forse si era sbagliata e Yusa, Iriya e Makoto possono finalmente tirare un bel sospiro di sollievo! Una volta fuori, all’aperto, Makoto si rende conto di essere uscita di casa senza neanche cambiarsi di vestiti e indossando una maglietta poco carina e anche dei semplici shorts, ma si sa, era talmente preoccupata per Iriya da non riuscire a fare niente se non a precipitarsi di punto in bianco sul suo posto di lavoro! Il ragazzo, commosso, e anche grato per ciò che ha fatto per lui improvvisamente l’abbraccia tenendola stretta a sé e il cuore della ragazza ricomincia a battere forte mentre quello di Iriya forse per la prima volta sembra andarsene per conto suo infatti prova una sensazione davvero strana, non si era mai sentito così prima d’ora … perché credeva di aver lasciato il suo cuore interamente in quell’appartamento … 

E qui comincia finalmente il racconto del triste passato di Iriya e di ciò che ha dovuto passare e come tutto iniziò … Iriya era ancora un bambino piccolo ma aveva una ragazza-madre, non si curava moltissimo di lui tanto che cercava di fargli fare tutto da solo perché lo guardava sempre con una nota di indifferenza e di disattenzione. Iriya fin da quando aveva tre anni doveva pensare da solo a come e cosa mangiare ma anche le cose più semplici per lui erano difficili! Sua madre non era neanche poi molto presente, andava e veniva dalla loro casa, gli lasciava qualcosa da mangiare e poi spariva di nuovo e in tutto ciò Iriya ricorda ancora quanto fu dura fare il bravo, starsene buono, non fare casino, senza attirare attenzione … Un giorno in tv vide un coniglietto e non poté fare a meno di pensare a quanto fosse carino, sua madre, lì presente, fece un sorriso sprezzante dicendogli che i conigli muoiono di solitudine se li si lasciano da soli quasi volendolo accomunare. Ma Iriya anziché rabbrividire per le sue parole le sorride ed è felice perché per la prima volta gli ha parlato con un’espressione diversa dal solito, senza mostrargli la sua faccia annoiata e scocciata e ha pensato che forse, almeno un pochino, dovesse volergli bene. Tuttavia, passano gli anni e arriva anche l’estate, fa caldissimo, Iriya è ancora piccolo, ha sette/otto anni circa e sta morendo di fame, letteralmente, in casa trova una carota e ironicamente si autodefinisce un coniglio chiedendosi subito dopo se morirà prima per la fame o per la solitudine. Fortunatamente viene soccorso appena in tempo dal proprietario dell’appartamento che aveva chiamato un poliziotto (Ken, lo zio di Yusa! Fu così che si conobbero!) per entrare in casa perché l’inquilina non pagava da mesi l’affitto. Subito portarono Iriya in ospedale e poi fu così che Ken decise di portarlo a casa di sua madre dove tra l’altro c’era anche un altro bambino, Issei Yusa, della sua stessa età, che subito fece di lui il suo migliore amico. Per Iriya tutto fu davvero strano, il mondo esterno gli parve davvero grande e così nuovo e c’erano tante cose che non aveva mai visto. Dopodiché venne adottato dalla sorella di sua madre, sua zia e da suo marito, che decisero di allevarlo come un loro figlio e Iriya crebbe in un ambiente davvero confortevole, passare dal non avere niente ad avere tutto e poter trovare un accogliente calore da persone che gli volevano bene era davvero stranissimo per lui ma l’amore che sua madre gli aveva insegnato non era propriamente corretto. Iriya infatti aveva paura che, non si fosse comportato bene, i suoi genitori adottivi, i suoi zii, lo avrebbero rispedito in quell’appartamento dimesso, dove aveva passato i suoi primi anni di vita. Così fu l’inizio delle sue analisi, dei suoi ragionamenti, del suo voler passare per un ragazzo migliore, per farsi piacere dalla gente, per mostrarsi sempre gentile ma per non destare poi troppi sospetti ogni tanto a scuola combinava delle marachelle di poco conto giusto per sembrare come gli altri nonostante il suo triste e doloroso passato e a casa assumeva la posizione di figlio modello grazie anche al fatto di avere un bel viso tutti, chi lo conosceva, non poteva non pensare che fosse un ragazzo davvero carino e gentile. Ma c’era un problema di fondo: Iriya ha avuto parecchie ragazze ma tutte riscontravano la stessa questione, era come se lui non cambiasse di una virgola anche iniziando una relazione e forse per una cosa e per un’altra alla fine, parlandone con Yusa (oddio, aveva i capelli biondi! *^*) finì col decidere di non avere più ragazze ma poi nella sua vita era comparsa lei, Makoto Kisaragi, che stava cercando di fare del suo meglio per cambiare e Iriya la trovava così buffa e così imbranata ma non poteva fare a meno di guardarla e di vedere quanto fosse carina, quanto il suo sorriso fosse luminoso e quanto ce la mettesse tutta in ogni cosa che decidesse di fare! Forse, in fondo, erano simili? E poi gli si era dichiarata sorprendendolo e lui si era visto crollare di nuovo il mondo addosso, poteva davvero fidarsi di lei? Ogni volta che cercava di donare il suo cuore ad una ragazza puntualmente veniva ferito, era stanco di tutto questo, non ce la faceva più …

Makoto però a termine del suo racconto ha le lacrime agli occhi per tutto ciò che Iriya ha dovuto passare e gli confessa che le sarebbe piaciuto tornare indietro nel tempo e stargli accanto, poterlo consolare e vegliare su di lui, ecco cosa. Iriya vedendola così scossa nuovamente le dichiara che gli piace tantissimo ma ha una paura grande addosso che proprio non lo lascia in pace, il sentimento di essere lasciato, di vedersi ancora una volta abbandonato da qualcuno è un’ombra forte che lo attira a sé incutendogli timore tuttavia Makoto gli chiede di lasciarla ancora provare dei sentimenti verso di lui, nonostante tutto, Iriya è ancora nel suo cuore e nei suoi pensieri … Dopo ciò, Iriya la ringrazia per tutto quello che ha fatto nei suoi confronti e Makoto rimane sola con Yusa. Confessa al ragazzo che vuole diventare forte ma lui le appoggia una mano sulla testa e la corregge, no, diventerà forte sicuramente, sì, è così che sarà! Makoto vuole diventare la forza di cui Iriya ha più bisogno, vuole stargli vicina il più possibile e proteggerlo, è la prima volta che prova una cosa simile ma non ha paura, ce la farà sicuramente perché l’amore vince su tutto!

Intanto le vacanze sono finite e si ritorna sui banchi di scuola! Makoto è felicissima di poter rivedere in divisa Iriya (anche io! Uhuhu! *o*) e lui stesso le sembra molto più socievole e sorridente di sempre, infatti, pare proprio che Iriya abbia deciso di cercare di essere se stesso e di non fingersi una persona che in realtà non è affatto. Tutto sembra andare per il verso giusto ma all’orizzonte si avvicina il festival scolastico e Makoto si propone come membro del comitato di organizzazione della sua classe prendendo il posto di Iriya ma quando il ragazzo le propone di lasciarlo fare ribatte che non c’è alcun problema e che si impegnerà al massimo per una buona riuscita! Nonostante le promesse iniziali la ragazza riscontra delle difficoltà, anche perché, la loro classe ancora non ha deciso cosa fare. E c’è un grande fervore ed eccitazione per l’arrivo del festival così tanto che tutti sembrano parecchio contenti e motivati a rendere il tutto super divertente! Shirayuki cucirà i costumi della band amatoriale della scuola di cui Uki ha deciso di far parte e Makoto vedendo quanto ci sia tanto da fare si sente ancora più responsabile. Alla fine nonostante non arrivino ad una conclusione chiede aiuto a Rika, sua sorella maggiore, e sembra che la sua idea sia piuttosto valida! Makoto ha deciso di creare un evento, sotto consiglio di Iriya, che coinvolga direttamente i visitatori, faranno una caccia al tesoro/nascondino in cosplay! Ebbene, è molto semplice, loro si vestiranno con i più svariati costumi e porteranno con loro dei timbri, i ragazzi e le ragazze che vorranno partecipare al gioco dovranno cercarli per tutta la scuola e farsi fare un timbro, chi ne collezionerà di più vincerà vari premi, il primo classificato per esempio passerà una giornata in redazione della rivista di moda Heaventeen di cui Rika è la principale modella! Ovviamente se c’è di mezzo Rika tutti sembrano d’accordo con la proposta e difatti decidono all’unanime! Makoto ne è sinceramente sollevata e soddisfatta … Ma il lavoro di organizzazione la sta davvero stancando anche se sta dando tutta se stessa e così Iriya ci pensa a risollevarle il morale, la becca mentre sta facendo delle fotocopie e le offre un brick di latte alla fragola cogliendola di sorpresa. Poi le dice che prima gli altri ragazzi stavano parlando di quanto fosse carina e quasi si arrabbia, dicendo che era stato lui il primo a notarlo ed è come se gli altri avessero scoperto l’acqua calda! Makoto nel sentire queste sue parole si sente davvero su di giri, Iriya è girato verso la finestra e le mostra la sua schiena, istintivamente gli si fa più vicina e gli appoggia delicatamente la sua testa contro. Poi quando Iriya con il capo si gira appena a guardarla anch’egli meravigliato per il suo gesto Makoto gli dice che ha recuperato le energie e scappa via arrossendo come un peperone! Iriya la vede allontanare e sorride. Makoto invece non crede neanche a quel che ha appena fatto! E il cuore le batte sempre più! Alcune volte si sente come se non volesse niente da lui o comunque come se non si aspettasse chissà che altre volte invece vorrebbe tutto da parte sua e i suoi sentimenti si fanno sempre più grandi e più forti.

Ed eccoci alla fine di questa quarta tappa della maratona shoujo di SugaSol! *^* Mamma mia! E’ stato parecchio intenso, vero? Soprattutto la parte sull’infanzia difficile di Iriya è sempre un pezzo di storia che mi lascia senza fiato, ha dovuto patire così tanto, poverino, e ancora adesso non può fare a meno di pensarci e i fantasmi del passato lo divorano ancora. La perdita e la paura sono due temi che Mayu Sakai affronta spesso nelle sue opere e stavolta è toccato a Iriya, il ragazzo dietro le apparenze portava un tale peso … a volte mi chiedo come possano le persone avere tanti segreti, in fondo, noi non conosciamo mai bene e mai del tutto chi si è vicino, ci saranno sempre cose a noi sconosciute e di cui mai ci saremmo immaginati … Ma Makoto dimostra ancora una volta di volercela fare, di voler essere una persona sulla quale Iriya possa contare e siamo sicure che ci riuscirà, vero? ^______^ E finalmente vediamo anche come Yusa ha conosciuto Iriya! Non pensavate che avessero in realtà un rapporto così unito, giusto? Ed invece … ehehe! Io assieme li trovo adorabili, Iriya rappresenta molto per Yusa e sono sicura che anche quest’ultimo lo pensa allo stesso modo nei suoi confronti. Il primo amico che ha avuto Iriya è stato proprio Yusa, ha vissuto con lui dei giorni felici, fatti di sedersi più volte a tavola per mangiare, bagni caldi e rilassanti, sonni tranquilli e sereni, giochi divertenti e tanti sorrisi, credo che la loro unione sia davvero importante ma allo stesso tempo Yusa sa che Makoto per il suo amico è di fondamentale importanza, infatti, la incoraggia e la motiva ancora di più a diventare forte, deve farlo se vuole che Iriya non abbia più paura di donare il suo cuore e i suoi sentimenti. Forse non possiamo capire del tutto Iriya ma sinceramente credo che chi ha vissuto una cosa così dolorosa deve essere protetto a priori! E Makoto glielo dimostra dicendogli che le sarebbe piaciuto conoscerlo prima per poterlo consolare e accudirlo così magari non si sarebbe sentito solo! Quindi anziché dirgli che tutto andrà bene, che ora può stare tranquillo, gli confessa che non cancellerebbe il suo passato ma l’aiuterebbe ad affrontarlo ed è un gesto davvero ammirevole nei suoi confronti.  Cambiando argomento, a fine volume c’è anche un capitolo speciale su Uki-chan e Makoto alle medie! E di come la ribelle e femminile ragazzina Uki divenne un maschiaccio ed un bel principe a tutti gli effetti! Quando rileggo questo extra non posso fare a meno di sorridere, Uki è così in gamba e così forte che, come Rika, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno! 😉

Bene, ora è il momento di lasciarvi, ci vediamo al prossimo appuntamento e mi raccomando, preparatevi a ciò che starà per succedere! Come sempre, Sugar Soldier ci delizierà con una girandola di sentimenti e di dolcezza! 🙂

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°3 – Mayu Sakai

Buon giorno!

^______^

Con un cielo così grigio e triste non c’è niente di meglio che starsene nella propria camera a leggere tanti fumetti capaci di regalarci dei momenti di spensieratezza! E quindi, che ne pensate di correre con me la terza tappa di Sugar Soldier? Vedrete che anche stavolta le cose si faranno parecchio interessanti! ehehe! Se finora abbiamo visto Makoto nutrire dei sentimenti per il bel principe Iriya come se la caverà quando le cose si faranno sempre più emozionanti tra loro due? Beh, continuare ad accumulare amore dentro di sé senza esternarlo, ecco, Makoto, non ce la fa più e così prende coraggio e … Ops! Ma ricominciamo da capo prima di arrivare a questo punto della storia, ok? Pronti soldatini di zucchero? 😀

Sei nella camera del ragazzo che ti piace, sul suo letto e … sopra di lui! Com’è finita Makoto in questa situazione imbarazzante?! Ma, soprattutto, i suoi sentimenti per Iriya saranno corrisposti?

Fonte: Planet Manga

Ed eccoli lì i due piccioncini, Makoto è caduta sopra Iriya mentre si stava alzando dalla sedia inciampando nel filo del phon ed ora è in una situazione abbastanza equivocabile! Sotto di lei c’è Iriya e sono sul suo letto … Iriya ha notato che la ragazza ha il suo stesso profumo (ovvio, ha usato il suo shampoo, per forza!) e le annusa dolcemente una ciocca di capelli, poi, le sfiora il mento continuando a guardarla intensamente ma proprio quando Makoto stava scoppiando dall’emozione ecco che irrompe tutta la bella combriccola in camera! Yusa se la prende tantissimo con Makoto dandole addirittura della pervertita e accusandoli, entrambi, di aver “consumato“! Ma Iriya lo mette a tacere dicendo che si sta sbagliando di grosso e che le cose non stanno affatto come le sta dipingendo! Nonostante questo piccolo incidente Makoto non può fare a meno di rifletterci su e più ci pensa e più le manca il respiro. Nel frattempo, a scuola, tutti loro sono riusciti a passare i test degli esami anche Yusa (miracolo!) e così sono pronti a godersi le meritate vacanze estive! Shirayuki invita Uki e Makoto a passarle nella villa della sua nonnina ma poi riesce a convincere Makoto a invitare anche Iriya! La ragazzina dapprima ne è estasiata ma poi quando lo vede chiacchierare assieme ad altri ragazzi che provano a invitarlo a loro volta si rende conto che probabilmente dato la popolarità di Iriya sicuramente avrà già qualche altro impegno. Delusa da ciò torna a viso basso da Shirayuki, la quale, però, le confida che il 31 luglio è il compleanno di Iriya e se riesce a convincerlo a unirsi a loro … beh, lo potranno festeggiare come si deve con una bella festa a sorpresa! Ripresasi da ciò Makoto decide di tentare e blocca Iriya che stava per uscire da scuola, glielo chiede timidamente, balbettando, anche, ma per fortuna, il ragazzo sembra non avere altri impegni in quei giorni e accetta molto volentieri! E così, tutti assieme partono per le vacanze tanto attese e tanto meritate! *_____* Giungono quindi alla spiaggia e mentre stanno scherzando del più e del meno, Makoto dichiara a Iriya che se affogasse correrebbe subito a salvarlo! Ciò le procura tanto imbarazzo dopo quando quest’ultimo le sorride e un po’ la prende in giro fingendosi improvvisamente ferito alla caviglia da un crampo! 😄 LOL Intanto tutti sembrano divertirsi e Makoto poi si dirige con Uki e Shirayuki a vedere le bancarelle sulla spiaggia e per mangiare anche qualche snack delizioso. Qui la nostra protagonista nota un ciondolo per cellulare del coniglietto che fa surf, sembrerebbe un amuleto che porta amore! Così decide di comprarlo come portafortuna, insomma, è estate, e passerà ben quattro giorni con Iriya, forse, avrà la sua occasione, o no? *//////* Ma appena dopo l’acquisto viene accerchiata da due tipi loschi che cercano di circuirla a seguirli per divertirsi assieme ma ecco sbucare Iriya che la chiama per nome e fa intendere ai due malcapitati che sia già impegnata con lui difatti se la danno a gambe e Makoto viene allontanata stretta nella sua mano. Infine, si scusa per avergli arrecato questo disturbo ma da una parte è anche molto felice perché è la prima volta che Iriya la chiama per nome! E si sa che in Giappone chi lo fa vuol dire che è una persona con cui si ha una certa confidenza! *^* Ma Iriya la rassicura, va tutto bene, ed in fondo si è divertito parecchio per questo perché si è potuto pavoneggiare bellamente! Kyaaaaaah∼ ❤ Così la giornata finisce tra la pesca agli scogli e una bella cena appetitosa. Dopodiché le ragazze escogitano il piano: dovranno cercare di mandare via Iriya e Yusa in spiaggia mentre loro resteranno in casa e prepareranno l’occorrente per la festa a sorpresa ovvero palloncini colorati, delizie e prelibatezze e ovviamente la classica torta di compleanno! 😉 L’indomani mattina con la scusa che Makoto ha la febbre (che bugia! LOL) Uki e Shirayuki convincono i due ragazzi ad andare per conto loro perché resteranno a casa a badare alla loro amica. Nonostante i tentennamenti di Iriya che invece inizia davvero a preoccuparsi per la salute della ragazza (Iriya sei un amore! *^*) alla fine segue Yusa che gongola di felicità perché sarà in sua compagnia da solo (era al settimo cielo. XD). Ma quando ormai tutto è pronto Makoto si accorge che ha perso il ciondolo per il cellulare che aveva acquistato, è sicura che possa esserle scivolato mentre stavano pescando, quindi, decide di andare a vedere se riesce a ritrovarlo non ascoltando invece le parole di Uki che le consigliava di pensarci l’indomani. Ma intanto è calata anche la sera e Yusa e Iriya hanno fatto ritorno alla villa … e Makoto?! Beh, pare che si sia accorta solo dopo di quanto fosse già così tardi! Ed ora c’è l’alta marea e non può tornare indietro e si ritrova intrappolata sugli scogli! O____O” Ma per fortuna Iriya riesce a ritrovarla, beh, pare invece che si possa toccare il fondo perché l’acqua gli arriva a malapena alle ginocchia. Tuttavia all’improvviso la ragazza nota il suo pacchettino caduto tra due grossi scogli e quando fa per recuperarlo scivola riducendosi in un mare di pianto e bagnata fradicia! Comincia a piagnucolare e a scusarsi con il ragazzo che invece ha fatto tanto per venirla a soccorrere … E poi gli dice che in realtà il ciondolo per il cellulare che aveva perso non era il suo ma quello che aveva comprato come suo regalo di compleanno! Beh, infatti, il coniglietto stringe una siringa ed è vestito da infermiera, era un chiaro portafortuna di avere una salute di ferro e di non ammalarsi mai! Eh, cosa?! Anche Iriya aveva avuto la stessa idea! Aveva comprato il medesimo ciondolo perché era in pensiero per la sua febbre e pensava che un piccolo presente come questo potesse almeno rallegrarla un po’. Alla fine tutto finisce bene e ritornano alla villa della nonna di Shirayuki e così festeggiano assieme il compleanno di Iriya! Ma il tutto non è ancora finito … Makoto si scusa con le sue amiche per averle fatte preoccupare e loro in cambio decidono di truccarla e di vestirla in yukata per andare a vedere i fuochi d’artificio! A dispetto di Yusa che crede che il make up può fare dei miracoli Iriya gli tappa la bocca e si complimenta con Makoto per quanto è carina. Dopo aver fatto un giro tra le bancherelle finalmente trovano dei posti buoni per ammirare bene lo spettacolo. Tuttavia, Iriya nota un bambino che si è perso e decide di andare ad aiutarlo, subito seguito da Makoto, i due rassicurano il piccolo e addirittura il ragazzo se lo carica sulle spalle dicendo di gridare più forte dei botti così da riuscire a trovare la sua mamma. Ed infatti, eccola che accorre … però, subito dopo se la prende con il figlio perché ha fatto arrabbiare il nuovo compagno che ha (la donna è divorziata!) il quale invece se la prende con il moccioso reputandolo un po’ una palla al piede perché pensava di starsene da solo con sua madre … Iriya alza la voce e rimprovera la donna dicendo che non sta bene additare la colpa ad un bambino che di per sé non ha fatto nulla di male ma riceve solo un’occhiata sprezzante e i tre se ne vanno. A questo punto Iriya pensa che forse deve aver stupito Makoto per come si è comportato ma la ragazza lo capisce, quella donna ha sbagliato di grosso. Dopodiché, i due sono immersi in una bella atmosfera e Makoto prende coraggio piano piano … Gli dichiara i suoi sentimenti! E anche a Iriya sembra proprio le piaccia ma … subito frena la sua gioia dicendo che non può mettersi con lei e si scusa. Makoto pensa che è colpa sua, in fondo, chi mai si metterebbe con lei? Forse ha sbagliato a dirgli ciò che prova, ricevere un rifiuto fa malissimo, un po’ sperava di poter fare breccia nel suo cuore, insomma, si era così tanto impegnata ma in un attimo la sua gioia se n’è andata via e sta anche per piangere ma le lacrime non le escono. Iriya però la prende per le spalle e cerca di farsi spiegare meglio: la colpa non è assolutamente di Makoto ma solo e soltanto sua! Chiede quindi alla ragazza come reagirebbe se scoprisse che finora il ragazzo che le piace le ha mostrato una facciata, come se fosse stato tutto un grande bluff? Il ragazzo continua nella sua spiegazione e ammette ciò che si nasconde dietro questa rivelazione: una volta aveva una fidanzata la quale però gli aveva detto chiaro e tondo che nonostante tutte le premure che le dedicasse e i sorrisi che le regalasse aveva capito che in fondo non l’amasse per niente e che facesse tutto parte di un calcolo freddo e razionale che il ragazzo ha compiuto, in pratica, Iriya elabora le reazioni e le risposte da dire o i gesti da fare in base a ciò che pensa che la persona che ha davanti le farebbe piacere sentirsi dire o vedere fare. In sostanza, valuta tante possibilità e poi agisce dopo un’accurata analisi … Questa è la verità. Makoto è piuttosto scossa da ciò e non riesce più a fidarsi di Iriya, si sente come se qualcosa si fosse spezzato, quindi, tutto ciò che ha fatto per lei faceva parte di un bugia, una recita, una finzione? Ora pensa di aver capito finalmente cosa significava “mordere la mela avvelenata del bel principe“, eh, sì, è stata davvero un ingenuo agnellino a crederci fino in fondo. E ora? Cosa dovrebbe farsene di questi sentimenti? L’amore quando se ne va lo fa in silenzio, Makoto se n’è appena resa conto ed ora dentro di sé c’è solo tanto dolore, una sofferenza che non ha mai provato in vita sua e che però la fanno atteggiare come se niente fosse davanti alle sue amiche. Iriya si era offerto di portarla sulle sue spalle visto aveva notato che a causa dei sandali si era fatta venire una vescica ma lei gli passa accanto con indifferenza lasciandolo per un attimo basito. Intanto, passano altri giorni e le vacanze stanno ormai per finire! Makoto è in camera sua ancora depressa per ciò che è accaduto con Iriya, come se il castello dei suoi sentimenti d’amore fosse stato in un colpo buttato giù da un turbolento vento forte e potente … Ma ecco che ci pensa la street model fashionista, ovvero, sua sorella maggiore, Rika, a consolarla! Rika vedendo quanto sia giù Makoto le chiede cosa sia successo e poi anziché prenderla in giro per essere stata rifiutata da Iriya, proprio da quell’Iriya, le fa i complimenti e la reputa davvero formidabile e meravigliosa e questo perché è riuscita a dichiarare il suo amore dritto in faccia e senza timore, è già di per sé un grande passo in avanti per Makoto che fino a non molto tempo fa sicuramente non avrebbe mai pensato che sarebbe stata in grado di compiere un tal gesto! Ed ora per tirarla su di morale la trucca e la agghinda come una vera modella e la porta con sé a prendere qualcosa di buono in un bar. Ma qui, inaspettatamente, Makoto incontra Iriya che … sta facendo il cameriere come part-time?! Makoto subito se la prende con Rika perché sa bene che tutto questo faceva parte del suo piano e che quindi l’ha fatto apposta senza dirle niente! Era da tanto che i due non si vedevano e Makoto non sa bene come doversi comportare – intanto Rika ha pensato bene di lasciarli soli per parlare – inizia dicendo che le spiace di avergli arrecato un disturbo per essere venuta qui senza saperne niente a proposito ma Iriya sembra comunque molto contento di vederla perché si stava giusto chiedendo come stesse dopo la volta scorsa … Makoto però ancora una volta finisce per stupirlo e gli dice chiaramente che il fatto di essersi dichiarata non è stato un errore e che è contenta anzi di essere riuscita a dirgli ciò che prova e gli sorride dolcemente. Iriya ne rimane davvero sorpreso ma viene poi richiamato da una sua collega di lavoro che pare aver notato Makoto … Ed ora? Makoto non ha rimpianti per aver detto ciò che prova dentro il suo cuore, riuscirà mai a far breccia finalmente nel cuore di Iriya e a fargli cambiare idea? Lo scopriremo molto presto! Ma intanto, vi avverto, guai in vista per Makoto! Una ragazza sembra volerle mettere i bastoni tra le ruote e rovinare completamente la sua reputazione! Ebbene, sì, la rivale in amore colpisce ancora! >____<“

Ed eccoci giunti alla fine anche di questa terza tappa della maratona shoujo di SugaSol! *^* E niente, credo di essere morta giusto un paio di volte nel vedere quanto fosse carino Iriya quando sorride o quando Yusa si è legato i capelli a coda di cavallo! Ma … ma … *cof cof* ehm, veniamo alla storia piuttosto! Eccoci ad un punto cruciale: finalmente viene scoperto l’altarino di Iriya e la verità viene a galla! Certo, fin da subito abbiamo intuito che qualcosa ci fosse sotto visto lui stesso aveva detto che gli sembrava un peccato dover sporcare tanta purezza ma fare finta di niente e continuare come sempre nei suoi confronti … un minimo di coerenza, please! Makoto ne era così scioccata che … mamma mia, mi piangeva il cuore, povera piccola! Era riuscita a confessargli i suoi sentimenti e sperava magari in qualcosa di più visto gli ultimi avvenimenti ma Iriya l’ha proprio fatta spaventare con questa cosa, inoltre, subito a dirle che non si metterà mai con nessuna ragazza, neanche con lei, insomma, la stessa storia! Però stavolta sembrava davvero dispiaciuto, non ce l’aveva con lei, ne comunque l’ha trattata male ma … che cosa triste, ecco. T^T Nonostante ciò finalmente entra in gioco di nuovo Rika, ecco perché vi avevo detto di non prenderla in antipatia, è un tesoro di sorella maggiore, si capisce un casino che supporta tanto Makoto e che farebbe di tutto pur di fare venire il sorriso nuovamente e difatti c’è riuscita! *o* Rika l’adoro proprio tanto, se avessi una sorella, vorrei che fosse come lei! E’ in grado di accogliere chiunque con quel suo calore speciale e di diffondere una speranza incredibile … Inoltre, non ha mai addosso quell’aria di superiorità, anzi, è molto tosta come ce lo dimostra il capitolo speciale dedicato proprio alla sua vita a scuola! Rika ha parecchio carattere, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, neanche da una professoressa rigida e racchia, a volte è anche rude ma agisce in maniera benevola, come a dire che l’apparenza fisica non è niente se si ha anche una bella personalità che è quella che conta di più! ^_____^ E a parte ciò, mamma mia, che caratterino che aveva! 😄 Sembrava quasi una teppista! 😄 Ahaha! Vaiiii Rikaaaa∼ Inoltre, abbiamo anche un altro capitolo extra, stavolta come protagonista Yusa! Mm, vederlo con i capelli neri o tinti di biondo e anche da bambino e ragazzino mi fa lo stesso uno strano effetto! Per un attimo lo avevo confuso con Iriya ma poi mi sono ricordata che Iriya non metterebbe mai il broncio in quella maniera come ha fatto lui! 😄 Inoltre, scopriamo anche un altro piccolo indizio sul passato di Iriya: era stato affidato alle cure della famiglia di Yusa, sembra che qualcosa di grosso sia successo nella sua vita fin dalla sua tenera età … E Yusa, semplicemente lo ha protetto e ha continuato a stargli accanto. Il legame che ha nei suoi confronti è davvero forte tanto da tornare moro e da supplicare sua nonna a convincerlo a mandarlo allo stesso liceo dell’amico (che nel frattempo si era trasferito lontano da occhi indiscreti e poi capiremo perché! ;-)) anche se dovrebbe farsi ben 4 ore di viaggio! Yusa … come sei determinato pur di avere accanto a te Iriya! *^* Il capitolo finisce con Yusa che guarda dormire Iriya quando erano nella villa della nonna di Shirayuki e non può fare a meno di pensare che ha la stessa identica espressione di quando dormiva da bambino e dopo nel buio gli sussurra buon compleanno. *feeeeeeelsss* ❤ Ok, ok, la finisco qui! X°°D

Questo è quanto, gente! Soldatini di zucchero, non state lì impalati e correte ancora con me verso la quarta tappa che non mancherà di farci emozionare ma anche arrabbiare! E’ in arrivo la temibile rivale in amore di Makoto! Ce la farà a tenerle testa e a trovare il coraggio anche per difendersi?! Lo scopriremo presto, intanto, vi saluto e vi ringrazio di avermi letto fino a qui.

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°2 – Mayu Sakai

Buon giorno! 

^______^

Soldatini di zucchero, come state? Rieccomi di nuovo qui, pronta più che mai per la seconda tappa della maratona shoujo di Sugar Soldier di Mayu Sakai già autrice di opere come MOMO e Rockin Heaven, è nota presso il mondo dei manga in Italia grazie al suo stile grafico molto espressivo e con quella freschezza e vivacità che caratterizzano i suoi manga, assolutamente inconfondibile! *o* Sugar Soldier è l’ultima sua serie giunta nel nostro Paese ed io spero vivamente che arrivi presto anche il suo volume unico Merry Bad End o ancora Kimi to Dake wa koi ni Ochinai al momento tutt’ora in corso su Ribon! *_____* Ma concentriamoci di più su SugaSol, ieri ho pubblicato la prima tappa ed ero piuttosto emozionata nel rivedere i suoi personaggi ed oggi, invece, a stare qui a ticchettare con le dita sulla tastiera mi viene del tutto spontaneo raccontarvi cosa succederà. Una cosa che mi piace è che le sue storie scivolano via che sono una bellezza, nel senso che, non le trovo mai noiose o lente, no, hanno una propria struttura di narrazione ed è piacevole immergersi nella lettura senza cadere mai nella monotonia. In questo secondo numero poi approfondiremo la conoscenza di Rika, la sorella maggiore di Makoto e vedremo anche l’introduzione di un nuovo personaggio che, ovviamente, darà del filo da torcere alla nostra protagonista, ma ora basta con le introduzioni e partiamo subito per quest’altra avventura! ^_____^

L’amore sarebbe stupendo se non fosse che … il ragazzo a cui miri esce con tua sorella! Makoto spera che i propri occhi la ingannino ma una certa scena a cui ha assistito sembrava abbastanza inequivocabile …

Fonte: Planet Manga

Makoto ha appena assistito ad una scena che mai avrebbe creduto di poter vedere con i suoi stessi occhi, sua sorella maggiore, la famosissima street model fashionista, Rika Kisaragi, sembra che stia uscendo con il suo miglior amico nonché compagno di classe e principe rubacuori, Shun Iriya! La sorpresa è davvero grande e l’unica cosa che le viene in mente da fare è quella di pedinare i due, troppo curiosa di vedere come stanno veramente le cose e poco dopo capisce che la coppia è perfetta sotto ogni punto di vista, starebbero davvero bene assieme! Al suo posto Iriya sfigurerebbe ma vicino a Rika brilla ancora di più! Quando realizza ciò decide di tornare a casa e quando poco dopo rientra anche la sorella Makoto sprofonda tra i suoi pensieri perché la ragazza le confessa che trova Iriya davvero carino e che si vedranno anche l’indomani. Il giorno seguente Makoto chiede consiglio a Shirayuki che nota l’amica essere con la testa tra le nuvole e le spiega che deve affrontare il problema, se ha dei sentimenti per Iriya allora deve lottare e cercare di conquistarlo perché se si sente così giù la colpa è solo della sua parte testarda e codarda che si arrende ancora prima di provarci! Ed in effetti, è proprio così! Makoto non ha mai retto il confronto con sua sorella Rika ma anziché dimostrare a tutti il suo valore ha finito per non fare praticamente nulla a proposito ma se non prova lei stessa a cambiare le cose di certo da sole non si risolvono! Così poi si ritrova all’appuntamento che aveva fissato con il ragazzo solo che pensando lo saltassero non aveva curato più di tanto il suo aspetto fisico e dopo il gelato tuttavia Iriya riceve un sms da Rika. Quando Makoto capisce che probabilmente è da parte di sua sorella non può fare a meno di allungare una mano e di trattenere a sé Iriya. Gli chiede di non andare. E gli occhi di Iriya si sbarrano per lo stupore e a parte ciò vediamo una piccola scena. C’è un bambino piccolo seduto a terra che allunga una mano verso una porta chiusa e la frase “Non andare” che gli rimbomba in testa … Sembrerebbe davvero un suo frammento del suo passato! Ma ripresosi decide di fare come gli è stato suggerito, se Makoto non vuole che lui vada allora non andrà via! Tuttavia, ecco sopraggiungere Rika che avvicinandosi a Iriya finisce anche per invitare la sorella a unirsi al loro appuntamento così da capire come veramente stanno le cose visto che sembra stia fraintendendo ogni cosa. E in breve si ritrovano sul set del servizio fotografico di Rika, ebbene, la sorella aveva notato quanto fosse affascinante Iriya e gli aveva chiesto di fare da comparsa come modello affianco a lei per la rivista presso la quale lavora perché lo trovava perfetto nella parte del ragazzo da conquistare! Quindi … Makoto ha preso un bel granchio! Alla fine delle foto, a Makoto viene proposto di farne una con Iriya sotto la promessa che non la pubblicheranno sulla rivista ma la potrà tenere come ricordo del giorno, in fondo, non è da tutti essere truccati da uno staff professionale e fare delle foto coi fiocchi, insomma, qualsiasi ragazza vorrebbe provarci almeno una volta! Ma far finta che i due siano una vera coppietta è per Makoto davvero difficile perché non ha mai avuto un ragazzo e non sa bene cosa significhi ne come si dovrebbe comportare tuttavia ecco Iriya venirle accanto sussurrandole all’orecchio di permetterle di essere il suo ragazzo per questo breve momento e rendendo la ragazzina davvero felice! Istintivamente le loro mani si cercano e poi si tengono strette, Makoto sorride mentre un leggero vento sta soffiando sulle loro giovani vite spensierate, e la foto viene scattata! A fine di tutto Makoto ringrazia il suo compagno di classe per tutto quello che ha fatto e Rika le spiega che non ha alcun interesse sentimentale nei confronti di Iriya, certo, lo trova carino ma il requisito minimo che deve avere il suo tipo ideale è un’auto quindi non fa proprio al caso suo! Il ritorno a scuola però porta scompiglio non appena i due ci mettono piede, ecco, la loro foto alla fine è finita sulla rivista e pare che siano anche al primo posto tanto sembrano una vera coppia. Makoto subito si affretta a dire che le cose non stanno così ma sembra anche che qualcuno sia contrario, appare quindi il nuovo personaggio, Issei Yusa, da come si comporta sembra proprio che ce l’abbia a morte con Makoto perché non la trova per niente adatta ad un tipo come Iriya e non fa altro che dirle cose spiacevoli scatenando però il disappunto di quest’ultimo. Pare che i due ragazzi si conoscano e a detta di Shirayuki, non sono affatto amici delle medie, quindi forse si devono essere conosciuti ancora prima, sono amici d’infanzia? Yusa sembra molto attaccato a Iriya, lo segue dappertutto e se quest’ultimo è considerato il principe dell’ala est del loro istituto scolastico il primo invece lo è dell’ala ovest! Due differenti fascini che attirano i cuori delle studentesse. Certo, Makoto lo trova parecchio carino ma niente in confronto a Iriya per il quale non può fare a meno di sentire il suo battito accelerare a dismisura. Yusa però ormai ha preso di mira la povera Makoto e la intercetta mentre la ragazzina si era dimenticata il suo cestino del pranzo in classe, così, con una banale scusa la porta con sé al laboratorio e lì finge di averla chiusa a chiave con lui, non ha alcuna intenzione di farla uscire finché non deciderà di lasciare andare i suoi sentimenti per Iriya ma poi, quando, il custode li chiude davvero a chiave la situazione precipita. Yusa si vede costretto a usare le maniere forti sulla ragazzina e la spinge facendola sbattere contro i banchi, però, poco dopo le dichiara che non è tanto diversa dalle altre oche che starnazzano attorno a Iriya senza sapere in realtà cosa lui si porti dentro pensando solo a usarlo per il proprio tornaconto e per la sua bellezza. Makoto ribatte dicendo che ammira Iriya perché è stato il primo che le è stato vicino e che la tratta al pari degli altri, che l’ha accettata per quella che è e che non smetterà mai di provare dell’interesse nei suoi confronti e se a Yusa non basta allora continuerà a dirgli quanto sia preziosa la sua vicinanza per lei. Nonostante il suo aguzzino rimanga stupito dalle sue parole pensa che sia tutto uno scherzo e l’aggredisce ancora dicendole che si sbaglia di grosso, che per Iriya lei non è niente di speciale e che non arriverà mai a salvarla neanche in questo momento! Tuttavia, non fa in tempo a dirlo che la porta si apre e appaiono Iriya (proprio lui in carne e ossa!) e il custode della scuola che liberano i due prigionieri. Iriya è stato messo all’erta da Rika che l’ha chiamato credendo che Makoto fosse lì con lui perché era già calata la sera e della sua adorata sorellina neanche l’ombra! Il suo salvatore si scaglia improvvisamente contro Yusa sbattendolo contro il muro, non doveva torcerle neanche un capello meno che mai escogitare questo stupido piano intrappolandola dentro un’aula, solo a vedere le lacrime di Makoto Iriya è andato in escandescenza. E’ davvero molto arrabbiato ma Makoto si precipita a fermarlo, in fondo sta bene e non è successo niente di grave, lo convince a lasciarlo andare e poi assieme tornano a casa in silenzio senza dire niente su quanto accaduto. Ancora una volta sembra che una cosa simile sia successa anche in passato allo stesso Iriya perché era davvero fuori di testa ma quando Makoto gli ha fatto capire che sta bene solo allora Iriya è riuscito a calmarsi … Comunque, poco dopo la saluta augurandole buona notte. Nel suo letto Makoto ripensa a quanto accaduto e non può fare a meno di ripensare al viso davvero furioso di Iriya, non l’aveva mai visto così colmo di rabbia … A scuola, si imbatte nuovamente in Yusa il quale le confessa che Iriya l’ha messo nella lista nera dei suoi contatti da bloccare e che non risponde a nessuna sua chiamata ne messaggio, quindi, per fare pace ha pensato che se diventerà amico di Makoto potrà riavere il suo amico al suo fianco. Alla fine Makoto accetta, vederlo tanto preoccupato e agitato perché Iriya non lo sta più ad ascoltare le ha fatto comprendere che a modo suo Yusa vuole veramente tanto bene al ragazzo e le esce spontanea una risata e decide di perdonarlo dicendogli che le piacerebbe davvero sapere come sia in realtà il migliore amico di Iriya e gli allunga una mano anche se a debita distanza (le fa ancora paura! XD) e in risposta Yusa le stringe appena un dito. Yusa le confessa un segreto: se vuole conquistare Iriya allora non deve mai atteggiarsi a principessa! E sembra che almeno per il momento le cose si siano risolte. Ma nel frattempo, arrivano gli esami e pare proprio che Uki-chan sia in difficoltà! Pensava che dormire in classe facesse davvero assimilare meglio le nozioni ma a quanto pare ha scoperto a sue spese che è tutta una grande panzana ed ora deve darsi davvero da fare se non vuole passare il resto dell’estate a fare lezioni supplementari e questo vorrebbe dire addio ai suoi allenamenti al club! Uki non può proprio permettere che accada una cosa simile e chiede aiuto a Makoto ma lei, da suo canto, ha il punto debole della matematica … ma forse qualcuno può aiutarla! A quanto pare anche Yusa non si è dato allo studio ed ora si ritrova nella stessa medesima situazione di Uki, i due, infatti, finiscono per litigare e contendersi Iriya un vero asso nella matematica! E se andassero tutti a casa di Iriya a farsi fare le ripetizioni da lui? Beh, dopo un sacco di tentennamenti alla fine il ragazzo acconsente e il gruppetto si muove subito! Qui conosciamo la madre di Iriya, una signora davvero gentile e ben disponibile che non perde tempo a rifocillare gli amici del figlio con un corposo e succulento pasto a base di riso al curry! Ma sfortunatamente – o volutamente? – Yusa fa cadere addosso a Makoto l’intero piatto sporcandole i capelli e riducendola in uno stato pietoso, così alla fine decide di accettare di andare a farsi la doccia prima che l’odore forte le rimanga impresso addosso. Makoto in bagno usa lo shampoo di Iriya e non può fare a meno di pensare a quanto le piacerebbe comprarlo anche per sé ma ritenendo che così facendo possa apparire come una stalker abbandona l’idea. Una volta cambiata adoperando dei vestiti della madre di Iriya la ragazza improvvisamente viene invitata da quest’ultimo a farsi asciugare i capelli in camera sua visto che l’ultima volta non aveva riposto l’asciugacapelli. Makoto non sperava davvero in altro! Non solo aveva una voglia matta di vedere il luogo in cui Iriya vive e ha scoperto che è figlio di un medico ma anche di sbirciare nella sua camera così come gli altri suoi compagni ai quali però Iriya ha fatto tante storie obbligandoli a rimanere in salotto per evitare che mettessero il naso dappertutto. E quando si ritrova proprio all’interno finisce per pensare che sia stata molto fortunata e che è la prima volta in assoluto che mette piede nella stanza di un ragazzo. Così poco dopo si fa asciugare i capelli da Iriya in persona che glieli tocca con molta delicatezza procurandole un bel po’ di batticuori! A tal proposito Makoto gli fa notare che ha davvero una madre premurosa e che gli vuole davvero bene mentre al confronto della sua sa che in realtà prediliga in maniera speciale Rika e che per esempio ci sono più foto di Rika che delle sue negli album fotografici di famiglia ma Iriya la rassicura dicendole che è sangue del suo sangue e non potrebbe non amarla come figlia anche perché è molto carina e anche lui la vede in questo modo. Ciò provoca un’ondata di imbarazzo nella ragazza che finisce per alzarsi e voler ritornare dagli altri ma inspiegabilmente inciampa nel filo del phon e si ritrova addosso a Iriya ma cosa più grave e importante sul suo letto! In quel momento Iriya riconosce un profumo a lui famigliare, è quello del suo shampoo, prende una ciocca di capelli della ragazza e ne annusa il dolce profumo. Ed ora? Che succederà? Makoto e Iriya sono soli soletti nella stanza di quest’ultimo e anche in una posizione piuttosto equivocabile, lei sopra di lui che la guarda con degli occhi che si fanno via via più profondi e carichi di significato … 😉

Ed eccoci giunti alla fine anche di questo volumetto! Mammia mia che emozioni! Insomma, Iriya è così così … asdfghjkl! Non esistono parole per definirlo! Ahaha! 😄 Anche se Ran rimarrà comunque una delle miei più forti crush di sempre. LOL Però ci si avvicina pericolosamente! *______* Makoto ha trovato un po’ di fiducia in se stessa ed ora sembra intenzionata a vedere dove la porteranno i suoi sentimenti verso il nostro bel principino rubacuori! Ad essere sincera l’entrata in scena di Yusa non me la aspettavo per niente ma devo dire che rende il tutto molto più divertente! E’ un tipo imprevedibile che sembra avercela con Makoto e se dapprima sul serio adesso verso la fine del volume lo fa solo per farle i dispetti ma si vede che è intenzionato ad esserle amico! ehehe! Anche perché altrimenti Iriya lo avrebbe evitato a vita! LOL Yusa mi piace tantissimo per la sua capigliatura, sapete, ho un debole per i ragazzi che si legano i capelli in questa maniera e magari prima o poi vi dirò di chi è stata la vera colpa e chi ha cominciato in me questa maniacale fissazione. 😄 Poi parliamo un momento anche di Uki, sapete, quando ha cominciato a litigare con Yusa era come se i due lottassero per ottenere il posto di somaro e la cosa mi ha parecchio fatto ridere ma questo mi ha fatto pensare che starebbero anche piuttosto bene, assieme, no? Pensate che c’ho sperato così tanto!! Ma poi, poi, poi … No, niente spoiler per ora! Seguiamo passo passo le vicende! ;D ehehe! Insomma, in questo volume ne succedono di ogni (non posso fare a meno di farci caso!) ma alla prima lettura avevo già intuito qualcosina del passato di Iriya, già abbiamo avuto modo di sapere due piccoli frammenti ma presto ne sapremo di più, vedrete! 😀 Ah, Rika ha fatto anche la sua comparsa all’inizio e davvero, quando la conoscerete, non potrete non volerle bene, soprattutto quando arriveremo ad un bel punto preciso! *o* Nel frattempo posso solo dirvi che mi piace perché Rika sa bene quello che vuole, ciò che ha in mente, quello che è e cosa significhi essere nel mondo dell’intrattenimento, è molto matura rispetto a Makoto e ha attorno un’aura allegra e solare, aperta e senza peli sulla lingua! Sinceramente se dapprima mi sembrava leggermente antipatica poi con il passare dei volumi mi sono dovuta ricredere e alla svelta anche perché sarà di grande supporto per la sua dolce sorellina minore e ve ne accorgerete anche voi! 😀 Ah, mi stavo anche dimenticando di dirvi che a fondo poi c’è un capitolo speciale di Shirayuki, su i suoi ricordi infantili e sulla sua scelta di vestire gothic lolita, mi è piaciuto molto e poi è così carinaaaaa! *3* Nel prossimo numero vi anticipo che inizierà l’estate e si sa, di solito, l’estate significa divertimento e forti emozioni per quella che è una calda stagione all’insegna dell’amicizia, del sole e dell’allegria! ^____^

Per ora mi fermo qui e ci vediamo nella terza tappa di questa maratona shoujo, mi raccomando, non mancate, ok? SugaSol si è appena fatto conoscere, avremo molto di cui parlare e poi chissà come si evolveranno le vicende! Non vedo l’ora di parlarvene! 😀 Seguite con me la crescita di Makoto, ne vedremo delle belle! Sorprese e batticuori a non finire per una serie shoujo così dolciosa e zuccherosa come questa, firmata Mayu Sakai!

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕнσυנσ | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sugar Soldier n°1 – Mayu Sakai

Buon giorno!

^______^

State bene? Tutto ok? Pronti per correre una nuova maratona shoujo con me? Stavolta abbandoniamo le cupe e malinconiche ma anche gioiose e speranzose atmosfere di Orange di Ichigo Takano e tuffiamoci in un mondo ben più colorato, frizzante, fresco ma soprattutto dolce delle note di Sugar Soldier, l’ultima opera di Mayu Sakai giunta in Italia! *_____* Ma vi ricordate quanto ho dovuto penare per recuperare tutti i volumi? Alcuni trovati a botta di fortuna, altri invece recuperati al volo ed infine, quelli che mi mancavano, presi poi al Mantova Comics&Games dell’anno scorso! Aaaaaah, che fissa che ho avuto per questa serie e ancora adesso a riprenderla in mano ammetto che un po’ mi batte ancora il cuore! Eh, sì, sono una vera fan di Mayu Sakai, praticamente credo di adorare ogni sua singola storia! E’ stata una delle prime autrici di manga shoujo alla quale mi sono avvicinata e non posso fare a meno di amare le sue protagoniste, così diverse tra loro, ma sempre con quell’entusiasmo solare e semplice che le contraddistingue! E neanche a farlo apposta questa è la terza maratona di una sua serie! La prima era stata Rockin Heaven, serie che per me ha segnato l’inizio dei recuperi di massa di manga e la mia adorazione per la coppia Ran x Sawa! *o* Dopo un po’ venne il turno di Nagatachou Strawberry conosciuto anche con il nome Sapore di Fragola che ha fatto parte della triade con Meru Puri e Andante! ^_____^ Ed ora non posso che essere felice di immischiarmi ancora una volta nel suo tratto caratteristico di disegnare e di raccontare … *^*

Sugar Soldier si compone di dieci numeri, cifra tonda quindi, e con altrettanti dieci appuntamenti assieme avremo modo di scoprire quali siano i suoi personaggi, la sua trama, i suoi intrecci e le relazioni amorose che verranno fuori piano piano allo scoperto! Ovviamente, abbiamo i rispettivi due protagonisti, Makoto Kisaragi e Shun Iriya, due ragazzi per niente simili (e avremo modo di capirlo fin da subito) che si ritroveranno ben presto vicini sullo sfondo di temi quali crescita, cambiamento, diventare se stessi, esprimersi per quello che si è … Insomma, uno shoujo coi fiocchi per chi ama le cose zuccherose, dolci, carine con una protagonista imbranata ma tanto tenera e un ragazzo dal viso gentile e dai modi di principe! 🙂

È dura avere una sorella perfetta. Makoto ha sempre desiderato una cosa sola: diventare bellissima. Purtroppo la sua determinazione è grande quanto la sua imbranataggine! Finché un giorno conosce lui… Una deliziosa storia d’amore che ci insegna come la felicità sia da costruire su misura … combattendo!

Fonte: Planet Manga

Infatti già da questa breve trama possiamo capire quanto il personaggio di Makoto sia fragile e insicuro, ha una sorella maggiore, Rika, una street model fashionista, che da sempre è stata al centro dell’attenzione per la sua bellezza facendo sì che Makoto venga eclissata e denigrata per quanto sia diversa rispetto a lei. Non essere in grado di reggere il confronto con una persona a te così vicina come una sorella è un grande peso e un’enorme sofferenza che Makoto si è sempre portata dietro di sé e ancora adesso è uno dei suoi punti deboli. Tuttavia, l’entrata al liceo, le permette di poter dare un nuovo percorso alla sua vita lasciandosi alle spalle la sua vita da studentessa delle medie ora punta a dare il massimo per impegnarsi a essere una ragazza migliore di quella che finora è stata. Il suo primo giorno di liceo Makoto può riabbracciare Uki-chan, la sua migliore amica, le due sono finite nella stessa classe con grande sollievo della prima che era già preoccupata di rimanere sola, e si scontra con il ragazzo più adocchiato dalle altre studentesse, Shun Iriya, che per recuperare una palla lanciata da un suo amico finisce addosso alla povera Makoto che stava di lì passando … Dopo un attimo di smarrimento la nostra protagonista aiutata da un bel ragazzo come lui, sorridente e gentile finisce per considerarlo come un principe e ancora di più quando poco dopo, durante la cerimonia di apertura dell’anno scolastico, siccome la sua giacca si era bagnata quando è caduta per terra schiacciandosi contro un succo di latte alla fragola, Iriya non le va in soccorso, prestandole la sua! Makoto così non solo fa parlare di sé fin dal suo arrivo per essere la “sorella minore di Rika” ma anche per essere entrata nelle grazie del bel fascinoso principe senza fidanzata al quale tutte stanno ambendo di poter conquistare. La conoscenza di Iriya porta Makoto a vedersi attorno a sé sempre tanti altri suoi coetanei e così per conoscersi meglio, tutta la classe decide di fare una megauscita! Makoto sembra felice di ciò, la sua vita appena iniziata di liceale sta dando dei bei frutti ma l’arrivo a sorpresa di sua sorella che la sta aspettando fuori da scuola porta molto clamore ed entusiasmo tra gli altri suoi compagni di classe e inaspettatamente tutti cominciano a stravedere per Rika mettendo ancora una volta Makoto nell’imbarazzo più totale … Così fugge. Scappa via perché è convinta che starebbero molto meglio in compagnia di Rika rispetto alla sua. Rika è alta, slanciata, bellissima, grandi occhi da cerbiatta, con un gusto davvero affinato per la moda, non a caso appare spesso in copertina su una rivista di moda per ragazze ma soprattutto ovunque vada porta subito un’attenzione a sé come una delle più potenti calamite esistenti a questo mondo. Iriya cerca di fermare Makoto perché è con lei che vorrebbe parlare e stare in compagnia e non con sua sorella ed inoltre sembra che non sappia neanche chi sia Rika e perché sia così famosa. Ma la ragazzina nonostante la frase a sorpresa del ragazzo lo rifiuta e corre ancora più velocemente lasciandolo lì impalato. Makoto subito dopo viene avvicinata da un suo senpai che se dapprima le fa intendere che l’abbia adocchiata durante la cerimonia poi si scopre in realtà che vorrebbe che passasse il suo indirizzo e-mail a sua sorella. Makoto è quasi sull’orlo delle lacrime, per quanto ancora, dovrà essere l’ombra di qualcun altro? Quanto ancora dovrà scontrarsi inesorabilmente contro la splendente figura di Rika? Perché non può essere come lei? Perché tutti non fanno che puntarle il dito facendo dei palesi confronti e rendendola ancora più banale e mediocre di quanto sia già? Proprio non ce la fa più con tutta questa storia … Ma ecco sopraggiungere Iriya che subito la salva intimando al senpai di togliersi di mezzo e di lasciare stare la “sua donna” cosa che subito, a scanso di equivoci, Makoto si affretta a dire che le cose non stanno affatto così (mah, io ci avrei giocato su! XD) e che accetterà di consegnare il suo bigliettino alla sorella senza però assicurargli niente perché la decisione di uscire con lui spetta solo a Rika. A questo punto Iriya non può fare a meno di chiedere a Makoto se quella che sta mostrando non è affatto altro che una maschera o una recita per nascondersi dietro e potersi fingere una persona diversa da quella che è, vistasi scoperta in meno che si dica alla ragazzina non rimane altro che tirare fuori la verità. Alle medie c’era un ragazzo, Watase, con il quale aveva un bel rapporto di amicizia, i due parlavano spesso e sembravano andare molto d’accordo, ecco, un giorno la prende in disparte ma Makoto non fa neanche in tempo a farlo parlare che subito gli dichiara chiaro e tondo che sua sorella ha già un ragazzo che le interessa e quindi sarebbe inutile provare a farsi avanti, ma si sbagliava e di grosso anche, la persona che gli piaceva era proprio lei stessa! Il giorno seguente Watase si trasferì e Makoto non poté più scusarsi con lui ne chiarire il fraintendimento. Infatti, era convinta che fosse innamorato di sua sorella e questo perché non si è mai sentita abbastanza carina da essere amata da qualcuno … Makoto non ha molta fiducia in se stessa e non ha mai pensato in vita sua che qualcuno potesse metterle gli occhi addosso e vederla per quella che è, a causa di questa sua poca autostima ha mandato all’aria i sentimenti di un ragazzo che invece le voleva davvero bene. E dirlo in faccia davanti a Iriya le costa molto, anche troppo, ma i suoi pensieri vengono fuori piano piano e riesce a sfogarsi e dire tutto quello che le passa per la testa. Ora ha un solo obiettivo: diventare una persona migliore, brillante e bella … e un giorno, chissà, poterlo essere anche per qualcuno di speciale. Iriya la prende subito in simpatia e anziché riderle dietro o prenderla in giro finisce per sorriderle e per dirle che anche lui proverà a essere un ragazzo bello e forte! Il giorno seguente, Makoto arriva a scuola tutta trafelata e con i capelli scompigliati, essendosi svegliata tardi non ha avuto neanche il tempo per sistemarsi come si deve ed ora ecco Iriya che subito le viene incontro prendendola in giro per questo ma poi le dice che sta benissimo anche così com’è rubandole ancora una volta il cuore. Tutti sembrano soddisfatti e radiosi per l’uscita assieme a Rika e propongono nuovamente di fare una cosa simile quando capiterà l’occasione e ciò comporta lo scambio di e-mail! Quando Iriya lo chiede a Makoto presa dall’emozione e da mille paranoie finisce per far pensare al ragazzo che non vuole dirglielo e così la tranquillizza ma in realtà le piacerebbe tantissimo! Ne discute poi dopo con Uki e la sua migliore amica riesce a calmarla e a darle il supporto che le occorre per ritrovare il coraggio e la fiducia in se stessa! Così Makoto rinvigorita dalle parole di Uki cerca in tutti i modi di trovare l’occasione perfetta per parlare con Iriya ma lui è sempre attorniato da tanti studenti e sembra appartenere ad un mondo completamente diverso dal suo ma soprattutto irraggiungibile … Però, a termine delle lezioni ecco che il ragazzo le mette una mano sulla testa dicendole di non fare tardi anche domani e scatenando in Makoto una bella dosa di adrenalina, difatti poco dopo lo chiama a gran voce davanti a tutti! Gli dice chiaramente che vorrebbe il suo indirizzo e-mail e si scusa se la ritiene inopportuna a chiederglielo in un momento improvviso come questo ma Iriya ne sembra davvero felice anche se … ha dimenticato il cell in classe! Ma no problem, si fa prestare un pennarello nero e glielo scarabocchia sulla guancia dicendole di non piangere per la contentezza altrimenti lo cancellerà! Poi poco dopo le compare dietro sorridendo divertito mentre la ragazza sta cercando di farsi un selfie una selca con il cellulare per poter quindi vedere quale sia la sua e-mail personale! 😀

Intanto, arriva presto la gita scolastica, sarà un modo per approfondire le conoscenze tra i compagni e per instaurare nuove amicizie, l’intera classe organizza quindi una pesca per dividersi in vari gruppi e alla fine risulta che nel loro gruppo di tre maschi e tre femmine ci siano: Makoto, Iriya, Uki, due loro compagni ma … chi è la terza ragazza? Beh, altri non è che la bellissima principessa dalle ciglia lunghe e dai capelli a caschetto, Nanami Shirayuki, che è stata anche alle medie compagna di classe di Iriya. Formatisi i gruppi il loro decide di darsi appuntamento per comprare l’occorrente per preparare il curry e varie cose durante la scampagnata in montagna. Makoto viene presa dall’ansia, sarà la prima volta che non indosserà l’uniforme e non ha la minima idea di come si debba vestire in una simile occasione, tuttavia alla fine opta per uno stile casual e con un tocco di femminilità anche perché vuole fare bella figura davanti a Iriya. Ma la sorpresa più grande è vedere arrivare Shirayuki vestita in stile gothic lolita, una principessa in tutto e per tutto che sembra parlare in codice e usando metafore e una parlata come solo nelle favole succede. Tuttavia, ben presto Makoto si rende conto che anche Shirayuki è una persona migliore di lei perché nonostante tutto ha deciso di esprimere se stessa con uno stile di abbigliamento che più le si addice e sta pensando se anche lei debba ricorrere ad un cambiamento come il suo per diventare migliore però, quando rimane sola con Iriya, il ragazzo le fa intendere che in realtà ciò non è necessario e che fin da quando l’ha vista arrivare l’ha trovata davvero carina e ciò gli ha fatto mancare un battito del suo cuore (come ammazzare una ragazza level Iriya! XD). Makoto sentendosi dire queste cose carine nei suoi confronti rimane davvero sorpresa e al contempo imbarazzata, se continuerà a comportarsi così finirà per innamorarsene sul serio … Shirayuki però le getta addosso un chiodo fisso: la reputa un piccolo agnellino che è stato incantato da un bel principe il quale le sta solo donando una mela avvelenataMa cosa starebbe a significare? Cosa vorrebbe dirle? E’ un avvertimento? Cosa si nasconde dietro le sue parole dure? Sembra che la ragazza sappia il fatto suo e Makoto ne è ormai intestardita. L’occasione per fare chiarezza nella sua mente si presenta finalmente il giorno della gita. Innanzitutto, non solo Iriya le propone di darle la sua borsa visto la trova affaticata nel fare la salita a piedi nonostante abbia già addosso quelle di altre ragazze ma successivamente all’ora di pranzo le confessa un segreto: odia davvero le carote, non le può mangiare ne vedere, non gli piacciono proprio! Makoto lo trova molto tenero come un bambino e quando glielo dice apertamente Iriya le da un colpetto per scherzo sulla fronte dicendo che se gli dice queste cose è lei a essere la più carina scatenandole ancora mille batticuori. Tuttavia, come Makoto pensava Iriya è un ragazzo magnifico … ma come mai non ha ancora nessuna ragazza? Uno come lui è impensabile che non ce l’abbia inoltre sarebbe quasi un peccato, non gli manca niente e avrebbe una vasta gamma di ragazze tra cui scegliere quindi … perché?! Ma Shirayuki quando si vede davanti Makoto che la interroga sul significato della parola “mela avvelenata” la porta contro una realtà difficile da capire. Una ragazza sta cercando di convincere Iriya a mettersi con la sua amica lì presente perché fin da sempre innamorata di lui ma, in risposta, le sorride dicendo che è lusingato per ciò ma non ha intenzione di avere alcuna ragazza ed è costretto a rifiutarla. A questo punto Shirayuki confessa a Makoto che fin da sempre Iriya non ha fatto altro che lanciare mele avvelenate alle ragazze, fa il carino, un gesto premuroso, un sorriso dolce all’improvviso, uno sguardo di troppo, una piccola attenzione ed è fatta, le ragazze non hanno occhi che per lui, detto così sembra quasi che Iriya stia giocando con i sentimenti degli altri, come se si stesse divertendo a vederle innamorare di lui per poi rinfacciarle un rifiuto categorico, non fa altro che generare un circolo vizioso di speranze (per le altre ragazze che continuano a provarci) e di delusioni (per quelle che sono state scartate) … Ma sarà davvero così? Tuttavia Makoto pensa che dietro alla sua scelta ci sia un motivo più che valido che lo porta a comportarsi in questa maniera quindi decide di non giudicarlo affatto. Intanto, la gita giunge al termine e a causa del maltempo lasciano in fretta la montagna perché ci sono delle nubi davvero minacciose e sembra proprio che stia per venire giù una tempesta di pioggia … Makoto però si accorge di non avere più il cellulare con sé perché l’ha dimenticato sopra il muretto dove poco prima era andata a lavarsi le mani ai lavandini pubblici sotto un portico. Di fretta torna indietro ma Iriya che l’ha notata subito cerca di fermarla, ci andrà lui se gli dicesse cosa si è scordata di prendere ma Makoto non ci sta, non vuole che sappia che ha messo come sfondo del suo schermo del cellulare la foto che si sono fatti assieme perché l’imbarazzo sarebbe davvero troppo! Così fugge via veloce e poi, eccolo lì! Lo prende in mano e fissa lo schermo, forse è meglio se si dimenticasse dei sentimenti verso il ragazzo prima che anche lei riceva un rifiuto, va bene cancellarli? Makoto ci pensa su ma poi viene interrotta dal frastuono dei tuoni e dei fulmini che la fanno venire un colpo al cuore, ha davvero paurissima ora! Ma per fortuna sopraggiunge Iriya il quale ha deciso ugualmente di tornare in cima alla montagna pur di non lasciarla sola e dato supponeva che fosse il tipo che si spaventa per un tempaccio come questo pare che abbia fatto proprio bene a raggiungerla! Makoto sorpresa dal suo arrivo e ancora molto spaventata finisce per gettarsi addosso al ragazzo e, in risposta, trovando la sua una buona idea, se l’abbraccia forte dicendo che così dovrebbe essere al sicuro visto che i rumori terribili risulteranno attutiti se la tiene a sé stretta in questa maniera (OMG! Kyaaaah! *^*). Tuttavia Makoto bagnata fradicia nonostante Iriya abbia cercato asciugarla dalla pioggia con un asciugamano finisce per avere la febbre! E la febbre le fa dire le cose che più la tormentavano, quindi, gli racconta di come non sia corretto che si comporti in maniera così dolce nei suoi confronti perché si sente solo il cuore a mille e non sa più che fare, che non è giusto che cerchi di diventare migliore di quanto sia adesso perché lo reputa già perfetto per com’è e per questo e per tante altre cose lo ammira tantissimo; infine, Iriya non può fare a meno di caricarsela sulle spalle non prima di aver visto la loro foto come sfondo del cellulare di Makoto e intanto senza rendersene conto dice che non sarebbe opportuno sporcare tanta purezza. In che senso? Allora davvero Iriya nasconde qualcosa? Alla fine Iriya e Uki riportano Makoto a casa sua e dopodiché prima che il ragazzo se ne vada via Rika lo invita a trattenersi ancora un po’, gli asciugherà la giacca e gli preparerà una tazza di tè caldo. Il giorno dopo, a scuola, Makoto ricorda poco e niente di quello che è successo, sa solo che gli è venuta la febbre e che Iriya l’ha riportata a casa ma poi più nulla e teme anche di essersi lasciata scappare dalla bocca cose che in realtà non vorrebbe che sapesse … Ma il ragazzo quando la raggiunge la rassicura a tal proposito (anche se in verità ne ha sentite di tutti i colori! XD) e poi Makoto per sdebitarsi e per scusarsi gli offre un gelato ma Iriya è impegnato quel pomeriggio, domani invece gli andrebbe bene! Dopodiché, mentre Makoto sta facendo un giro per conto suo in città nota Iriya, è fermo, impalato, sembra che stia aspettando qualcuno … ma chi? Ah sì, aveva detto di avere un appuntamento … Ecco! E’ arrivata una ragazza! E’ bellissima ma chi sarà mai? Poi di colpo Makoto si blocca incapace di rendersene conto, è Rika, sua sorella maggiore! Che i due si stiano frequentando? Cosa bolle in pentola? Perché Iriya si è incontrato con Rika e perché lei si atteggia come se fosse la sua ragazza? Lo shock è davvero forte per la nostra Makoto che non può credere ai suoi occhi! Che il suo amore non corrisposto sia destinato già a finire?!

Eh, sì, il primo numero di SugaSol finisce proprio così! Ma povera la nostra Makoto! Proprio quando pensava di essere abbastanza vicina a Iriya ecco che sua sorella sembra che si sia messa in mezzo tra loro due … ma staranno davvero così le cose? O è frutto solo dell’immaginazione fervida e delle mille paranoie della ragazza? Beh, avere una sorella bellissima come Rika fa venire anche certi pensieri a proposito, non ha mica tutti i torti Makoto a pensarla in questo modo! Ehehe∼ 😀 Allora? Come pensate che sia stato questo primo numero? Vi è piaciuto? A me personalmente molto, è un manga che è partito con il botto quasi, Makoto e Iriya hanno avuto subito una bella intesa e anche un bel rapporto, a me piacciono entrambi! Mayu Sakai ha rivelato che fa davvero fatica a chiamare Iriya con il suo nome, ovvero, “Shun” mentre invece per gli altri suoi personaggi maschili ciò non è accaduto … Curioso, vero? 😀 Makoto poi a differenza delle sue altre eroine è una ragazza davvero insicura e con un carattere debole e ingenuo, si fa tanti problemi laddove in realtà non ce ne sono e ha sempre paura di essere paragonata a sua sorella, quindi, non ha fiducia nelle sue capacità … Ah, a proposito di Rika! Lei non è la classica sorella bellissima e piena di sé, quindi, per favore non odiatela! Poi la conosceremo meglio, ve lo assicuro! In realtà è una ragazza davvero forte e anche divertente, si preoccupa davvero per Makoto e le vuole un mondo di bene! *_____* Il legame tra le due sarà approfondito più avanti, per intanto abbiamo avuto una leggera spolverata di ciò che Makoto si porta dentro nei suoi riguardi, ma quale sarà la voce in capitolo di Rika? Iriya, invece, lo sapevo fin da subito che non sarebbe stato oro tutto quello che luccica perché è solare, allegro, spiritoso, amichevole, insomma, qualcosa ci doveva essere sotto! Vedremo cosa sbucherà fuori! 😉 Intanto non posso fare a meno di fare il tifo per Makoto! Riuscirà a diventare una ragazza migliore di quella che è adesso? A trovare la felicità e magari anche l’amore?! *o* Scopriamolo assieme, ok? ^_____^

Appuntamento alla seconda tappa di questa maratona shoujo di Sugar Soldier, mi raccomando seguite con me la crescita di Makoto, ne vedremo delle belle! Sorprese e batticuori a non finire per una serie shoujo così dolciosa e zuccherosa come questa, firmata Mayu Sakai già autrice di MOMO, Rockin Heaven ecc …! *______*

Alla prossima! ❤

Pubblicato in ѕєиzα ¢αтєgσяια | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento